Renzi ci riprova con la lettera: "La manderò a tutti gli italiani"

Dopo le gaffe con la missiva per gli italiani all'estero, ora il premier prova a convincere gli indecisi a votare Sì al referendum costituzionale

Renzi ci riprova con la lettera: "La manderò a tutti gli italiani"

Dopo le numerose gaffe (dai refusi agli errori negli indirizzi) con la lettera per gli italiani all'estero, Matteo Renzi ci riprova e ha annunciato che proverà a convincere con un opuscolo anche tutti gli indecisi a votare Sì al referendum costituzionale.

"Tutti gli italiani riceveranno a casa un opuscolo che sostiene il Sì al referendum", ha annunciato Renzi su Twitter, "E tutti quelli che dicono che stiamo spendendo soldi pubblici per farlo li quereliamo. Ovviamente i risarcimenti li daremo in beneficenza".

Questa mattina durante un evento a Matera il premier aveva sbraitato contro "l'accozzaglia di tutti contro una sola persona" che lo attacca sul tema delle riforme costituzionali. "Ma vi rendete conto che c'è Berlusconi e Travaglio insieme, D'Alema e Grillo insieme?", ha urlato dal palco del teatro comunale, "Non dobbiamo lasciare l'Italia a chi per trent'anni ha detto solo no e ora vuole riprendersi una piccola fetta di potere. I professionisti del no si oppongono a tutto, ma poi, se li metti insieme, non riescono a mettersi d'accordo su niente. Quelli hanno l'unico obiettivo di fare dispetto al presidente del Consiglio per tenere impantanato il Paese nelle sabbie mobili".

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento