Renzi, tam-tam continuo "Il 7 ritiro le ministre"

Matteo Renzi ignora l'appello del capo dello Stato Sergio Mattarella e va allo scontro finale con il presidente del Consiglio Giuseppe Conte

Matteo Renzi ignora l'appello del capo dello Stato Sergio Mattarella e va allo scontro finale con il presidente del Consiglio Giuseppe Conte: via i ministri di Italia Viva dal governo. Il senatore di Rignano fa sapere che il 7 gennaio prossimo annuncerà l'addio della delegazione Iv, i ministri Teresa Bellanova (Agricoltura) e Elena Bonetti (Famiglia), all'esecutivo Conte. È la risposta al guanto di sfida («Se è crisi, vado in Parlamento») lanciato dal premier nella conferenza stampa di fine anno. Il tam tam si fa insistente nelle ultime ore: i renziani sono pronti a uscire dalla maggioranza. Renzi raccoglie la sfida di Conte e assesta uno schiaffo al Presidente della Repubblica. In occasione del discorso dell'ultimo dell'anno, il Colle ha spronato i partiti (in primis a Italia Viva) a «non inseguire vantaggi di parte». Di tutta risposta ieri, Renzi (destinatario del monito del capo dello Stato) - dalle pagine del Messaggero - ha rilanciato l'affondo: «Se Conte vuole la conta, lo aspettiamo in Parlamento. Conte ha detto che verrà in Parlamento. A mio giudizio ha sbagliato a chiudere così la verifica di governo. Ma se ha scelto di andare a contarsi in Aula accettiamo la sfida. Peraltro lo ha fatto dal pulpito di una conferenza stampa mentre il Senato votava per la prima volta una legge di bilancio il 30 dicembre senza possibilità di cambiarla. Uno scandalo istituzionale. Peccato che Conte abbia preferito evitare l'Aula per inseguire l'ennesima diretta tv». L'ex premier sguinzaglia contro Mattarella e Conte anche il capogruppo Iv alla Camera dei deputati: «Nel caso in cui ci saranno transfughi di Forza Italia che salveranno il governo nessuno di noi griderà allo scandalo, ma Iv continuerà il proprio lavoro dall'opposizione. Se il governo entra in crisi, Pd e 5Stelle sostengono che ci restano solo le urne. Il voto non è mai una minaccia», attacca Maria Elena Boschi in un'intervista a Repubblica. L'appello del capo dello Stato sembra caduto, dunque, nel vuoto. Soprattutto alla luce dell'annuncio (ormai è questione di ore) del ritiro della delegazione di ministri dall'esecutivo dal 7 gennaio.

L'attacco renziano, dopo l'appello di Mattarella, scatena critiche. «Il 2021 inizia così come era finito il 2020. Con un governo litigioso e senza prospettiva. Con i partner di maggioranza che si parlano, ormai solo a mezzo stampa, a suon di minacce e ultimatum. Così fanno solo un danno al Paese e ignorano il monito del presidente Mattarella», scrive su Twitter Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati. Italia Viva non arretra e mette nel mirino il Colle. E ora i fronti di battaglia passano a due: Conte e Mattarella. I renziani affilano le armi e preparano la battaglia in Aula per far cascare il governo Conte. Numeri alla mano, l'esecutivo giallorosso non ha più la maggioranza a Palazzo Madama senza i 18 senatori Iv. La pattuglia dei responsabili si sta sfaldando. Il gruppo Cambiamo (3 senatori) e l'Udc (3 senatori) hanno annunciato che non salveranno l'avvocato del popolo. Per ora il premier può contare sull'appoggio della senatrice Sandra Lonardo, moglie dell'ex ministro della Giustizia Clemente Mastella. «Se in Parlamento il presidente del Consiglio Conte dovesse rivolgere un appello ai Responsabili per andare avanti certamente sarei pronta ad accoglierlo, perché aprire una crisi al buio in questo momento sarebbe un atto di grande, grande irresponsabilità», commenta all'Adnkronos Lonardo, eletta in Forza Italia e ora al gruppo Misto. Il passaggio in maggioranza di lady Mastella non è sufficiente. Gli uomini di Conte sono al lavoro per recuperare in extremis altri voti in Senato.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 03/01/2021 - 10:12

Si si,un po' come "se perdo il referendum,mi ritiro dalla politica". Però potrebbe rimediare salvando la faccia e la dignità perdute,mandando a gambe all'aria il governo,ritirando le minEstre e poi ritirarsi a sua volta in religioso silenzio,in qualche convento francescano,ad espiare le sue colpe. Un bagno d'umiltà,insomma.

Duka

Dom, 03/01/2021 - 10:12

Se farà fiasco o la manovra si rivelerà una bullata a fine esclusivamente personale, potrà dedicarsi alle stalle e spalare letame. Si fa per dire naturalmente perché in circa 10 anni di POLTRONA non solo si è fatto una mega villa da 1,5Milioni ma di certo il suo CC è aumentato a dismisura con soldi usciti dalle nostre tasche . A 20.000 Euro/mese circa + benefit non ci vuole molto per fare la vita da nababbi.

marinaio

Dom, 03/01/2021 - 10:16

Solo scene! Finché i sondaggi daranno Renzi al 3%, nulla accadrà. Pirandello direbbe: Tanto rumore per nulla.

marinaio

Dom, 03/01/2021 - 10:17

Volevo dire Shakespeare.

stefano.f

Dom, 03/01/2021 - 10:22

Sicuramente ritira le ministre e va all'opposizione. Tra l'altro Renzi con la sinistra non ha nulla da spartire da sempre!

Ritratto di illuso

illuso

Dom, 03/01/2021 - 10:22

Balle... come disse il saggio: cane che abbaia non morde.

Savoiardo

Dom, 03/01/2021 - 10:37

Sono boldrinate.(uscite senza senso)

WSINGSING

Dom, 03/01/2021 - 10:39

In un società ci sono tre soci: due hanno il 49% delle quote ciascuno, l'altro (il terzo) il 2%. Va a finire che il terzo socio avrà lo stesso potere degli altri due, ponendo la preferenza a uno o all'altro a seconda delle occasioni. Quindi, in ultima analisi, lasciamo stare i partitelli di traditori e speculatori. Serve una maggioranza forte fatta da partiti che possano garantire sempre una continuità. Il Governo Conte 1 era migliore di questo e sarebbe andato avanti se non ci fosse stato il colpo di testa di Salvini dell'agosto 2019.

Ilsabbatico

Dom, 03/01/2021 - 10:39

Ancora parla e ancora gli date retta ....

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 03/01/2021 - 10:49

si si si come no, ciaoneeee ciaooooneeeeee !!!!!

bluegum

Dom, 03/01/2021 - 10:52

A questo pinocchio non ci crede piu'nessuno ,neanche la moglie

Ritratto di Smax

Smax

Dom, 03/01/2021 - 10:57

Sembra il classico film polpettone comico di Natale intitolato : crisi di governo. Attore principale e star, il bomba.

antoniopochesci

Dom, 03/01/2021 - 11:01

Era tutto scritto. Nel copione e nel registro anagrafico di questo Governo nato solo contro e non per: con un Premier asceso a Palazzo Chigi per grazia ricevuta e non per volontà della Nazione, senza cioè il consenso del popolo sovrano, l'unico titolato, secondo la Costituzione, a conferire legittimazione ed autorevolezza ad un Presidente del Consiglio. Tornando al copione, cioè ai polli di Renzo che si azzuffano ridicolmente davanti alla platea dei problemi degli Italiani, il bulletto di Rignano ha posto sul tavolo dei temi che le persone intellettualmente oneste non possono non condividere, mentre Giuseppi, inebriato dall'incenso della cortigianeria mediatica, si illude di esser er mejo fico der bigoncio, senza quindi l'umiltà di scendere tra i comuni mortali, illuso che apres lui le deluge. Comunque, per me, non fa notizia l'iperattivismo di Renzi quanto il mutismo, o peggio, l'opportunismo del Partito/Palazzo, cioè il PD.

Ritratto di jasper

jasper

Dom, 03/01/2021 - 11:13

Il Bomba spara alle nuvole tanto per fare. Non farà assolutamente nulla.

bruco52

Dom, 03/01/2021 - 11:19

" lappoggio della senatrice Sandra Lonardo, moglie di Clemente Mastella...", vizio di famiglia quello di saltare da una poltrona all'altra, rigirare la giacca per cambiarne il colore. In quanto a Renzi e accoliti, tanto rumore per nulla, alla fine tutti al tavolo a scambiarsi le poltrone e le cariche; Tarallucci e vino, per finire il lauto pasto.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Dom, 03/01/2021 - 11:26

Molto bene, si vota in primavera, perfetto. Nel frattempo non si può consentire che l'Italia sia senza governo, siamo in piena pandemia! Subito un Governo politico d'emergenza guidato da Salvini che escluda solo grillini e sinistri. Pochi i compiti: data delle elezioni, lotta al virus, no cartelle esattoriali (statali, regionali, comunali). L'edificazione del sovranismo avverrà dopo le elezioni. Quello che sembrava lontano di anni è a quatto giorni. Sinistri e grillini comincino a tremare: per loro è finita per sempre.

jaguar

Dom, 03/01/2021 - 11:30

Le sue befane dovrebbe ritirarle per l'Epifania, è quello il giorno giusto.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 03/01/2021 - 11:31

Renzi, invece di chiaccherare tanto, come tuo solito, attendiamo i fatti. Poi se perdi come i referendum, però ricordati di andare a casa, una buona volta. Oppure fai l'uomo e vai fino alla fine.

batpas

Dom, 03/01/2021 - 11:32

per sostituirle con 4 ministri !!!!!!!!!!!!!!!!!

perriv49

Dom, 03/01/2021 - 11:32

Ma che razza di costituzione è se è permesso tradire gli elettori ed andare in questo assurdo gruppo misto?Non è presente nelle liste elettorali,nessuno lo ha votato,e prendono soldi come un partito qualunque.Ma chi ha avuto questa scellerata idea di creare questo Gruppo Misto?Ma il voto degli italiani conta ancora o serve a questi vagabondi per sopravvivere la durata della legislatura,e ben pagati per non fare niente? o meglio andare di quà e di la a piacimento.Ma non sarebbe ora di finirla? se non sei più d'accordo col partito vai a casa e basta.NON SE NE PUO PIU.

leopard73

Dom, 03/01/2021 - 11:33

Renzi non farà cadere nulla verrà zittito da MATTARELLA e NOI obbligati a tenerci QUESTO GOVERNO di CIARLATANI ed IRRESPONSABILI!!!!!!

maurizio-macold

Dom, 03/01/2021 - 11:35

Devo riconoscere che su Renzi mi sono sbagliato. Qualche annoi fa immaginavo un uomo politico nuovo, illuminato, capace, ma poi col tempo e' venuto fuori il vero Renzi, quello egoista, egocentrico, quello dei ricatti politici. Il problema e' che nel centro sinistra uomini di valore ce ne sono veramente pochi e quei pochi vengono emarginati da chi detiene indegnamente il potere, cioe' dai vari Zingaretti, Franceschini, Grasso, e compagnia bella.

cesare caini

Dom, 03/01/2021 - 11:37

Lei può ritirare le Ministre e le Minestre tanto a Lei non crede più nessuno !

guerrinofe

Dom, 03/01/2021 - 11:45

povero diavolo !!!

Ritratto di Cali85

Cali85

Dom, 03/01/2021 - 11:50

Lo voglio proprio vedere !!!!

TitoPullo

Dom, 03/01/2021 - 15:21

Bastaaaaaaaaaaa Pinocchio!!Fatti una partita a briscola con la Fata Turchina cosi vi togliete ambedue dalle scatole e non fate disastri!

Susy64

Dom, 03/01/2021 - 17:18

Ma veramente!!!

bernardo47

Dom, 03/01/2021 - 17:52

e vada pure allo scontro, almeno in caso di elezioni si leva di torno....finalmente....Ha strarotto davvero eh?

bernardo47

Dom, 03/01/2021 - 17:53

ritira le ministre? quali ministre?