Politica

"Io ci sono, vediamoci", "Con piacere". Gelmini e Calenda pianificano l'incontro

Dopo l'uscita da Forza Italia, Mariastella Gelmini sembra dirigersi verso Azione, il partito di Carlo Calenda. Nel frattempo è passata al gruppo misto

"Io ci sono, vediamoci", "Con piacere". Gelmini e Calenda pianificano l'incontro

Mariastella Gelmini è pronta a cambiare casacca politica e dopo l'abbandono di Forza Italia a seguito del mancato voto di fiducia al dl Aiuti, dai social ha lanciato il suo appello a Carlo Calenda. "Ho letto il manifesto di Azione. Europeismo e atlantismo, infrastrutture, Pnrr, industria 4.0, revisione del reddito di cittadinanza. È l'agenda Draghi ed è quello che serve all'Italia. Carlo Calenda io ci sono, vediamoci", ha scritto il ministro per gli Affari regionali. Una richiesta che non è caduta nel vuoto alla quale, sempre via social, ha risposto il leader di Azione: "Con grande piacere".

Ospite della trasmissione In onda pochi giorni fa, Carlo Calenda aveva già rivelato un contatto con Mariastella Gelmini: "Con Gelmini mi sento spesso ma poi deciderà lei che fare. Con Brunetta ho meno consuetudine ma con Gelmini e Carfagna mi parlo spesso". Parole che arrivavano dopo un'intervista rilasciata al Corriere della sera da Carlo Calenda, nella quale il leader di Azione ha auspicato lo sbarco dei due ministri ex azzurri all'interno del suo partito. Di un ipotetico contatto precedente tra Mariastella Gelmini e Carlo Calenda ha parlato qualche giorno fa Licia Ronzulli, delegata di FI ai rapporti con gli alleati: "Sapevamo che stava lavorando già da 3 mesi ad un progetto alternativo al nostro con Calenda e Bonino e i toni e la velocità della sua uscita lo confermano". La ricostruzione di Licia Ronzulli è stata smentita da Carlo Calenda: "È una beata idiozia". Il tweet di Mariastella Gelmini ha confermato pubblicamente i contatti telefonici instaurati tra i due, ponendo le basi per un possibile nuovo accordo politico per il futuro.

Nelle prossime settimane gli schieramenti verranno resi più netti. Intanto, Mariastella Gelmini e Renato Brunetta, che ancora non hanno preso posizione, si sono iscritti al gruppo misto dopo lunghi anni di militanza tra le fila di Forza Italia.

Commenti