Lutto nella Lega: è morto l'ex parlamentare Enzo Boso

Tra i fondatori del Carroccio, Boso è stato colto da un attacco cardiaco. "Oggi piango un amico", ha commentato Calderoli. "Faremo sempre più belli il Trentino e l'Italia", ha scritto Salvini

Lutto nella Lega: è morto l'ex parlamentare Enzo Boso

Lutto nella Lega. La notte scorsa è morto Erminio Enzo Boso. L'ex parlamentare 73enne è stato colto da un attacco cardiaco.

Tra i fondatori del Carroccio in Trentino, Boso era soprannominato 'Obelix' per via della sua stazza. Senatore dal 1992 al 1996, subentrò in Europarlamento a Gian Paolo Gobbo nel 2008. Nell'autunno 2013 manifestò l'intenzione, mai realizzata, di candidarsi alle primarie contro Matteo Salvini. Di recente era stato candidato alle Regionali trentine.

Numerosi i messaggi di affetto da parte di tutta la Lega. "Oggi piango un amico, un vecchio amico, un compagno di tante battaglie politiche e di tanti momenti vissuti insieme", ha affermato Roberto Calderoli. "È stato un alfiere nelle battaglie per l'autonomia, ha sempre lottato per le ragioni del suo Trentino, del suo popolo e delle sue montagne, magari a volte - non si nasconde - esagerando nei toni, ma è sempre stato un uomo generoso e di grande cuore".

"Addio Enzo, rip". Lo ha salutato così l'ex segretario Roberto Maroni su Twitter. "Boso rappresentava lo spirito della Lega della prima ora, e si era sempre battuto per un Trentino leghista: un sogno che ha fatto a tempo a realizzare", ha commentato Luca Zaia. "Buon viaggio Enzo, abbiamo messaggiato fino a ieri e stanotte hai scelto di proseguire la tua battaglia da Lassù", ha scritto Matteo Salvini su Facebook. "Faremo sempre più belli il Trentino e l'Italia, contaci".

Commenti