La Lamorgese denuncia il sindaco di Messina

l ministro dell'Interno Luciana Lamorgese ha denunciato il sindaco di Messina, Cateno De Luca, per vilipendio della Repubblica e delle istituzioni costituzionali.

Il ministro dell'Interno Luciana Lamorgese ha denunciato il sindaco di Messina, Cateno De Luca, per vilipendio della Repubblica e delle istituzioni costituzionali. Motivo? Le accuse di controlli inesistenti sul caso di un centinaio di siciliani residenti al Nord, che hanno varcato lo stretto. Frasi ritenute dal Viminale «gravemente offensive e lesive dell'intera istituzione, pronunciate pubblicamente con toni minacciosi e volgari». «Proprio in una fase emergenziale in cui dovrebbe prevalere il senso di solidarietà e lo spirito di leale collaborazione - sottolineano dal Viminale - le insistenti espressioni di offesa e di disprezzo, ripetute per giorni davanti ai media da parte del primo cittadino di Messina all'indirizzo del ministero dell'Interno, appaiono inaccettabili, e quindi censurabili sotto il profilo penale, per il rispetto che è dovuto da tutti i cittadini e a maggior ragione da chi riveste una funzione pubblica anche indossando la fascia tricolore, alle istituzioni repubblicane e ai suoi rappresentanti».

De Luca non si è perso d'animo, anzi valuta una controdenuncia e intanto risponde con un videomessaggio: «Io la denuncia me la prendo perché mi darà modo di difendermi nelle sedi opportune. Avete consentito di far passare dallo Stretto persone e mezzi senza le prescritte autorizzazioni e i controlli. Le prove ci sono perché le forze dell'ordine hanno denunciato 10 persone non in regola, nonostante i presunti controlli a Villa San Giovanni. Ci vediamo in tribunale signor ministro». Forza Italia si è schierata con il sindaco.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 27/03/2020 - 10:12

Ridere o piangere? Meglio ridere, soprattutto della Ministra. De Luca faceva il suo dovere.

jaguar

Ven, 27/03/2020 - 10:29

Il sindaco ha fatto bene, nei palazzi dorati del potere si ha una percezione distorta della realtà.

Giorgio5819

Ven, 27/03/2020 - 11:05

Incommentabile...per ora.

Ritratto di giangol

giangol

Ven, 27/03/2020 - 11:11

pensa a fare un documento di autocertificazione bene una volta x tutte e non cambiarlo ogni 3x2! vergognati

dagoleo

Ven, 27/03/2020 - 11:14

De Luca è sul terreno per cercare di difendere la sua terra dall'incapacità di una Ministra che fà i provvedimenti ma non mette nessuno per farli eseguire. Lamorgesa, la solita raccomandata politica. Incapace come Prefetto a Milano e peggio pure come Ministro.

GiacomoP

Ven, 27/03/2020 - 11:52

La signora Lamorgese non si sente mai! Tranne che per denunciare un sindato che chiede (magari in modo un pò "vivace") di rispettare la leggi messe in atto dal governo. Cara ministra "meglio tacere, e lasciare il dubbio, che dare conferma....."

leopard73

Ven, 27/03/2020 - 12:57

Solo la prepotenza prevale anziché il buon senso!!!

florio

Ven, 27/03/2020 - 14:29

Mai una critica a questa incapace, la sinistra dimostra la sua incompetenza e la sua boria. Immaginate l'avesse fatto Salvini, le zecche rosse sarebbero saltate come cavallette affamate. Questa è l'ennesima dimostrazione che le regole e il rispetto delle stesse valgono a intermittenza, a seconda di chi governa, il sindaco di Messina ha agito da perfetto responsabile per la difesa dei suoi cittadini, spettava al Ministro dell'Interno dare disposizioni precise e severe. Ma la Lamorgese appartiene al partito e al governo degli incapaci, pressapochisti, con poche idee ma confuse, lo stato di dirittola burocrazia, e i minuetti tipici della demagogia, in questo contesto sono criminali!