Politica

Ruby, il giudice ordina: 7 processi per Berlusconi

É una specie di Giro d'Italia giudiziario quello che attende Silvio Berlusconi per il caso Ruby ter

Ruby, il giudice ordina: 7 processi per Berlusconi

É una specie di Giro d'Italia giudiziario quello che attende Silvio Berlusconi per il caso Ruby ter, dopo che stamattina il giudice preliminare di Milano Anna Laura Marchiondelli ha spezzettato in sette diversi tronconi l'inchiesta condotta dalla Procura della Repubblica del capoluogo lombardo, che vede il Cavaliere accusato di corruzione in atti giudiziari. Accogliendo la richiesta di una parte degli avvocati difensori dei coimputati dell'ex presidente del Consiglio, il giudice ha ritenuto che la competenza a procedere spetti ai tribunali dei luoghi dove sono avvenuti i singoli pagamenti a favore dei testimoni del primo processo Ruby, ora accusati di avere mentito per proteggere Berlusconi. La conseguenza è che vengono trasmessi alle procure di Monza, Pescara, Treviso, Roma, Torino e Siena gli atti relativi a sette imputati, mentre resta a Milano il resto del processo con 24 imputati. Ma Silvio Berlusconi sarà imputato in tutti e sette i procedimenti, e in caso di condanna potrebbe trovarsi di fronte a una pena di decenni di carcere: dovrebbero essere poi i suoi difensori a sollevare un cosiddetto incidente di esecuzione per riportare la pena entro i limiti indicati dal codice.

Commenti