Referendum, Renzi canta in radio: "Votate Sì o inizio a fare il cantante"

Renzi si improvvisa cantante per il Sì al referendum a Radio rock. E minaccia gli italiani: "Votate sì altrimenti inizio a fare il cantante"

Referendum, Renzi canta in radio: "Votate Sì o inizio a fare il cantante"

Matteo Renzi si improvvisa cantante per il Sì al referendum a Radio rock (guarda il video). L'inviato Dejan ha raggiunto il premier a margine dell'iniziativa 'Basta un Sì' al centro congressi La Nuvola di Roma, invitandolo a rivisitare il classico Si può dare di più. Il premier, che in più occasioni ha promesso all'emittente romana di partecipare alla sfida musicale, ha improvvisato il celebre brano del trio Morandi, Ruggeri e Tozzi aggiungendovi liriche riarrangiate per l'occasione.

Si è conclusa con la performance di Renzi, a una settimana dal voto del 4 dicembre, la kermesse politico-canora per il referendum sulle riforme costituzionali di Radio Rock. Prima del premier si sono susseguiti ai microfoni dell'emittente romana Roberto Fico, Luigi Di Maio, Giuliano Poletti, Graziano Delrio, Paola Taverna, Dario Nardella e Luigi De Magistris. "Risalendo vedrai quanti cadono giù e per loro tu puoi votare sì", ha cantato il premier. "Se la tua corsa finisse qui - ha, poi, concluso - forse sarebbe meglio votare sì".

Al termine della performance, Renzi ha poi commentato ironico: "Votate sì perché sennò inizio a fare il cantante e vi rovino le orecchie".

Commenti