L'M5s minaccia Tria e la Lega: "Intesa? C'è un limite a tutto..."

Il Movimento Cinque Stelle torna a mettere nel mirino la Lega. Il nodo da sciogliere è sempre lo stesso: la Tav. E ora si riapre lo scontro tra 5s e Carroccio

Il Movimento Cinque Stelle torna a mettere nel mirino la Lega. Il nodo da sciogliere è sempre lo stesso: la Tav. I pentastellati vorrebbero bloccare l'opera, mentre il Carroccio vorrebbe portarla avanti. Ed è su questo tema che si gioca una pericolosissima partita per l'esecutivo e per i gialloverdi che devono fare i conti sulle continue tensioni sulla Torino-Lione. E a riaprire lo scontro ci pensa il sottosegretario Buffagni (M55s) che sul Fatto minaccia di fatto la Lega di Matteo Salvini: "C’è un limite a tutto. I leghisti sono sempre stati contrari all’opera, basta guardare quanto dicevano sui territori. Oggi però l’informazione ha trasformato il Tav in un’opera essenziale, e così la Lega per fini elettorali dice di volerla. Ma gli interventi che servono sono ben altri, a partire dai ponti e dal Sud".

Poi lo stesso Buffagni commenta le parole del ministro del Tesoro, Giovanni Tria chesi è schierato in modo chiaro a favore della realizzazione dell'Alta velocità con la Tav sulla linea Torino-Lione: "C’è un contratto di governo. E c’è un limite a tutto....La nostra linea è molto chiara: ci sarà un tavolo che troverà una soluzione condivisa, come è sempre accaduto fino a questo momento su tutto". Sul futuro dell'esecutivo però non vede aria di tempesta: "Durerà per cinque anni. Fa sorridere come quelli che governavano prima ora invochino un mini- Tav, che oltretutto non si sa neppure cosa sia. Volevano buttare miliardi per un'opera che descrivono sovra-dimensionata". "Noi -spiega- vogliamo aprire tutti i cantieri, tanto che abbiamo appena sbloccato il quinto lotto del Terzo Valico. Piuttosto, vanno cambiate le norme folli sugli appalti, messe da chi c'era prima di no".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

agosvac

Dom, 03/03/2019 - 13:01

Riesce difficile capire perché i grillotto ce l'abbiano contro la TAV. In fondo è un'infrastruttura come tante altre. Tutte sono necessarie perché tutte danno lavoro agli italiani. Lavoro non regalie senza alcun lavoro dietro. Anche gli italiani cominciano a capirlo: che senso ha un reddito di cittadinanza, peraltro temporaneo, di fronte ad un lavoro vero, remunerativo e prolungato nel tempo???

nopolcorrect

Dom, 03/03/2019 - 13:23

Il buon Boffagni non considera due cose: 1) Il Tav lo vuole l'Unione Europea, lo vuole la Francia, lo vuole la Confindustria, lo vogliono la Lega, Forza Italia, Fratelli d'Italia, il PD, insomma TUTTI. 2) Attenzione a non tirare la corda con la Lega: se si spezza e si andrà a nuove elezioni il Centro-Destra stravincerà e il M5S farà un bagno di sangue. Meglio inghiottire un boccone amarissimo che diventare un partito residuale. E se succedesse così addio alle adorate poltrone. Sono stato chiaro? Occhio alla poltrona....

Raffaello13

Dom, 03/03/2019 - 13:29

Forse non è strategico buttare miliardi in tempo di crisi in opere faraoniche da completare in un decennio, più urgente risistemare Genova e qualche altra infrastruttura, ma buttare miliardi pure regalandoli a Disoccupati Cronici, togliendoli alle aziende già caricate dalla crisi è ancora PEGGIO! Meglio detassare le Aziende che assumono, NON Stipendi senza Lavoro.

maurizio-macold

Dom, 03/03/2019 - 14:07

Il signor RAFFAELLO13 ha scritto un post pieno di buon senso, una cosa che manca ai leader del M5S e della Lega.

brunicione

Dom, 03/03/2019 - 14:07

Siamo d'accordo che è nel contratto di governo. Ma se i numeri, le relazioni internazionali e per ultima la stragrande maggioranza degli Italiani è d'accordo nella realizzazione dell'opera, non si capisce perché ol M5S , si incaponisca su una scelta che è accettata dalla maggioranza. Così si perdono i voti, anche se sono Grillini, mi sembra una cosa facile da capire

venco

Dom, 03/03/2019 - 14:18

I 5s vogliono rompere il governo per poi farlo con il Pd, se ci riescono.

WSINGSING

Dom, 03/03/2019 - 14:37

La lega a M5S: c'è un limite a tutto.

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 03/03/2019 - 16:55

Anche i grulloni si sono convertiti al benaltrismo! Rompano subito, ma velocemente, così il bibitaro potrà rivendere gazzose.