L’ultima assurdità del governo: così beffa chi compra e vende casa

Una Faq che mette all'angolo gli agenti immobiliari. Visite solo in case disabitate. La lettera a Conte del sindaco di Campagnatico: "Senza senso"

Immaginatevi di essere un agente immobiliare, costretto a stare a casa per il coronavirus per un paio di mesi. Arriva finalmente la benedetta "fase 2" e scoprite che il premier Giuseppe Conte ha dato il via libera alla riapertura delle vostre imprese. Vivaddio, si ricomincia. Ma visto che scrivere dei Dpcm comprensibili sembra più difficile di scalare l’'Everest, ovviamente non è ben chiaro come si debba ripartire in sicurezza. Così vi affidate alle Faq sul sito del governo, nuova forma del diritto in questi mesi d'imperante burocrazia, e scoprire che sì: potete tirar su la serranda agli uffici, ma vi è impedito di andare a visitare le case se sono abitate. Tradotto: siete un mediatore immobiliare, dovete vendere o affittare appartamenti, ma non potete portare i clienti a vedere l’immobile. Quindi o si acquista a scatola chiusa, o non se ne fa nulla. Molto più probabile la seconda opzione.

Questa irrazionale interpretazione del Dpcm del 26 aprile è caduta come un mattone (il termine calza a pennello) sul groppone di Luca Grisanti, che oltre ad essere agente immobiliare s’è pure prestato alla politica, diventando sindaco di Campagnatico, piccolo centro nella Maremma toscana. “È una cosa senza senso”, dice al Giornale.it. Eppure la risposta data da Palazzo Chigi al quesito di FIMAA parla chiaro: “Le visite degli agenti immobiliari con i clienti presso le abitazioni da locale o acquistare potranno avere luogo solo quando queste siano disabitate”. Dunque di nuova costruzione o abbandonate, che rappresentano solo una piccola fetta di un mercato già claudicante.

Per questo il sindaco ha preso carta e penna e ha scritto una lunga lettera rivolta al premier. "Caro Presidente Conte - si legge - chi le scrive è il sindaco di un piccolo comune della Maremma, ma anche un imprenditore di una categoria, quella degli agenti immobiliari, che con questa crisi sta morendo". Grisanti vive la doppia veste di chi deve "dare risposte" alle "grida di allarme" della propria comunità e quella di chi "sta vedendo la sua attività andare in difficoltà dovendo avere bisogno di quell'aiuto che ad oggi non c'è".

Le critiche sono a tutto tondo. A partire dal fatto che se si vogliono aiutare le famiglie "non si può agire con i prestiti" quando servirebbe "dare soldi veri". Fino alla presa di coscienza che non si possono “far elaborare proposte, o peggio, dare risposte agli imprenditori da 450 esperti, che sicuramente saranno preparatissimi sul piano teorico, ma che sembrano vivere fuori dalla realtà, dal mondo che viviamo tutti noi cittadini ogni giorno". "Caro Presidente, sa cosa ci hanno risposto a noi agenti immobiliari? - dice Grisanti - Che possiamo accompagnare i nostri clienti a visitare le case da acquistare o da locare, solo se sono disabitate! Si rende conto che si tratta di una risposta che non ha senso? Perché se io chiedo a chi le abita di uscire per consentire la visita non sarebbe la stessa cosa? Per gli esperti, evidentemente no".

Grisanti è un sindaco civico, di fede leghista. Ma non si rivolge al premier con tono polemico. Non ne chiede le dimissioni, anzi. "Per superare questo difficile momento - dice - lei deve aiutarci, deve ascoltarci!”. La domanda rivolta a Palazzo Chigi è semplice: "Possibile che, memori di un glorioso passato, in questa Italia contemporanea non sia possibile far lavorare chi ne ha voglia, ma soprattutto assoluta necessità?". "Caro Presidente Conte - conclude la missiva - si metta nei nostri panni ed agisca di conseguenza. Perché se non ragioniamo di una ricostruzione vera, questo Paese ne uscirà non solo più povero, ma soprattutto più lacerato e di conseguenza più debole. Non credo che questa sia l'Italia che lei immaginava quando ha assunto il suo incarico, come non è quella che sognavo io quando ho deciso di mettermi al servizio della mia comunità e del mio Paese ad altri insieme a migliaia di sindaco che, con orgoglio, quotidianamente, indossano la fascia tricolore".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

antonmessina

Mer, 06/05/2020 - 17:10

INOLTRE SAREBBE OPPORTUNO A PROROGARE ALMENO A DUE ANNI IL TEMPO PER VENDERE LA PRIMA CASA A FAVORE DI UN'ALTRA! ma ovviamente le cose buone e giuste non vengono prese in consideraizione

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 06/05/2020 - 17:46

certo che conte è un genio, ha pensato veramente a tutto! ma a come distruggerci, economicamente, socialmente, come razza, come società.... se fossimo rimasti al rinascimento, lui stesso sarebbe stato capace di uccidere anche l'umanesimo...

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 06/05/2020 - 18:22

Lo speciale “sistema” di governo adottato dal Presidente Conte passerà alla storia, ma il mal di stomaco di molti che lo hanno dovuto subire non passerà mai.

amicomuffo

Mer, 06/05/2020 - 19:15

basta!!! Liberiamoci di questa sciagura per l'Italia...siamo alla follia pura!

cesare caini

Mer, 06/05/2020 - 19:15

Sono degli incapaci inadeguati ! ma come facciamo a liberarcene prima del 2023 ?

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 06/05/2020 - 19:19

Con un governo BEFFA, non poteva NON accadere LA BEFFA!!!!jajajajaja

Ritratto di massacrato

massacrato

Mer, 06/05/2020 - 19:24

Il nemico di Batman raffigurato nelle carte da Ramino. Muta e si adatta alle altre carte, che si giovano della sua identità variabile per comporre il disegno vincente. Questo è Conte. Il jolly da solo non fà gioco, ma è micidiale inserito fra le altre carte. IL PROBLEMA NON E' CONTE, il problema sono le componenti del mazzo, quelle che stanno opprimendo gli Italiani da oltre vent'anni.

Ritratto di massacrato

massacrato

Mer, 06/05/2020 - 19:30

Non credo sia farina di Conte. Lui è un jolly che si inserisce fra le carte, assumendo l'identità che serve. Il problema è il mazzo di carte taroccato, che opprime gli Italiani da oltre vent'anni.

zen39

Mer, 06/05/2020 - 19:30

Ma come ti permetti a fare il tuo mestiere non lo sai che le case sono state promesse in regalo ai tedeschi ? Guai a te se le tocchi ! Anzi è meglio che questo mestiere te lo scordi. Se proprio vuoi lavorare fai il mediatore per la "g"ermania segnalando le case da "okkupare" per l'estate; 5 euro di provvigioni ti bastano e avanzano e per loro sono anche troppe.

Antonio Chichierchia

Mer, 06/05/2020 - 19:34

Secondo me tutti questi divieti cervellotici hanno uno scopo preciso: impaurirci nel caso volessimo scendere in piazza.

Ritratto di massacrato

massacrato

Mer, 06/05/2020 - 19:35

Sicchè, volessi vendere una casa sfitta, nel frattempo occupata, magari non otterrei lo sgombero, ma molto più facilmente beccherei la multa... Amen.

Ritratto di C.Piasenza

C.Piasenza

Mer, 06/05/2020 - 19:36

Conte è quello che è , e non mi stupisco ... Ricordiamoci la "specializzazione" alla New York University, le prestazioni "gratuite" per il Prof.Alpa e così via. La colpa di tutto ciò è della compagnia di guitti che lo sostiene nella aule parlamentari,dei giornaloni sdraiati a tappeto davanti a questo presidente per caso, e non ultimo , di chi dovrebbe vigilare sul rispetto delle regole democratiche e continua a voltarsi dall'altra parte.

sukram

Mer, 06/05/2020 - 19:40

Giuseppi, visto che non ne capisce una mazza, sarebbe diventato un bravo parrucchiere, visto che si taglia così bene i capelli...

ITA_Chris

Mer, 06/05/2020 - 19:42

In un negozio piccolo ci possono stare º 4 persone, commessi compresi, non vedo perché con le mascherine e disinfettante non si possa visitare una casa.

tremendo2

Mer, 06/05/2020 - 19:43

il sorrisetto di Conte non mi piace per niente

rigampi1951

Mer, 06/05/2020 - 19:44

Alla faccia di chi crede ancora a Giuseppi

detto-fra-noi

Mer, 06/05/2020 - 19:44

e c'è ancorachi pensa di avere a che fare con degli stupidi! NO! sono dei traditori fedeli a uno stato invasore, di cui eseguono con solerzia tutti gli ordini. lo scopo di tutto è quello di affossare l'Italia e lo fanno benissimo. oggi a Napoli si è suicidato un piccolo imprenditore, rovinato dalla crisi che si è venuta a creare in seguito a questa pseudo-epidemia. non succedeva dai tempi di Monti & Fornero.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 06/05/2020 - 19:55

Quindi anche chi cerca in affitto.

Wintrich

Mer, 06/05/2020 - 19:55

@antoniochicherchia, c‘ai azzeccato in pieno. E immagina che tutti i governi attualmente al potere, in tutto il mondo!!!! Non anno piú contra, e tutti gli altri argomenti sono praticamente dimenticati.....

Ilsabbatico

Mer, 06/05/2020 - 19:57

SIAMO PRONTISSIMI!!!

bernardo47

Mer, 06/05/2020 - 20:17

visite intense numericamente e di numero quotidiano elevato possono essere pericolose. Pero' possono prevedere che in casa vi sia una sola persona e che il visitatore assieme all'agente sia solo.....e che le finestre siano ben aperte(siamo nella buona stagione) e che tutti abbiano le mascherine ben messe sopra il naso e la bocca. Certo, e' complicato, ma si puo' fare eh?

Ilsabbatico

Mer, 06/05/2020 - 20:20

Sarò l'avvocato del popolo!!!! Ecco!!!!

gpl_srl@yahoo.it

Gio, 07/05/2020 - 11:54

povero quacquracquà! oramai non vale nemmeno piu la pena di lasciarlo parlare quando pisciano le oche!

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Gio, 07/05/2020 - 12:31

Dovranno tenerne libere il piu' possibile per le loro beneamate risorse... O meglio, clandestini...

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 07/05/2020 - 14:42

La Follia imperversa nella Politica. Il Maestro é Conte.

FrancoM

Lun, 11/05/2020 - 15:23

Beh, questo virus è come Mandrake: a sentire il sindaco di Belleville nel New Jersey, Michael Melham, lui ha preso il virus in Novembre un po' prima dei casi cinesi. Michael lo ha dichiarato in un video diffusi dalla Reuters.