Maurizio Landini: "Pronti a occupare le fabbriche"

Continua lo scontro a distanza tra il leader della Fiom e Susanna Camusso

Maurizio Landini: "Pronti a occupare le fabbriche"

Avrà anche dato forfait al direttivo sindacale organizzato in Expo per parlare del futuro dei lavoratori dell'esposizione universale, ma questa mattina Maurizio Landini non ha mancato di andare in tv per dire la sua.

"Occupare le fabbriche? Sarei pronto a farlo per difendere il lavoro" ha detto il segretario generale Fiom ai microfoni di Agorà su Rai3. "Oggi - ha aggiunto- qualsiasi azienda che chiude è persa per sempre. Per difendere posti di lavoro e crearne di nuovi siamo pronti ad utilizzare, democraticamente, come abbiamo sempre dimostrato, determinate azioni".

Ieri la collega, leader della Cgil, Susanna Camusso aveva polemizzato sull'assenza di Landini sostenendo che andare all'Expo non significava partecipare a una gita e che "la visibilità l'ha creata l'apertura di una polemica pubblica mentre per noi è importante costruire una relazione con un'esperienza inedita di sindacalizzazione senza darle un senso mediatico".

Commenti