Lello Liguori a Virus: "Vi dico come Grillo guadagnava in nero"

Imbarazzo in casa 5 Stelle. Liguori racconta tutto a Virus: "Per uno spettacolo da 70 milioni ne prendeva 10 con un assegno e 60 in nero. I soldi li ho consegnati a lui personalmente"

Lello Liguori a Virus: "Vi dico come Grillo guadagnava in nero"

"Ho pagato Grillo per i suoi spettacoli, voleva i soldi in nero". A puntare il dito contro il comico e leader del Movimento Cinque Stelle è Lello Liguori, un impresario, che intervistato da Virus, il talk di Nicola Porro su Rai Due, ha deciso di raccontare la sua verità. "Io ho dato 300 milioni di lire a Beppe Grillo in nero, me l'ha chiesto lui, cinque spettacoli se li è fatti pagare in nero". E ancora: "Io con Grillo ho trattato direttamente quando non lo conosceva nessuno e l'ho fatto conoscere come cabarettista. Con lui all'inizio si facevano 10-20 milioni. Poi crescendo anche 70 milioni di lire a serata".

A questo punto Liguori parla dei metodi di pagamento: "Gli davo dieci milioni in assegno e 60 milioni in nero. Io i soldi li ho dati a lui. 54 milioni a Milano li ho consegnati nelle sue mani e disse pure 'voglio 10 milioni in più altrimenti non faccio lo spettacolo'. Lo abbiamo strattonato un pò perché era nervoso. Poi si è convinto e ha fatto lo spettacolo. Lo fanno tutti, ma molte persone sono oneste come Aldo, Giovanni e Giacomo, o magari Crozza e tanti altri. Dieci chiedevano e dieci avevano con tanto di fattura. Grillo era invece tra quelli che preferiva il pagamento in nero". Le dichiarazioni di Liguori di certo faranno discutere e hanno suscitato qualche imbarazzo in casa 5 Stelle. Chissà se qualcuno avrà voglia di indagare su quanto dichiarato da Liguori e accertare se Grillo ha davvero preso dei compensi in nero...

Commenti