Politica

"Mercoledì si parte con Meloni premier"

Matteo Salvini in diretta Facebook dà una prima road map definita del prossimo governo: giuramento entro il weekend e poi "polemiche zero, chiacchiere zero"

Governo, Salvini: "Mercoledì prossimo si parte"

Dopo l'incontro a pranzo con Silvio Berlusconi, Matteo Salvini è andato live sui social per fare il punto e aggiornare gli elettori su quali saranno i prossimi passi. Il leader della Lega sottolinea come "sinistra non hanno capito che gli italiani hanno votato" e quindi continuano a minare la credibilità di una maggioranza legittimata dal voto popolare.

Operazione destabilizzaizone dalla sinistra

Un comportamento messo in evidenza anche da una nota della Lega: "Da presunte liti sui ministeri a dichiarazioni inventate, da retroscena fantasiosi a incontri mai programmati: la sinistra e i suoi media continuano ad alimentare tensioni, ma la Lega è determinata a dare vita al governo di centrodestra per rispondere alle aspettative. Tutto il fango e le falsità di questi giorni sono materiale per i nostri legali".

Nuovo governo: quando nascerà

E il governo ci sarà a breve. È lo stesso Matteo Salvini a dirlo durante la live social, spiegando che "sono giorni complessi", anche per i continui attacchi che sta subendo il neopresidente della Camera, Lorenzo Fontana. Tuttavia, Salvini ha ribadito che nonostante tutto il centrodestra andrà avanti: "Ci sarà il governo dei sì, non vedo l'ora di sbloccare tutto quello che il Pd e M5s hanno fermato". E nella sua diretta, Matteo Salvini dà già una prima data in cui il nuovo esecutivo potrebbe essere operativo: "Mercoledì prossimo a quest'ora il Governo dovrebbe essere in carica". Secondo Salvini, "tra sabato, domenica e lunedì il giuramento sarà realtà".

Quello che nascerà dovrebbe essere il primo governo a guida femminile, visto che la coalizione compatta farà il nome della leader di Fratelli d'Italia: "Immagino e spero che l'incarico sarà affidato a Giorgia Meloni, con cui stiamo lavorando a lungo, insieme a Silvio Berlusconi, per avere la migliore squadra di governo". Quindi, il leader del Carroccio ha dato appuntamento ai suoi simpatizzanti tra una settimana esatta alla stessa ora: "Mercoledì saremo qua per parlare di quello che staremo già facendo".

I primi provvedimenti

Per quanto riguarda i primi provvedimenti del nuovo governo, ovviamente un occhio di riguardo lo avrà il caro-bollette, che ha la priorità su tutto, anche sulle polemiche strumentali di questi giorni in relazione all'aborto. "La priorità saranno le bollette, il lavoro, la cancellazione della legge Fornero e non tornare a dividere cancellando o modificando la legge sull'aborto. Io sono per la vita, ma l'ultima parola spetta alla donna o alla potenziale mamma", ha detto Salvini, smentendo ancora una volta le fantasiose ipotesi della sinistra sulla possibilità che il nuovo governo vada a rivedere la legge 194. Sulla legge Fornero ha poi aggiunto: "Il primo gennaio non entrerà in vigore alla legge Fornero. Ci sarà uno stop definitivo, un segnale. Andrà rivisto anche il reddito di cittadinanza e una bella pace fiscale può essere reinvestita aiutando le imprese a pagare le bollette".

Il ruolo di Matteo Salvini

Per quanto riguarda il suo ruolo, Salvini sembra avere le idee chiare: "Mi interessa di fare qualcosa che aiuti gli italiani, una mezza idea ce l'ho, affrontare una sfida per dimostrare che è possibile sbloccare quello che è bloccato, si può creare lavoro, modernità e efficienza, e tutelare l'ambiente". Quindi, nel salutare chi ha assistito alla diretta, ha concluso: "Io darò il massimo per l'Italia e per gli italiani, noi daremo il massimo. Polemiche zero, chiacchiere zero, lavoro lavoro e ancora lavoro".

Commenti