M5S, i 'Quattro dell'Ave Maria' che puntano a far perdere la Raggi

Alessandro Di Battista, Max Bugani, Barbara Lezzi e l'eurodeputato Ignazio Corrao, ribattezzati dentro il M5S "I quattro dell'Ave Maria" sembrano intenzionati a far fallire Virginia Raggi nella corsa al Campidoglio

A volte ritornano. Alessandro Di Battista, Max Bugani, l'ex ministro Barbara Lezzi e l'eurodeputato Ignazio Corrao, ribattezzati dentro il M5S "I quattro dell'Ave Maria" sembrano intenzionati a riprovarci. Ormai la strategia è la stessa, cambia solo il bersaglio.
"I tifosi della disfatta prima si buttano nei casi disperati e poi spingono per fare scelte distruttive per il Movimento", fanno notare a ilGiornale.it alcuni giovani parlamentari pentastellati, sempre più convinti che i quattro esponenti dissidenti puntino a far perdere Virginia Raggi alle Comunali di Roma dell'anno prossimo. Contrariamente alla vulgata generale, pare proprio che Di Battista e l'attuale inquilino del Campidoglio non abbiano mai avuto un ottimo rapporto, almeno in passato. "In 5 anni di amministrazione Raggi qualcuno ricorda un qualche sostegno di Alessandro Di Battista a Virginia?", osserva un ministro grillino che, ovviamente, ci chiede di mantenere l'anonimato. In Puglia, con la candidatura alla Regione di Antonella Laricchia, 'i quattro dell'Ave Maria' "hanno fatto un'intera campagna elettorale attaccando Emiliano, il Fatto Quotidiano e chiunque cercasse di ostacolare le loro mire tafazziste", ci ricorda, invece, un senatore pentastellato che aveva predetto la débacle. "Così andiamo a sbattere", avevano avvertito anche molti parlamentari grillini che sono stati inascoltati. Il risultato finale? Il Movimento in Puglia è andato sotto ogni aspettativa. "La ciliegina sulla torta, poi, è arrivata nel comizio finale: gli ultimi attacchi a Emiliano non facevano altro che rafforzarlo, quelli al governo rischiavano di trascinare tutti verso il baratro dell'instabilità", chiosano alcuni dirigenti del M5S. 'I quattro dell'Ave Maria' hanno così preso, si fa per dire, due piccioni con una fava: sono riusciti a far perdere gli ultimi punti percentuali alla Laricchia e a minare le trattative in corso all'interno del governo.

E adesso? "Che domande? Adesso hanno già pronta la sceneggiatura del nuovo film da recitare con la Raggi", risponde una deputata grillina di primo piano. "Stesso schema, stesso posto, stesso bar. Finto sostegno alla prima cittadina uscente e dichiarazioni kamikaze. Ma non perché a Dibba o agli altri importi veramente qualcosa della sindaca o del futuro di Roma, soltanto per vedere affondare il Movimento", aggiunge la grillina. Dibba e compagni vogliono solo andare contro corrente. "Sì, contro la volontà dei big del Movimento. Contro Conte, contro Grillo e contro Di Maio. Praticamente contro tutti, e quindi anche contro se stessi. Peccato però che la strategia sia stata perdente’, ci confida un esponente grillino di governo. Una strategia che, secondo i pentastellati 'governisti', favorirebbe solo gli avversari del M5S. "Se continuano così, quando avranno dato l'ultima mazzata, il Movimento sarà finito", chiosano i grillini.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

DRAGONI

Mar, 13/10/2020 - 17:46

MA PER PIACIERE.BASTA CON I 5^ CHE SONO POLITICAMENTE MORITURI.

Iacobellig

Mar, 13/10/2020 - 18:01

Di Battista fai cadere il governo prima della riunione del m5s se vuoi fare fuori di maio l’ignorante, diversamente sarà di maio a fare fuori te.

sparviero51

Mar, 13/10/2020 - 18:05

SPERIAMO CHE FINISCA PRESTO !!!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 13/10/2020 - 18:25

non me ne stupisco, hanno scelto il momento per fare questa scenata ridicola: prima non la volevano farla perchè "credevano" di essere al sicuro :-) ma comunque, a noi poco ci cambia: o la fanno cadere adesso, oppure il suo mandato finisce tra un anno, non è che moriamo di gioia....

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 13/10/2020 - 18:26

anzi... già quest'anno dovrebbe aver concluso!!!

maurizio-macold

Mar, 13/10/2020 - 18:53

Non c'e' bisogno di congiure di palazzo per far perdere le elezioni alla Raggi. Ci penseranno direttamente i romani.

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 13/10/2020 - 19:35

Per la corsa al Campidoglio la Raggi non ha speranze di vincere una seconda volta. Come tanti io l’ho votata, ma contro il contro-candidato comunista. Ma non sbaglierò un’altra volta, meglio perdere che sbagliare.

giancristi

Mar, 13/10/2020 - 19:38

La Raggi ha governato malissimo e non deve essere rieletta. Il candidato migliore è Carlo Calenda.

Ritratto di rapax

rapax

Mar, 13/10/2020 - 19:55

Adesso danno pure la colpa a Di Battista? Quanta faccia di tolla hanno i poltronari governativi dei 5s,continuano a negare la verita'e cioe' che la debalcle non e' certo del viaggiatore dedito al bricolage, ma di loro stessi e del gruppo verticistico, Di Maio, Grillo in primis, E di tutta la loro corte di nani e ballerine