Fratelli d'Italia sfila in via Padova. E la Meloni deride contestatori

Giorgia Meloni ha sfilato in via Padova a Milano con il suo tricolore di 500 metri. Poi sui social ha deriso i centri sociali presenti all'evento

Fratelli d'Italia sfila in via Padova. E la Meloni deride contestatori

Giorgia Meloni e i militanti di Fratelli d'Italia hanno sfilato in via Padova con un tricolore di 500 metri "per simboleggiare che vogliamo riportare lo Stato nelle periferie delle grandi città metropolitane, dove stato non c'è più e cittadini si sentono figli di un dio minore" ha detto Meloni. "Basta zone franchè, ha aggiunto la leader di FdI che da via Padova ha fatto anche una diretta Facebook.

L'iniziativa è stata contestata da un gruppo di residenti di via Padova a Milano. Qualcuno dalle finestre ha urlato "via i fascisti", mentre un capannello di persone lungo la via ha intonato Bella Ciao. (Qui la gallery)

Il post sui social

La leader di FdI però scherza suoi contestatori e sfotte i centri sociali che si sono presentati a contestare lei e la campagna del partito. Su instagram la Meloni scrive: "La durissima contestazione dei centri sociali a Piacenza: 3 persone" E ancora: "P.S. la prossima volta avvertite però che almeno vi mandiamo qualcuno per reggere lo striscione".

Non contenta, la Meloni aggiune un secondo commento: "E anche oggi gli scemi dei centri sociali ci onorano della loro presenza". Inoltre lancia la sua promessa: "Una delle prime iniziative quando andremo al governo sarà chiedere al ministro dell'Interno un decreto legge d'urgenza per far chiudere i centri sociali che si sono macchiati di violenza e che vivono in una situazione di illegalità. Ci sono dei centri sociali in questa Nazione, pensi a quello che è appena accaduto a Torino, che ormai sono diventati le basi logistiche da cui partono gli attacchi alle forze dell'ordine e ai cittadini. Quelli violenti sono sempre gli stessi. I soliti noti".

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti