Come cambiano gli investimenti e la politica internazionale nel nuovo quadro Euro-Atlantico

L'Accademia Internazionale per lo sviluppo economico e sociale (AISES) in collaborazione con la Fondazione Luigi Einaudi organizza una conferenza oggi, martedì 7 marzo alle 17, a Palazzo San Macuto a Roma per discutere della "Politica internazionale e investimenti esteri nel nuovo quadro Euro-Atlantico"

Mai come in questo periodo storico è importante soffermare l’attenzione su quanto avviene nei confini dell’UE e fuori da essi. Per questa ragione, l'Accademia Internazionale per lo sviluppo economico e sociale (AISES) in collaborazione con la Fondazione Luigi Einaudi ha organizzato una conferenza che si terrà oggi, martedì 7 marzo alle 17, a Palazzo San Macuto a Roma.

"Politica internazionale e investimenti esteri nel nuovo quadro Euro-Atlantico": è il titolo dell'incontro. Affrontare le sfide della globalizzazione, diffondere la conoscenza e gli strumenti adeguati, fornire le competenze e il know-know per rispondere ai nuovi problemi posti al liberalismo dalle grandi trasformazioni politiche economiche e sociali del nuovo millennio, sono i pilastri sui quali hanno lavorato e continuano a lavorare autorevoli esperti. In questa prospettiva storico-evolutiva, il dipartimento si ispira e si pone in linea di continuità con il testo del nuovo manifesto in fase di elaborazione da parte dell’Internazionale Liberale, alla cui stesura definitiva ha contribuito anche la Fondazione Einaudi con alcuni contributi tematici.

Per questi motivi, la FLE, nell’ottica seguita durante tutto il 2016 di sviluppo delle attività della Fondazione, ha deciso di creare una “rete estera” sinergica con le principali reti istituzionali italiane ed europee: il Dipartimento Relazioni Internazionali. Questo a dimostrazione del fatto che i 55 anni trascorsi sono solo una tappa del cammino e che la Fondazione, col pensiero rivolto ad una produzione culturale che si arricchisce col tempo a beneficio delle nuove generazioni, mantiene l’ambizione di promuovere la cultura liberale misurandola con il mondo di oggi, con una complessa realtà globalizzata e globalizzante.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti