Rousseau, Casaleggio si difende "Nessun conflitto di interessi"

Casaleggio respinge le accuse di fare lobby con il M5s e di ottenere finanziamenti per lo studio sulla blockchain grazie al governo gialloverde

Rousseau, Casaleggio si difende "Nessun conflitto di interessi"

"Io lobbysta M5S tra cene ed eventi? Sta scherzando, spero. Sono 12 anni che organizziamo eventi di questo tipo con la Casaleggio Associati e abbiamo sempre raccolto molti sponsor, ben prima che il Movimento fosse al governo". Così Davide Casaleggio in un'intervista al Corriere della Sera respinge le accuse di fare lobby con il M5s e di ottenere finanziamenti per lo studio sulla blockchain grazie al governo gialloverde. Il figlio del fondatore del Movimento respinge le accuse di conflitto di interessi e apre alle modifiche sul sistema Rosseau: "Abbiamo risolto tutto quanto è stato richiesto dal Garante per la privacy e siamo anche andati oltre con maggiori garanzie di tutela del voto, spostando i dati su un cloud che usa i più alti standard di protezione. Tutte le nuove funzioni rilasciate quest anno sono passate da un penetration test. Nel frattempo abbiamo cominciato già qualche mese fa a lavorare a un restyling importante della piattaforma sul fronte dell'usabilità, con investimenti rilevanti in sicurezza. Contiamo di terminare entro la metà del 2019".

Ma le mosse di Casaleggio vengono monitorate con attenzione da Forza Italia. Il senatore Gasparri è stato chiaro: "Ho già preparato un esposto alla magistratura per segnalare, nell'auspicio che ne scaturiscano indagini e atti conseguenti, quanto si legge sulle attività della Casaleggio associati e sulla Associazione Rousseau. Già si profilano conflitti, intrecci politici e contributi, di società sia pubbliche che private. Ma con la nuova legge in arrivo questi profili saranno ancora più rilevanti". L'azzurro richiama l'attenzione delle procure: "Ne vedremo delle belle. Un gruppo di avvocati-militanti ha studiato a fondo la situazione e lo sta facendo anche con le vicende della famiglia Di Maio. Così come sulle vicende abitative sardo-romane di una nota grillina. Sveglieremo le Procure dal loro strano letargo. È il nostro regalo di Natale ai grillini".

Commenti