"Le toghe sono politicizzate": Palamara dà ragione al Cav

"L'allarme di Berlusconi non era infondato. Le nomine frutto di spartizioni e di accordi". Le nuove rivelazioni di Palamara

"Le nomine in magistratura? Sono frutto di spartizioni e di accordi. Chi non appartiene a una corrente è sicuramente penalizzato". Ecco le ultime (clamorose) rivelazioni di Luca Palamara, l'ex presidente dell'Anm, radiato qualche giorno fa dalla magistratura. L'ex magistrato ha parlato apertamente a Le Iene: questa sera, nella prima serata di Italia Uno, andrà in onda il servizio-intervista che Antonino Monteleone e Marco Occhipinti hanno realizzato con l'ex toga, finita nei guai per lo scandalo procure.

"Così funziona la magistratura: nomine, carriere e la lotta tra le correnti, e chi non vi fa parte di una corrente viene certamente penalizzato. Se un candidato non ha l'appoggio non riesce a diventare Procuratore della Repubblica. Ci sono dei casi, ma sono molti rari, in cui un non appartenente a una corrente ricopre un incarico perché questo avviene soprattutto per i posti di minore importanza, per i più importanti le correnti sono dominanti...", un significativo estratto della chiacchierata di Palamara con le Iene. Quanto a quando il Csm ha nominato Giuseppe Pignatone procuratore capo di Roma l'accordo si è fatto, assicura Palamara, "assolutamente nei medesimi termini degli accordi tra le correnti", cioè riunioni tra esponenti. "Chi individua il nome sono solo i magistrati - precisa l'ex toga - La politica, ovviamente, diciamo così dà un indice di ascolto di comprensione di quello che accade perché sono cariche importanti nella vita pubblica del paese e quindi chiaramente non rimane estranea a questi importanti momenti".

Ma non è tutto, visto che nel corso dell'incontro con i giornalisti del programma Mediaset Palamara ha parlato anche dei magistrati politicizzati. Queste le sue parole: "L'allarme lanciato da Berlusconi sulla politicizzazione della magistratura? Non era infondato. Bisogna svolgere un serio momento di riflessione sulla storia politico giudiziaria del paese, per valutare in che modo le nomine e determinati processi abbiano poi influito. E' chiaro poi che il tema dell’uso politico della giustizia è un tema presente anche nel dibattito interno alla magistratura".

Il tema delle toghe politicizzate è centrale e a tal proposito, Palamara (r)assicura: "Io non sono stato mai contro qualcuno nella mia carriera, mai. E questo lo dico per tranquillità dei cittadini, io non sono stato un magistrato politicizzato, al di là di quello che può emergere dalle chat ma ho cercato sempre di battermi per l'affermazione di una giustizia giusta".

L’ex presidente dell’Associazione nazionale magistrati promette battaglia contro la radiazione dall’ordine giudiziario – per il reato di corruzione per aver pilato le nomine delle maggiori procure italiane– decisa dal collegio della sezione disciplinare del Consiglio superiore della magistratura. Nel faccia a faccia esclusivo con Le Iene, Palamara gioca d’attacco: "Ancora ritengo che la partita non sia finita. Per questa ragione non lascerò nulla di intentato affinché possa essere scritta veramente la verità di quello che è accaduto".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

stefano.f

Mar, 13/10/2020 - 14:46

Giustizia modello Italia.

ex d.c.

Mar, 13/10/2020 - 14:51

Era tutto chiaro dall'inizio- Speriamo solo che la Magistratura sia completamente rivoluzionata e chi ha sbagliato paghi. altrimenti non siamo più in democrazia

BEPPONE50

Mar, 13/10/2020 - 14:51

Da mani pulite in poi non ci voleva Palamara a dirlo si sapeva Berlusconi lhanno massacrato

paco51

Mar, 13/10/2020 - 14:53

Ministro delle giustizia subito.

Jon

Mar, 13/10/2020 - 14:53

Se Palamara e' fuori e' perche' e' troppo onesto..!! Preoccupano quelli che sono rimasti..ECCOME.:!!

Ritratto di Adespota

Adespota

Mar, 13/10/2020 - 14:56

# iononcicredoneancheunpo' !#

Ritratto di ex finiano

ex finiano

Mar, 13/10/2020 - 15:00

E il PD in tutto ciò che ruolo ha svolto, e svolge ancora?

Ritratto di alex274

alex274

Mar, 13/10/2020 - 15:01

Come Volevasi Dimostrare, CVD.

amedeov

Mar, 13/10/2020 - 15:02

E ci voleva Palamara per capirlo?

fifaus

Mar, 13/10/2020 - 15:05

e Mattarella continua a dormire

Nes

Mar, 13/10/2020 - 15:06

Forse si riuscirà a capire come funzionano le correnti e chi le dirige...

Ritratto di niki 75

niki 75

Mar, 13/10/2020 - 15:06

Se in passato si poteva ancora dubitare sulla esistenza di veri clan in seno alla magistratura, dopo la velocità con la quale uno dei suoi maggiori organismi ha voluto scaricare tutte le responsabilità del malaffare sul solo PALAMARA, le ombre sono svanite ed il DUBBIO E' DIVENUTO CERTEZZA.

marcothai

Mar, 13/10/2020 - 15:08

STARANO CHE REPUBBLICA NON NE MENZIONI, MOLTO STRANO.

Ilsabbatico

Mar, 13/10/2020 - 15:10

Ma va???

audionova

Mar, 13/10/2020 - 15:11

non si pensi che nella nostra politica ci sia qualcuno immune,dx,sx,centro,sono tutti coinvolti chi piu' chi meno con qualche piccola eccezzione e se cambiamo tutto ne dovremo mettere altri che faranno cosi lo stesso,succede in tutto il mondo.

leopard73

Mar, 13/10/2020 - 15:16

BERLUSCONI ha sempre avuto RAGIONE siete VOI che siete collusi al SISTEMA MARCIO KOMUNISTA !!!!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 13/10/2020 - 15:16

Ma allora i magistrati "democratici" procedano esclusivamente coi sinistrati di cervello, ma possano anche essere rigettati, per legittima suspicione, da chi ha psiche equilibrata.

lorenzovan

Mar, 13/10/2020 - 15:18

che scoperta...ci sono anche le toghe nere..cho si ricorda come cadde PRODI a causa di una inchiesta su Mastella..poi assolto?

Ritratto di moshe

moshe

Mar, 13/10/2020 - 15:18

non ne avevo il minimo dubbio, lo squallore peggiore è che il loro "capo" non muova un dito per porvi rimedio !!!!!

maryforever

Mar, 13/10/2020 - 15:20

Come prima, piu' di prima.I comunistoidi, continuano a chiudere la questione conl'arresto o con la morte sociale. Non ti salvi!

machimo

Mar, 13/10/2020 - 15:22

Che novità. Lo sapevano pure i bambini del asilo.

Giorgio Colomba

Mar, 13/10/2020 - 15:24

Segreto di pulcinella rivelato da uno che ne faceva parte a pieno - pienissimo - titolo prima di esserne estromesso. Tutte le altre restano in pista.

marc59

Mar, 13/10/2020 - 15:25

Girate l'articolo al Quirinale se ancora non l'ha letto e pc all'ex pdr deus macchina della situazione drammatica in cui ci troviamo. Mentre i pensionati muoiono.

carpa1

Mar, 13/10/2020 - 15:28

Nomi e fatti, questo serve; le parole sono inutili se non corroborate da fatti e relative denunce.

t.francesco

Mar, 13/10/2020 - 15:32

NO MA CHE DICE PALAMARE, NON SE NE ERA ACCORTO NESSUNO. E' UNO STATUS CHE FA ORMAI PARTE DEL REGIME GIUDIZIARIO. MA IL GRANDE CAPO CHE DICE?????

Valvo Vittorio

Mar, 13/10/2020 - 15:37

Ciascuno ha le proprie idee politiche, ma un rappresentante della giustizia non può essere un fanatico politico. Qualora lo sia o diventi va controllato periodicamente come si fa per un pilota d'aereo. L'ingiustizia comporta ribellione ed in casi eclatanti odio! Capisco che è facile a dirsi, ma una soluzione va ricercata.

Absolutely

Mar, 13/10/2020 - 15:38

Che scoperta, solo i comunisti e i loro alleati 2 stelle facevano finta di non capire

cesare caini

Mar, 13/10/2020 - 15:40

Cose risapute ! ma adesso vuoti il sacco e ci faccia sapere le cose che non sappiamo !

gedeone@libero.it

Mar, 13/10/2020 - 15:43

"""La magistratura è politicizzata""". Il tonno...Palamara ha fatto la scoperta del secolo. Nessuno se ne era accorto! In un Paese appena appena serio, a questo personaggio ed a molti suoi colleghi dovrebbe essere garantito un lungo soggiorno nelle patrie galere. Altro che intervista con le Jene...

Absolutely

Mar, 13/10/2020 - 15:48

Hanno fatto morire un ragazzino clandestino su una nave della Lamorgese e non ne parla nessuno, l’avesse fatto Salvini l’avrebbero già arrestato. Mai di cosa stiamo a parlare! Per carità.

liberale_indipe...

Mar, 13/10/2020 - 15:48

Certo che se li sceglie bene gli amici il giornale! fare una assonanza Palamara (appena radiato e scoperto con le mani nella marmellata in diverse schifezze) col ex-Cav. dite pure che Jack lo squartatore votava forza italia e ci siamo!

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 13/10/2020 - 15:53

Una domanda ingenua: ma dove stava fino a pochi anni fa? E’ vittima o si adegua alla situazione per salvare il sistema? Ai posteri l’arduo giudizio.

silvano45

Mar, 13/10/2020 - 15:54

Al Quirinale cosa dicono?Una magistratura schierata e politicizzata un governo che da mesi emette decreti presidenziali e ha di fatto delegittimato il parlamento,se al governo ci fosse stata una maggioranza di centro destra si sarebbe comportato nello stesso modo?

d'annunzianof

Mar, 13/10/2020 - 15:54

E la grande notizia sarebbe ....?

maxmado

Mar, 13/10/2020 - 16:00

Clamorose rivelazioni? Cosa che sapevamo tutti, ora che finalmente la mafia, perchè solo così la mafia delle toghe viene a galla, raccontata da un pentito (non certo per motu proprio) che in quella mafia ha sguazzato e pure comandato ci sarà qualcuno che vorrà mettere mano al sistema e riformarlo a tutela della Libertà e della Democrazia. Presidente Mattarella lei che presiede il CSM non ha nulla da dire? E' da più di 30 anni che va avanti così, non si può più sopportare un istante di più. Presidente ci faccia ritornare ad essere una piena Democrazia con Poteri autonomi per davvero, cosa che almeno dai processi Andreotti in poi non è più stata.

frabelli1

Mar, 13/10/2020 - 16:02

È tutta l’Italia a dover essere “Rifondata” e “ricostruita” Così è MARCIA

ziobeppe1951

Mar, 13/10/2020 - 16:05

Ma come... io pensavo invece.. come dice EL COMMESSO.. che i magistrati applicano la legge ... non la interpretano

ClioBer

Mar, 13/10/2020 - 16:06

La magistratura è politicizzata, come sosteneva Berlusconi, ma il CSM, compreso il suo Presidente, non si erano mai accorti. Comunque, che ci fosse, alla sua radice, qualcosa che non andava nella magistratura, si sapeva sin dai tempi delle veementi critiche dell’ex Presidente della Repubblica, quindi anche del CSM, Francesco Cossiga. Purtroppo, le anomalie facevano comodo a una certa parte politica, che ad ogni tentativo di riforma urlava al fascismo. Per cui, era non è che ci si debba sorprendere se Palamara, e quelli prima di lui, hanno potuto sguazzarci dentro.

Susy64

Mar, 13/10/2020 - 16:06

Buonasera...lo avevamo capito da un pezzo...apposta le mie querele non sono andate in porto nonostante fossero palesi...chiediamo a Palamara e & C. se ne sanno qualcosa...

nromeo46

Mar, 13/10/2020 - 16:09

Quando si consente che la magistratura si strutturi, neanche velatamente, in forme partitiche, è totalmente ipocrita condannare chi di quelle forme ne fa uso. Palamara forse ne avrà anche abusato, ma condannarlo con un atto di giustizia sommaria tentando di farlo passare come l’unico responsabile di una deriva pericolosa per gli equilibri costituzionali, rappresenta un chiaro tentativo di mettere a tacere lo scandalo, affinché tutto vada avanti come prima. Nel silenzio assordante di chi ha il mandato specifico di presidiare la lettera e lo spirito della Costituzione.

Rugantino49

Mar, 13/10/2020 - 16:11

C'è chi dice che la politizzazione della magistratura risale a tangentopoli, ma qualcuno ricorda il processo di Catanzaro per la strage di P.zza Fontana? Quando si doveva decidere se gli autori fossero stati Freda e Ventura (pista nera) o Valpreda (pista anarchica), con la stessa sentenza i primi furono condannati all'ergastolo (come dire "siamo CERTI che siate stati voi")e l'altro, che con quelli non aveva nulla a che fare, venne assolto "per insufficienza di prove", che è come dire "pensiamo sia stato tu, ma non abbiamo ABBASTANZA prove". Nihil sub sole novi!

nopolcorrect

Mar, 13/10/2020 - 16:11

Anche in campo universitario, ma non solo, le carriere sono decise dai più importanti professori ordinari dei vari dei vari raggruppamenti disciplinari, i concorsi universitari vengono banditi DOPO che i vincitori sono stati già scelti. Montanelli scriveva che in Italia le carriere si fanno a rovescio, i posti più importanti vengono spesso ricoperti non dai migliori.

Ritratto di sepen

sepen

Mar, 13/10/2020 - 16:14

Ma di cosa stiamo parlando???? È dai tempi dell'avviso di garanzia a berlusconi al G7 di Napoli del 94 che la magistratura ha perso ogni credibilità. Sono passati 26 (VENTISEI!!!) anni e la situazione è inesorabilmente peggiorata. Ormai è un regime, rassegniamoci. Diventeremo il piccolo Venezuela d'Europa, e purtroppo non è affatto una battuta.

ROUTE66

Mar, 13/10/2020 - 16:17

Se dovessi scrivere ciò che penso della magistratura sono CERTO che verrei arrestato. Perciò dico RIDIAMO per NON PIANGERE

rudyger

Mar, 13/10/2020 - 16:18

tutto fiato sprecato . nessuno ha parlato di Bilderberg, di Trilateral, di massoneria, di Vaticano, di Mattarella ! qui sta il lepre !

detto-fra-noi

Mar, 13/10/2020 - 16:19

E' un po' il segreto di pulcinella, ma meglio tardi che mai.

agosvac

Mar, 13/10/2020 - 16:19

Egregio lorenzo van perg, l'inchiesta era sulla moglie di Mastella che, da Ministro, si dimise facendo cadere il Governo.

Ritratto di ichhatteinenKam.

ichhatteinenKam.

Mar, 13/10/2020 - 16:28

su una cosa ha ragione il CAV.e TUTTO UN TEATRINO ma bisogna andare OLTRE a questo centro E A QUESTA DESTRA che sta tenendo in ostaggio un POPOLO che ha voglia di un riscatto

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 13/10/2020 - 16:29

ecco, un altro pezzo di verità viene a galla! intanto però bibbiano e forteto rimangono irrisolti :-) cosa è successo veramente lassu? :-) ah i babbei comunisti grulli se ne guardano bene dal commentare, strano !!!! come mai? :-)

PassatorCorteseFVG

Mar, 13/10/2020 - 16:29

ma i magistrati non sono eletti, se ci sono le correnti politiche a cosa servono? certamente non ad amministrare la giustizia in modo imparziale,quando la posta politica e troppo alta, certo ci sono magistrati onesti ed imparziali,ma stando a palamara, non fanno carriera, poi chi controlla il sistema? loro stessi? questa anomalia italiana và corretta, altrimenti ne va dalla credibilità del sistema italia. ciao a tutti.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Mar, 13/10/2020 - 16:30

@fifaus-Mar, 13/10/2020 - 15:05. Chi dorme prima o poi si sveglia, è quando sei in coma profondo che le speranze sono al minimo.

anna.53

Mar, 13/10/2020 - 16:33

Si era capito già da anni, ma la percezione della gravità della cosa e i rimedi sono poco più che nulli. Continua a operare il silenziatore della verità, significa che fa comodo a molti proseguire e non cambiare radicalmente

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Mar, 13/10/2020 - 16:38

E adesso tutta quella brava gente che ha sempre dato addosso a Berlusconi, cosa avrà da dire? Probabilmente nulla e d'altro canto cosa ci si può aspettare da dei quaquaraquà?

t.francesco

Mar, 13/10/2020 - 16:40

SONO SICURO IL GRAN CAPO NON PUO' INTROMETTERSI. IL PREDECESSORE HA RISCHIATO TANTISSIMO.

investigator13

Mar, 13/10/2020 - 16:47

anche nel giornalismo lo stesso sistema Guarda Travaglio dove è arrivato? A condizionare il s5 nella politica.

Cicaladorata

Mar, 13/10/2020 - 16:54

Per cambiare radicalmente un sistema, serve un TECNICO particolarmente esperto e dentro quel sistema. Quando finalmente la destra andrà al potere (fate votare con le BIRO e NON con le matite), sicuramente cambierà il sistema giudiziario italiano che l'ha sempre perseguitata. Palamara potrebbe essere l'elemento giusto, che conosce perfettamente la materia ed il sistema che la governa e che potrebbe trasformare veramente la Giustizia, sempre che il suo "pentimento" all'aver partecipato a questo sistema, sia autentico e veramente egli voglia trasformare le cose.

rudyger

Mar, 13/10/2020 - 17:00

Il comportamento della magistratura è in riga con il dettato della Costituzione. Infatti questa è stata redatta dai vincitori italiani fuorusciti comunisti che, sulla scia di quelle delle Repubbliche democratiche satelliti di Mosca, la mascherarono ammantandola di parvenze democratiche. Il Presidente della repubblica, infatti, è il vero dittatore che nomina il Suo Governo indipendentemente dalla composizione del Parlamento avvalendosi come braccio disciplinare della Magistratura della quale è il Capo !

moichiodi

Mar, 13/10/2020 - 17:06

Palamara superstar.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mar, 13/10/2020 - 17:08

niente, manco la tessera della biblioteca, i membri di ogni livello della giustizia dovrebbero essere casti come vestali. e per questo la loro carriera breve.

Ritratto di giannibarbieri

giannibarbieri

Mar, 13/10/2020 - 17:11

Se vuoi denigrare una persona accostala a Palamara. Io non condividerei nessuna idea di Palamara. Certi autogol si potrebbero evitare....

Ritratto di tomari

tomari

Mar, 13/10/2020 - 17:20

Ma guarda un po'! E noi non lo sapevamo che la magistratura è politicizzata! Tonno, lo sapevamo da decenni, è inutile che tu lo rimarchi.

roberto zanella

Mar, 13/10/2020 - 17:21

ADESSO SOSPENDERE IL CSM, ANNULLARE LA ANM. AZZERARE. COMMISSIONE ESTERNA E INTERROGATORIO PER TUTTI. TRIBUNALE DEI MINISTRI E SENATORI. INDAGINE SU OGNI UNO.

Yossi0

Mar, 13/10/2020 - 17:23

Ci voleva id dott Palamara per crederci ? era evidente per logica e la conferma era che solo gli amici sinistri sostenevano che bisognava accettare le sentenze

mzee3

Mar, 13/10/2020 - 17:24

Questo soggetto ha sguazzato dentro alla Magistratura e gli andava bene… Se era così propenso a cambiare la magistratura poteva farlo, poteva denunciare pubblicamente e avrebbe fatto un bene per la comunità! E invece, silenzio fino ad arrivare ai massimi livelli. Ora che è stato smascherato fa quello che fanno tutti i farabutti, si scaglia contro coloro che lo hanno portato in auge cercando di diffamarli. Come alcuni politici corrotti che dicono una volta beccati: "così era il sistema...io sono un povero capro espiatoria!"

Brutio63

Mar, 13/10/2020 - 17:24

Sono peggio che politicizzate, fanno politica con la toga mediante l’uso distorto della funzione giudiziaria contro l’avversario politico. Come è stato detto: Salvini ha ragione ma va combattuto e prima di lui Berlusconi. Vi ricordate la Boccassini? E prima ancora Di Pietro? Io a quello lo sfascio!

mzee3

Mar, 13/10/2020 - 17:27

Palamara si sta costruendo un posto in politica indovinate in che schieramento? Ora avrà bisogno di un altro posto statale pagato da tutti gli italiani… come quasi tutti i politici. D'altra parte c'è anche chi non è ancora stato giudicato che da anni si fa mantenere da tutti noi, anche se ha fatto 80% delle assenza in Parlamento.

Brutio63

Mar, 13/10/2020 - 17:27

@ Lorenzovan, inutile meschino tentativo di arrampicarti sugli specchi. Le toghe nere da te richiamate non sono mai esistite e soprattutto mai state correnti giudiziarie. Il magistrato che tu dici ha fatto cadere Prodi è De Magistris, oggi sindaco di Napoli, quindi evita di dire scemenze!

DRAGONI

Mar, 13/10/2020 - 17:47

E IO DIREI NON SOLO I MAGISTRATI.

honhil

Mar, 13/10/2020 - 17:53

Palamara, e come poteva essere diversamente, comincia a togliersi qualcuno dei tanti sassolini che si trova nelle scarpe: confermando nei fatti quello che gli italiani di buonsenso da lustri hanno pensato e detto. E che cioè "Le toghe sono politicizzate". E per quanto la notizia possa essere destabilizzate in sé e per sé, tuttavia, l’hegeliana conferma di Palamara è soltanto la punta dell’iceberg. Poiché dietro le parole dell’ex toga c’è molto ma molto di più. Ed è con quell’abisso senza fondo che le Istituzione, dal Quirinale in giù, si devono confrontare. Dato che quell’accordo non è stato altro e non è altro che il mafiotico manifesto del Potere sottoscritto dai figli del fu Pci/Pds/Ds/Pd e una grandissima fetta delle toghe: quella che a ogni modo ha sempre contato e conta.

Ritratto di marione1944

marione1944

Mar, 13/10/2020 - 17:56

lorenzovan 15.18: compagno non si arrampichi sugli specchi, se scivola si fa molto molto male.

paci.augusto

Mar, 13/10/2020 - 18:00

Le nomine politiche dei magistrati sono SEMPRE state messe in atto dalla fine della guerra con Togliatti ministro della Giustizia!!! Adesso c'è anche la conferma INNEGABILE dell'ex capo della Anm!!! I sinistri hanno sempre attuato quanto raccomandato dal criminale Lenin' PRIMO: insediare propri elementi nei gangli vitali dello stato '!! E quale è il ganglo più vitale di uno stato: LA GIUSTIZIA!!!! Augusto Paci

Ritratto di pascariello

pascariello

Mar, 13/10/2020 - 18:30

IPSE DIXIT, mi pre checsia il più qualificato a pasrlare ora che è stato scoperto ...

lomi

Mar, 13/10/2020 - 18:31

Ah ah ah...ridotti a dar credito ad uno come Palamara...ma come siete ridotti...poracci!!ah ah ah

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Mar, 13/10/2020 - 19:42

X ex finiano 15.00: chiedi lumi dalle parti delle Frattocchie ....

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Mar, 13/10/2020 - 19:45

X lorenzovan 15.18: .... ammetti candidamente che ci sono le toghe rosse ....un piccolo passo per il Kompagno, ma un grande passo per la verità ...

Savoiardo

Mar, 13/10/2020 - 19:47

Perche' non lo avevano forse capito anche i piu' ingenui degli Italiani ! !

Duka

Mer, 14/10/2020 - 10:20

Chiunque sia stato in una aula di tribunale ha respirato corruzione con l’aria stessa. La gran parte dei giudici arrivano da concorsi truccati con zero esperienza e scarse conoscenze mentre la giustizia è soprattutto frutto di Saggezza e Buonsenso; facoltà che non si conquistano con i concorsi e nemmeno vengono insegnate nelle aule universitarie.