Regionali in Sardegna, ecco perché lo spoglio è così lento

A 12 ore dalla chiusura delle sezioni, i dati arrivati non danno ancora un risultato definitivo. La causa? Un sistema di scrutinio molto articolato, che si basa sulla grandezza dei Comuni

Regionali in Sardegna, ecco perché lo spoglio è così lento

Urne chiuse 12 ore fa e un spoglio che si muove lentamente. E a quasi mezza giornata dalla chiusura delle cabine elettorali, la Sardegna, al voto per le elezioni regionali, non ha ancora un risultato e un dato ufficiale.

E sul perché il sistema è così lento risponde una modalità di spoglio piuttosto articolata. Come spiegato dal Corriere della sera, le operazioni, infatti, prevedono che ogni scheda venga scrutinata per contare voti presidenti, voti di lista e preferenze. Ma non solo. I Comuni, infatti, comunicheranno i dati solo a livello aggregato e non sezione per sezione. A Cagliari, nella sala stampa allestita nel palazzo della Regione, è stato comunicato che i Comuni con un massimo di dieci sezioni forniranno il dato solo una volta concluse tutte le operazioni, mentre quelli tra 11 e 30 sezioni quando sarà raggiunto il 50% dello scrutizioni e per i centri maggiori, invece, quando si arriverà al 25%

I dati arrivati a metà mattina, dalle prime sezioni, quindi, non sarebbero ancora quelli definitivi. Vengono forniti dalla Regione che, in tempo reale, li comunica nella sala stampa elettorale.

Commenti

Grazie per il tuo commento