Ora Di Battista rifà la valigia e se ne parte per l'Iran

L'esponente del Movimento 5 Stelle continua a tenersi lontano dall’Italia. E dalle beghe di partito

Che fine ha fatto Alessandro Di Battista? Presto detto: dopo il lungo viaggio in Sud America, ora è la volta dell'Asia. Destinazione Iran. Già, perché l’ex parlamentare del Movimento 5 Stelle è partito martedì sera per la capitale Teheran, dove dovrebbe rimanere fino a Natale.

Il motivo dell’ennesimo viaggio di Dibba cerca di spiegarlo Il Fatto Quotidiano, scrivendo che l’obiettivo dell’ex delfino di Beppe Grillo – fondatore e attuale garante del M5s – sarebbe quello di compiere tutte le ricerche necessarie per la stesura di un nuovo libro dedicato alla politica internazionale.

Insomma, gli esteri come “nuova” grande passione Di Battista, che pare però sempre meno attento e interessato alle vicende politiche italiane, specialmente quelle che riguardano da vicino il suo partito, al governo – seppur con due partner differenti – da oltre un anno e mezzo. E in totale disfacimento, visto le debacle elettorali inanellate.

Non è infatti un mistero che l’ex deputato grillino sia desaparecido dalla scena politica nostrana da molto tempo: recentemente, seppur per problemi familiari, ha saltato a piè pari anche la kermesse di Italia 5 Stelle in quel di Napoli. E non è neanche un mistero che Di Battista sia stato estremamente contrario all’inciucio che ha portato alla formazione e all’insediamento dell’esecutivo tra il "suo" Movimento e il Partito Democratico, storico avversario politico. E in più occasioni, infatti, ha espresso la sua contrarietà con lunghi e piccati post sulla propria bacheca Facebook.

Il caso Di Battista, se vogliamo, è emblematico del caos che ha travolto – e continua a travolgere – l’interno Movimento 5 Stelle. Subito dopo le Politiche del 4 marzo 2018 – in occasione delle quali non si è candidato – Dibba ha fatto le valigie e insieme alla famiglia (la compagna e il figlio Andrea) se ne è andato in Sud America, come inviato speciale del Fatto e della web tv Loft.

Poi, in seguito al progressivo crollo nei sondaggi del M5s, gli alti papaveri del partito lo hanno richiamato in Italia con la speranza che potesse risollevare le sorti della compagine pentastellata. Ma le cose sono andate sempre peggio, visto che le sue sparate critiche non hanno fatto altro che acuire la crisi dei 5stelle, erodendo ulteriormente il bacino elettorale del Movimento. E allora, dopo averlo fatto tornare, gli hanno messo il "silenziatore" e lui si è fatto da parte. Il tutto nonostante, come recentemente scritto, diversi big 5s gli abbiamo pubblicamente espresso sostegno, invocando proprio Di Battista come nuovo leader al posto di Luigi Di Maio.

Ora, dopo settimane di silenzio, la novità. Un viaggio che lo porta ancora una volta lontano dall'Italia e dalle beghe del Movimento 5 Stelle. Dal quale, evidentemente, vuole sempre più prendere le distanze.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

leopard73

Mer, 06/11/2019 - 12:46

Bravo e non tornare piu!!!!!

Ritratto di Azo

Azo

Mer, 06/11/2019 - 12:48

Che si faccia mussulmano e rimanga per sempre in Iran, potrebbe portarsi pure Fico, si farebbero compagnia!!!

fjrt1

Mer, 06/11/2019 - 12:54

Anche se Di Battista dovesse tornare in Italia e prendere il posto di Di Maio la caduta verso il precipizio dei 5s non si arresterebbe. I 5s stelle sono dei poveri incompetenti anche se onesti e gli italiani l'hanno capito. Se si mette un buon professore in cattedra uscirà comunque sempre qualche asino. Se si mette in cattedra un asino, usciranno tutti asini.

Ritratto di Risorgeremo

Risorgeremo

Mer, 06/11/2019 - 12:55

Sta per fondare il nuovo partito (Dibb)Italia in Movimento. Tra poco i 5S saranno un cadavere in pasto a iene e avvoltoi. Un film ampiamente previsto dopo l'abbraccio mortale con il PD.

paco51

Mer, 06/11/2019 - 12:58

se lo tengono? grazie!

Klotz1960

Mer, 06/11/2019 - 13:13

Si puo' sapere a chi importa qualcosa delle vacanze del bibitaro nr 2.

agosvac

Mer, 06/11/2019 - 13:19

Sarei curioso di sapere chi paga questi viaggi di Di Battista. Di certo non lui stesso visto che di soldini ne ha ben pochi. Dubito paghino i 5 stelle. Ed allora???

parmenide

Mer, 06/11/2019 - 13:20

sarebbe quello di compiere tutte le ricerche necessarie per la stesura di un nuovo libro dedicato alla politica internazionale. grande competenza per uno che ha frequentato il DAMS e stai a vedere le reali motivazioni di questo vagabondo

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Mer, 06/11/2019 - 13:43

Ok, parte ler l'IRAN e fin qui sono cavoli suoi Però poi ritorna... e da qui sono cavoli nostri... Mi chiedo sommessamente se ha valutato una possibile carriera in IRAN come ayatollah... marai gli riesce bene... e soprattutto resterebbe in IRAN...

Popi46

Mer, 06/11/2019 - 13:44

Seppur poco numerosi, i commenti sono univoci....dato statisticamente significativo dell’apprezzamento popolare di cui gode costui

Malacappa

Mer, 06/11/2019 - 13:51

A volte ci sono belle notizie bye bye non ci mancherai

manfredog

Mer, 06/11/2019 - 14:27

...ogni tanto qualche soddisfazione non guasta...che parte con un barcone o con un...borsone!? mg.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mer, 06/11/2019 - 14:34

Natale di quale anno? .. ..

bernardo47

Mer, 06/11/2019 - 14:41

stia attento a isis e simili! e poi, chi paga tutti questi viaggetti? i lavoratori al nero della fabbrichetta?

il sorpasso

Mer, 06/11/2019 - 14:43

Speriamo mìnon ritorni più!

Ritratto di ..risorsediTaGlia..

..risorsediTaGlia..

Mer, 06/11/2019 - 15:04

poteva aspirare al mestiere di politicante professionista anteponendo gli interessi agli ideali, a suo merito non averlo fatto... il suo Movimento non esiste più, R.I.P.

vinvince

Mer, 06/11/2019 - 15:05

Dibba ... Dibba ... Di Ba Bà !!! Puoi restare pure là !!!

Sadalmelik758

Mer, 06/11/2019 - 15:15

Per il prossimo viaggio consiglierei Venere per una manciata di secondi.

Anticomunista75

Mer, 06/11/2019 - 15:58

vattene, rimasuglio leonkavallino. E restaci per sempre in Iran.

Papilla47

Mer, 06/11/2019 - 17:20

Due galli in un grande pollaio come era prima ci potevano stare ora che la gallina è una sola un gallo è sacrificabile.

bruco52

Mer, 06/11/2019 - 17:53

capita l'antifona del fallimento dei grillozzi, scappa a gambe levate, per non farsi coinvolgere, almeno così crede lui....se resta in Iran non ne sentiremo la mancanza, possiamo fare a meno dei suoi sproloqui....

Lugar

Mer, 06/11/2019 - 18:03

Non ho capito perchè in Iran.

sparviero51

Mer, 06/11/2019 - 18:23

CHE STESSE ATTENTO PERCHÉ DA QUELLE PARTI NON SONO MOLTO "DEMOCRATICI " NON PUÒ FARE E DIRE LE FREGNACCE CHE CI PROPINA IN ITALIA . QUELLI SONO UN PO' FURASTICI !!!

MOSTARDELLIS

Mer, 06/11/2019 - 18:31

meno male, per altri tre mesi ce lo siamo tolto dalle scatole.

Ritratto di makko55

makko55

Mer, 06/11/2019 - 18:40

Vai a lavorareeeeeeeee!!!!!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 06/11/2019 - 19:31

Ma questo come fa a mantenersi.

Ritratto di scapiddatu

scapiddatu

Mer, 06/11/2019 - 19:52

Testuali parole di Alessandro Di Battista, "Berlusconi è il male assoluto del nostro Paese", no a un governo con Berlusconi ma sì ai suoi quattrini per suoi libri. Business-to-business (incassa 400.000 euro, dico quattrocentomila euro), con il preminente gruppo editoeiale della famiglia Berlusconi. Ecco da dove arrivano i soldi a Di Battista (il moralista) per viaggiare.

ARGO92

Gio, 07/11/2019 - 09:29

CI DEVE RIMANERE PER SEMPRE