"Ministro in mutande", "Lei al mare va in smoking?": scontro Gruber-Salvini

Battibecco a "Otto e mezzo" tra la conduttrice Lilli Gruber e Matteo Salvini. All'accusa della conduttrice di "girare in mutande per le spiagge italiane da ministro dell'Interno", il leader leghista ha replicato: "Lei al mare va in smoking?"

"Ministro in mutande", "Lei al mare va in smoking?": scontro Gruber-Salvini

C'era grande attesa per il (nuovo) confronto tra Lilli Gruber e Matteo Salvini. In passato, la conduttrice di "Otto e mezzo", su la7, non è mai stata tenera con il segretario della Lega. Numerose le critiche rivolte al leader del Carroccio, in sua presenza o in contumacia. Ma i toni, tra l'ex europarlamentare dell'Ulivo e il leghista, si alzano sempre in modo particolare quando si trovano faccia a faccia.

Come successo lunedì sera negli studi dell'emittente di Urbano Cairo. Il leghista, che aveva annunciato la sua partecipazione al talk-show della giornalista definendola ironicamente "la meno faziosa" della tv italiana, ha avuto modo di parlare a 360 della situazione politica, senza risparmiare durissime critiche nei confronti dell'ex alleato di governo Luigi Di Maio, definito "un incapace. Ha lasciato 170 crisi aziendali aperte al ministero del Lavoro e si è trasferito agli Esteri. Per un anno mi hanno detto anche che Toninelli era intoccabile, perché era un saggio. Hanno poi fatto il nuovo governo e il primo a essere trombato è stato Toninelli". E replicando alle accuse di Di Maio di averlo tradito, Salvini ha replicato sardonico: "Non so quale sia il suo problema, non faccio lo psicanalista".

La puntata è filata via senza attriti. Almeno fino agli ultimi 120 secondi. Quando Gruber ha rivolto al capo del Carroccio una domanda provocatoria: "È contento di non dover più girare da ministro dell'Interno in mutande per le spiagge italiane come ha fatto quest'estate?", in riferimento alle feste del Papeete a Milano Marittima. Salvini è caduto dalle nuvole. "Perché in mutande? Ma lei in spiaggia ci va in smoking o in costume? Ebbene sì", ha poi aggiunto con una certa ironia l'ex ministro dell'Interno, "probabilmente lo rifarò anche l'anno prossimo. Perché i ministri non possono andare in spiaggia? La spiaggia non è mica un luogo di degrado". Replica della conduttrice: "È una questione di stile: la forma è sostanza", ricevendo da Salvini la promessa che "tornerò in spiaggia". "Magari senza pancia", la frecciatina di Gruber. Divertente la contro-risposta di Salvini: "Omo de panza, omo de sostanza".

Commenti