"Dovrebbe stare attenta...". Quell'avvertimento di Davigo alla Boschi

L'ex magistrato Davigo ospite di Giovanni Floris ha risposto a Maria Elena Boschi, che l'ha citato in un'intervista sul caso di Beppe Grillo

"Dovrebbe stare attenta...". Quell'avvertimento di Davigo alla Boschi

Piercamillo Davigo è stato ospite di Giovanni Floris a Dimartedì, il programma di approfondimento politico di La7. L'ex magistrato di Mani pulite ha affrontato il caso di Ciro Grillo o, meglio, quello del video realizzato da Beppe Grillo in difesa di suo figlio. Davigo non ha utilizzato mezzi termini definire "inopportuno" quell'intervento, da lui considerato anche come "un errore politico" del leader del Movimento 5 Stelle. Ma l'attenzione dell'ex magistrato si è poi spostata su Maria Elena Boschi, che in questa vicenda non c'entra nulla, ma che in un'intervista rilasciata a Il Riformista ha menzionato Davigo in un commento sulla nuova linea garantista di Beppe Grillo.

La provocazione della Boschi a Davigo

"Sarebbe interessante oggi però chiedere a Davigo, da sempre vicino alle posizioni del M5S, cosa pensi della vicenda visto che più volte ha teorizzato che 'non ci sono innocenti, ma solo colpevoli che non sono ancora stati scoperti'", diceva qualche giorno fa Maria Elena Boschi parlando del video di Beppe Grillo e delle posizioni garantiste espresse in difesa del figlio in una lunga intervista. E a Piercamillo Davigo, Giovanni Floris ha dato la possibilità di replicare all'esponente di Italia viva. "La Boschi farebbe bene ad informarsi prima di parlare a vanvera. Non ho mai detto quello che mi attribuisce", ha tuonato l'ex magistrato, sentendosi colpito nel vivo della sua professionalità.

La risposta dell'ex magistrato

A quel punto Davigo ha spiegato di aver detto "due cose diverse", facendo cenno alla questione degli appalti della metropolitana 3 di Milano ma Giovanni Floris, capendo che il discorso stava divagando, lo ha invitato a non concentrarsi su fatti precisi ma a esporre il concetto dietro le affermazioni. "Rispondendo all'onorevole Costa che parlava di indennizzi per ingiusta carcerazione, parlavo di innocenti e di colpevoli che l'hanno fatta franca per varie ragioni", ha affermato a quel punto l'ex magistrato.

"Dovrebbe stare attenta"

Davigo, poi, ha continuato: "Tanto per cominciare, la Boschi non sa di cosa parla e dovrebbe stare attenta, perché è pericoloso non sapere di cosa si parla, soprattutto se si ricoprono posti di resposabilità". Parole che a Giovanni Florus sono suonate quasi come una "minaccia", subito chiarite Piercamillo Davigo: "Io non minaccio nessuno, però ha anche detto che io sarei 'più vicino' . Le rispondo: più vicino sarà lei. Ma ai politici non viene mai in mente che un magistrato possa essere neutrale? Perché devono misurare tutti con il loro metro?".

Commenti

Grazie per il tuo commento