Nuova bufera su Marino: "Moroso per 10mila euro"

Secondo i calcoli fatti dalla federazione romana, Marino dovrebbe dare circa diecimila euro al Pd

Nuova bufera su Marino: "Moroso per 10mila euro"

Una nuova bufera si abbatte su Ignazio Marino. Metre lui continua a tirare dritto e a smentire ogni accusa, adesso ne arriva un'altra. Il primo cittadino è moroso e non avrebbe versato le quote al Pd.

Insomma, Marino non ha rispettato quello che dice lo statuto democratico: cioè il contributo del 10% della propria indennità per la carica ricoperta. Conti alla mano, secondo i calcoli fatti dalla federazione romana, Marino dovrebbe dare circa diecimila euro: 500 euro al mese circa.

Come si legge sul Corriere, "al Nazareno spiegano che l’eventuale morosità non è di per sé "ostativa al fatto che Marino corra alle primarie per il Campidoglio", se e quando ci saranno. Ma sarebbe un problema serio in caso di future candidature".

Commenti