Mantovani scarcerato: "Dimostrerò mia innocenza"

Il vicepresidente della Regione Lombardia Mario Mantovani è stato scarcerato

Mantovani scarcerato: "Dimostrerò mia innocenza"

Il vicepresidente della Regione Lombardia Mario Mantovani è stato scarcerato. Ad annunciarlo la coordinatrice lombarda di Forza Italia, Mariastella Gelmini, e il coordinatore provinciale, Luca Squeri. L'annuncio è arrivato durante un convegno di Forza Italia sul tema del terrorismo al Circolo della stampa di Milano. Mantovani era stato arrestato nell'ambito di un'inchiesta della Procura di Milano. "Questa sera il senatore Mantovani, dopo quaranta giorni di carcerazione preventiva, potrà riabbracciare i propri cari", scrive in una nota l'ufficio stampa dell'ex assessore alla salute

L'ex vicepresidente della Regione Lombardia, Mario Mantovani, è uscito dal carcere milanese di San Vittore dov'era detenuto dallo scorso 13 ottobre. Il gip di Milano, infatti, ha accolto l'istanza di scarcerazione presentata dal suo difensore, l'avvocato Roberto Lassini, e ha concesso all'ex assessore alla Sanità, accusato di concussione, corruzione e turbativa d'asta, gli arresti domiciliari. "Ora dimostrerò la mia innocenza", sono state le prime parole di Mantovani, stando a quanto riferito dal suo legale.

"La corruzione, così come le altre accuse che mi vengono contestate, non fa parte della mia cultura e della mia storia, anche politica", aveva detto Mantovani, lo scorso 29 ottobre, davanti ai giudici del Riesame.

Commenti