L'ex M5s Caiata se ne va e passa a Fratelli d'Italia

Il deputato Salvatore Caiata, già espulso dal Movimento 5 Stelle, ha aderito al gruppo di Fratelli d'Italia alla Camera, rimanendo così in Parlamento

L'ex M5s Caiata se ne va e passa a Fratelli d'Italia

Cambio di casacca a Montecitorio. L'ex Movimento 5 Stelle Salvatore Caiata, espulso dai pentastellati per un'inchiesta di riciclaggio (poi archiviata), se ne va ufficialmente dal partito, ma rimane in Parlamento, aderendo al gruppo di Fratelli d’Italia alla Camera dei deputati.

Il passaggio dal M5s a Fdi di Caiata, che è presidente del Potenza Calcio, è stato annunciato in conferenza stampa proprio a Montecitorio dal leader Giorgia Meloni, che ha dichiarato: "È l'ulteriore dimostrazione della nostra crescita e della capacità di Fratelli d'Italia di guardare oltre confini della destra tradizionale".

Queste, invece, le parole dell'imprenditore e dirigente sportivo, nuovo "acquisto" della compagine guidata dalla Meloni: "Torno a casa in realtà perché il mio percorso politico si è sviluppato nel centrodestra all'università e come dirigente del Pdl. Un ritorno naturale con la volontà e la semplicità di mettere a disposizione le mie competenze professionali". Dunque, l'affondo all'ex partito: "L'abbraccio mortale di questo governo con i 5Stelle sta soffocando l'imprenditoria".

Nel mese di marzo il numero uno del Potenza calcio era già uscito dal gruppo Maie (Il Movimento Associativo Italiani all'Estero), spostandosi tra i deputati "non iscritti ad alcuna componente politica".

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti