Gelmini lancia il "Blog di Stella", uno spazio per scrivere le leggi insieme ai cittadini

La Gelmini lancia un blog per dialogare coi cittadini. La prima campagna: il fondo disabili. "Perché un Paese civile non può e non deve lasciare indietro nessuno"

Gelmini lancia il "Blog di Stella", uno spazio per scrivere le leggi insieme ai cittadini

Nasce oggi il "Blog di Stella", un nuovo spazo digitale attraverso il quale Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, intende incontrare e confrontarsi con i cittadini, mamme e giovani in primis. Ma anche per raccogliere idee, consigli, proposte sui tanti temi che spesso la politica dimentica.

“Prima che una politica sono una madre", ha spiegato la Gelmini presentando il suo nuovo blog, "Voglio fare qualcosa per aiutare i giovani e per dare un aiuto concreto ai meno fortunati. Nel blog voglio occuparmi di tante tematiche: il disagio giovanile; la scuola, che deve confermare il suo ruolo strategico di alleato della famiglia; la nuova educazione civica, da proporre con mezzi innovativi ai nostri ragazzi; la cittadinanza digitale, per affrontare in modo intelligente e responsabile l’invadenza dei social network".

E per la prima campagna l'ex ministro ha scelto un tema di cui si è parlato molto la scorsa settimana, anche con il caso di Matteo Dall'Osso, fuoriuscito dal M5S perché si è sentito tradito dal movimento: il fondo disabili. "Nei giorni scorsi si è chiusa alla Camera la prima lettura della legge di bilancio, adesso al Senato", ha detto la Gelmini lanciando l'hastag #Sìalfondodisabili, "Ecco, in questo primo passaggio il governo gialloverde ha completamente ignorato il tema della disabilità. Noi non ci stiamo e faremo di tutto per avere misure concrete a favore di chi è meno fortunato di noi. Perché un Paese civile non può e non deve lasciare indietro nessuno".

In questi giorni la capogruppo azzurra ha promosso anche una "Carta dei diritti e dei doveri dell’adolescente digitale". Si tratta di "un punto di partenza e non di arrivo, per aiutare i giovani e le loro famiglie", ha sottolineato la Gelmini, "Una idea, quest’ultima, da costruire tramite il dibattito nel blog e che vedrà la luce, dopo una fase di studio e ascolto, nei prossimi mesi".

Commenti