Nella manovra arrivano gli aumenti sulle sigarette

In arrivo un nuovo aumento dei pacchetti di sigarette. Interesserà tutte le fasce di prezzo. Ecco quanto peserà sulle tasche dei fumatori

Nella manovra arrivano gli aumenti sulle sigarette

I fumatori erano stati avvisati. Adesso c'è la conferma definitiva: stanno, infatti, arrivando aumenti a pioggia sulle aliquote delle accise che già gravano su tutti i tabacchi lavorati. L'ultima versione della legge di Bilancio ha confermato i rincari che erano stati previsti nella bozza precedente. Stando alla relazione tecnica, che accompagna la manovra economica e che la Stampa ha reso pubblica, "l'incremento della fiscalità potrebbe essere recuperato dai produttori con un aumento dei prezzi di vendita di circa 10 centesimi a pacchetto". Ci saranno, dunque, rincari sulle sigarette, "per tutte le fasce di prezzo".

Nella manovra economica, che è stata controfirmata oggi dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella e che nei prossimi giorni arriverà alla Camera per iniziare l'iter parlamentare, il governo gialloverde ha previsto, a partire dall'anno prossimo, rincari della tassazione 108 milioni di euro per le sigarette, altri 22,5 milioni per il tabacco trinciato, circa 1,8 milioni per i sigari. L'importo dell'intera operazione, secondo quanto riferito dalla Stampa, dovrebbe fare entrare nelle casse dello Stato un totale di 132,6 milioni di euro.

Tuttavia, va precisato che l'aumento non è automatico in quanto i produttori potrebbero anche decidere di ridurre i margini mantenendo il prezzo stabile.

Commenti