Pachistana scomparsa: l'appello dei genitori

Una denuncia di scomparsa è stata presentata dai familiari di una giovane di 18 anni, Basma Afzaal, di origini pakistane e residente a Galliera Veneta, in provincia di Padova

Pachistana scomparsa: l'appello dei genitori

Una denuncia di scomparsa è stata presentata dai familiari di una giovane di 18 anni, Basma Afzaal, di origini pakistane e residente a Galliera Veneta, in provincia di Padova.

La giovane, che frequenta l'istituto professionale «Lepido Rocco» di Castelfranco Veneto (Treviso) ha fatto perdere le proprie tracce dalla mattina del 31 maggio scorso dopo essere uscita di casa per recarsi a scuola.

«Ha 18 anni, è alta all'incirca 155 centimetri ed è di carnagione scura, etnia pakistana - scrive su Facebook il cugino -. Abbiamo provato a chiamarla al suo cellulare ma risulta spento. Chi sa o ha visto qualcosa ci aiuti e vada subito dai carabinieri». Il cugino ne ha descritto anche l'abbigliamento: maglietta nera con una riga bianca, scarpe alte bianche e zainetto sulle spalle.

La ragazza avrebbe preso l'autobus per Castelfranco, poi sarebbe stata vista in un bar vicino alla stazione delle corriere alle 9.30. Quello steso giorno, verso la mezzanotte, i genitori hanno fatto la segnalazione ai carabinieri, che ora stanno indagando. Le prefetture di Padova e Treviso hanno fatto scattare il protocollo per le persone scomparse.

La famiglia non ha mai avuto problemi. Ha anche raccontato agli investigatori che non ha indicazione su incontri sospetti della diciottenne. La figlia non ha mai frequentato brutte amicizie o vissuto situazioni che potrebbero averla messa in qualche modo in pericolo.

Per questo invitano chiunque sappia o abbia visto qualcosa, o possa fornire dettagli utili alle ricerche, a mettersi in contatto con le prefetture o le forze dell'ordine di Padova o Treviso.

Commenti