Salvini e Meloni chiamano il Cav: "Il caso durava da troppi anni"

I due leader del centrodestra hanno contattato telefonicamente l'alleato dopo la notizia della sua assoluzione

Salvini e Meloni chiamano il Cav: "Il caso durava da troppi anni"

Dopo l'assoluzione arrivata al termine del processo Ruby-ter di Siena, il presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi è stato raggiunto telefonicamente dai leader degli altri partiti del centrodestra, vale a dire Matteo Salvini e Giorgia Meloni.

Dopo circa un'ora di camera di consiglio, il tribunale ha infatti scelto di prosciogliere sia l'ex premier che il pianista di Arcore Danilo Mariani dall'accusa di corruzione in atti giudiziari. A seguito della sentenza, per la quale Berlusconi, non presente in aula, ha espresso la propria soddisfazione ai legali incaricati di sostenere la sua difesa, sono arrivate le telefonate dei principali colleghi di partito e degli alleati di centrodestra. Tra questi anche il presidente di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni ed il segretario della Lega Matteo Salvini.

"Felice per l'assoluzione di Silvio Berlusconi al processo Ruby ter, ha dichiarato dopo la telefonata Giorgia Meloni. "Il verdetto di oggi pone fine finalmente a un caso che durava da troppi anni. Al presidente di Forza Italia va il mio abbraccio affettuoso", conclude la leader di FdI.

"L'ho sentito e gli ho fatto i miei complimenti", ha invece detto Matteo Salvini durante un'intervista concessa a Porta a Porta. "Sono felice per aver promosso il referendum sulla giustizia, non è possibile avere processi che durano fino a 20 anni. Ci sono ancora 5 milioni di italiani che attendono giustizia", ha aggiunto polemicamente l'ex ministro dell'Interno."Sono contento per Silvio Berlusconi", ha quindi dichiarato in conclusione. "Ha fatto tanto per il Paese. Non so quanti centinaia di provvedimenti giudiziari abbia subito, e non so con quali costi".

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti