Nicola Morra dice no a Mario Draghi e si commuove: "Non mi mette a mio agio"

Tra i 15 frondisti del Movimento 5 Stelle che non hanno dato la fiducia a Draghi c'è anche Nicola Morra, visibilmente commosso dopo il voto

Nicola Morra è uno dei 15 grillini che ha votato "no" alla fiducia a Mario Draghi in Senato, andando così contro la linea del Movimento 5 Stelle. Il presidente della commissione Antimafia, nei giorni scorsi indagato per le frasi contro Jole Santelli a pochi giorni dalla sua morte, è uscito visibilmente commosso dall'Aula, pronto a ricevere la prevedibile espulsione per il suo gesto di dissenso. A non dare la fiducia a Mario Draghi anche Barbara Lezzi, uno dei nomi forti del MoVimento, che ora è a rischio scissione.

"Penso di aver fatto qualcosa che certamente non mi mette a mio agio, però ci sono situazioni in cui bisogna anche rimanere soli", ha commentato Nicola Morra. Le conseguenze potrebbero essere importanti, ma il presidente della commissione Antimafia sembra aver valutato quaunque scenario: "Se sono pronto all'espulsione? Adesso vedremo. Non ci sono problemi, bisogna andare avanti e avere il massimo rispetto delle posizioni di tutti". Stando alle sue affermazioni all'uscita dal Senato, il suo "no" sembra maturato nel corso della giornata, dopo aver ascoltato il discorso di Mario Draghi, ma in realtà già nei giorni precedenti era nell'aria la possibilità che Morra andasse in direzione contraria rispetto al MoVimento: "Oggi il Presidente del Consiglio non ha mai fatto riferimento alla lotta alla mafia. Ha parlato di legalità al Sud ma non credo che la mafia sia solo al Sud". Nicola Morra è apparso visibilmente commosso, probabilmente per quelle che saranno le conseguenze del suo gesto: "Se dormirò sereno e con la coscienza apposto? Cercherò di accompagnare l’addormentarmi con qualche pagina di libro".

In ogni caso, il presidente della commissione Antimafia non è stato il solo grillino a non seguire la linea del Movimento 5 Stelle. Con lui, anche altri 14 pentastellati hanno dato voto contrario alla fiducia a Mario Draghi. Inoltre, tra le fila del M5S si contavano anche 6 assenti. "Ovviamente non posso più essere nel M5S, la scelta di campo è radicale", ha commentato Mattia Crucioli, uno dei dissidenti, che ha rivelato l'intenzione di creare un nuovo gruppo con i pentastellati che non si riconoscono nella linea del MoVimento e che hanno votato "no" per il governo di Mario Draghi: "Lavorerò per questo. per fare opposizione occorrerà essere organizzati. Se ci saranno i numeri sarà sicuramente molto più utile stare dentro un gruppo". Bianca Laura Granato, altra disobbediente dei 5S, gli fa eco parlando con l'Adnkronos: "L'espulsione per chi ha votato 'no' sarà inevitabile. Nuovo gruppo? Valuteremo in seguito alla votazione come mettere meglio a frutto gli esiti di questa assai sofferta decisione".

[video 1924812]]

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Giorgio Colomba

Gio, 18/02/2021 - 10:05

Uhu, che tenerezza... Ne esibì meno quando strumentalizzò la memoria della povera Santelli.

FRANGIUS

Gio, 18/02/2021 - 10:13

NON MI SEMBRA CHE SIA IL TIPO CHE SI COMMUOVA VISTO IL VERGOGNOSO ED IGNOBILE COMPORTAMENTO VERSO LA GRANDE E SFORTUNATA SANTELLI.SI COMMUOVE SOLO PER LA POLTRONA IN BILICO,VISTO CHE SARA' GIUSTAMENTE ESPULSO PER APPRODARE NEL PIR(PARTITO INSALATA RUSSA).ORA DRAGHI DEVE AVERE IL CORAGGIO DI MODIFICARE L'ARTICOLO DELLA COSTITUZIONE CHE PERMETTE DI TRADIRE GLI ELETTORI.

27Adriano

Gio, 18/02/2021 - 10:15

Cosa è? Una recita??

killkoms

Gio, 18/02/2021 - 10:16

giorgiocolomba,concordo!

Ritratto di No_sinistri

No_sinistri

Gio, 18/02/2021 - 10:18

I 5stalle hanno portato in parlamento un'ondata di ignoranza che non si era ancora vista. Ormai l'italiano è diventato un miscuglio di dialetti, principalmente del sud Italia. "Sono apposto", "ci sta", "tittrovi?" ecc ecc

Ritratto di pierSiIvio46

pierSiIvio46

Gio, 18/02/2021 - 10:29

@FRANGIUS - 10:13. Bravissimo, Sig. Frangius. Non sia mai più permesso che uno di Destra passi impunemente a Sinistra. Il cambio casacca potrà essere ammesso solo a condizione che le mutate situazioni di governo necessitino un appoggio ad esecutivi democraticamente eletti di CDX.

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 18/02/2021 - 10:51

si è commosso??? state sereni, gli succede sempre dopo....aver nmangiato!!!uuaahhuahhhuahhhh

Ritratto di saggezza

saggezza

Gio, 18/02/2021 - 11:19

dovrebbero essere espulsi a calci in cxlo i dirigenti quaquaraqua di questa stalla che fanno il contrario di quanto promesso e giurato ai loro elettori ed invece..

ItaliaSvegliati

Gio, 18/02/2021 - 11:49

Commosso perché pensava di non prendere più 15000€ al mese!!!!

Ritratto di £'AMMUCCHIATA..

£'AMMUCCHIATA..

Gio, 18/02/2021 - 12:16

votano NO a Draghi , ma SI alla POLTRONA e allo STIPENDIO...LACRIME DI COCCODRILLO

Happy1937

Gio, 18/02/2021 - 12:39

Piangono anche i coccodrilli!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 18/02/2021 - 13:49

@Happy1937 - sono i primi a farlo.

hectorre

Gio, 18/02/2021 - 13:54

lo squallore dei 5 stelle non ha mai fine...quando penso di aver letto e sentito le peggio cose, riescono ancora a stupirmi!!!!...ancora più squallidi gli italioti che ancora hanno il coraggio di sostenerli....mi auguro, sempre meno...

Absolutely

Gio, 18/02/2021 - 15:47

Mi sono commosso anch’io

Ritratto di ager

ager

Gio, 18/02/2021 - 16:41

Lacrime di Coccodrillo tanto grazie all'odiato Salvini si è salvata la poltrona. Tutta fuffa la fronda dei 5Stalle