Hong Kong ha paura e ferma tutti i voli dalla Gran Bretagna

Stop a tutti gli arrivi dal Regno Unito dal primo luglio

Hong Kong ha paura e ferma tutti i voli dalla Gran Bretagna

Stop a tutti gli arrivi dal Regno Unito dal primo luglio. Hong Kong chiude la porta per qualsiasi viaggiatore che abbia passato più di due ore in Gran Bretagna a causa del «rischio estremamente alto» relativo alla diffusione della variante Delta del coronavirus oramai dominante in Uk dove ieri sono stati registrati oltre 20mila contagi in sole 24 ore.

Nel mirino delle autorità sanitarie di Hong Kong il recente rimbalzo dei contagi e la situazione epidemica nel Regno Unito con la diffusione della variante Delta. A questo quadro si è aggiunto il fatto che molti degli arrivi dal Regno Unito presentavano la mutazione L452R che si ritiene alzi il potere di contagio. Ma il bando non vale soltanto per chi risiede a lungo in Uk. Le nuove regole includono anche i viaggiatori che soltanto motivi di transito abbiano passato più di due ore sul suolo inglese. È la seconda volta che vengono bloccati gli arrivi dall'Inghilterra, il primo bando risale al dicembre dello scorso anno. Per il momento invece è possibile arrivare da Hong Kong in Uk ma con l'obbligo di trascorrere 10 giorni in quarantena.

Sale la preoccupazione anche in Australia dove si moltiplicano i cluster sempre a causa della variante più contagiosa. Per gli esperti è questa è la fase più pericolosa della pandemia nella nazione. Sydney e Darwin sono state poste in lockdown; Perth, ha reso obbligatorie le mascherine ed è pronta a passare al lockdown in caso la situazione si aggravasse. Brisbane e Canberra vogliono rendere obbligatorio indossare le mascherine. E al momento soltanto il 5 per cento della popolazione è protetta con il richiamo.

Commenti