Per le sardine coi paraocchi l'odio viene solo dalla destra

Il giorno dopo l'aggressione di Pontassieve al leader leghista, Matteo Salvini, le sardine vanno all'attacco del centrodestra in Toscana: "Va avanti a colpi di propaganda demagogica intrisa di odio e rancore"

Il giorno dopo l’aggressione al leader della Lega, Matteo Salvini, le sardine tornano alla carica in Toscana. "Sono settimane che la destra gonfia il proprio rumore per affermare il proprio posizionamento, a colpi di propaganda demagogica intrisa di odio e rancore", accusa il movimento in una nota diffusa ai giornalisti. "Si chiama rumore – prosegue il comunicato - perché è impossibile ascoltare soltanto una proposta che riguarda il bene della Toscana".

Nessun cenno a quanto avvenuto ieri a Pontassieve, nell’hinterland fiorentino, né tantomeno attestati di solidarietà al capo del Carroccio, strattonato da una trentenne originaria del Congo durante un incontro elettorale, ma un invito a scendere in piazza per smontare "le bufale" di Susanna Ceccardi. L’appuntamento è per sabato prossimo e il luogo dell’incontro non è casuale. Mattia Santori e la vicepresidente della giunta emiliana, Elly Schlein, hanno scelto Cascina, il fortino della candidata di centrodestra alle prossime regionali in Toscana, per lanciare il loro guanto di sfida alla leghista che punta alla presidenza della regione.

"La politica non si fa con i sondaggi, ma con le piazze – rivendicano le sardine - sono settimane che la destra, attraverso fotomontaggi, finge di riempire le piazze, senza una mascherina e una precauzione, ma disponendo soltanto della solita retorica rancorosa e irresponsabilità negazionista". Lo slogan è sempre lo stesso, modificato all’occorrenza: "La Toscana non si lega". "Adesso tocca a noi, a Cascina, dove tutto è cominciato", esorta il movimento, che alle urne sosterrà Jacopo Melio, attivista per i diritti dei disabili e capolista del Pd nel collegio di Firenze.

Già domani Santori arriverà nel capoluogo toscano per un incontro con Valentina Cuppi, sindaca Dem di Marzabotto. L’obiettivo della mobilitazione, spiegano le sardine, è quello di "costruire quella frontiera, barriera essenziale che divide l'essere umano dalla barbarie". Lo scorso luglio in un’intervista a Repubblica il leader dei pesciolini definì la candidata del centrodestra "estremista e populista", accusandola di aver fatto "sciacallaggio sui migranti".

"Le sardine sono in grado di mobilitarsi anche in Toscana? Bene, significa che c'è partecipazione", è il commento affidato dalla Ceccardi all'Adnkronos. La manifestazione di sabato non la preoccupa: "Io ho l'età di Mattia Santori, da giovane sono scesa in piazza, è un bene, che loro scendano in piazza non la considero una minaccia". "Il centrodestra – ha aggiunto - ha dato troppo per scontata la partita emiliana". In Toscana, avverte, non bisogna fare lo stesso errore. "Ma - ha aggiunto - è una partita aperta".

La leghista, in un comizio a Borgo San Lorenzo, vicino Firenze, ieri ha denunciato il "clima di odio" in cui si sta svolgendo la campagna elettorale. "Mi fa tristezza – ha detto - che Matteo Salvini o chiunque voglia manifestare in piazza il proprio pensiero debba essere aggredito".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

aldoroma

Gio, 10/09/2020 - 18:19

Ma ancora ci sono??? Oggi ho mangiato una bella frittura di....

ItaliaSvegliati

Gio, 10/09/2020 - 18:23

Dalle sarde affumicate sproloqui come il MORTADELLA, rimangano alla sagra, l'unico posto adatto alle sardelle!!!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 10/09/2020 - 18:24

Sardine? Ai miei tempi si chiamavano FGCI.

PassatorCorteseFVG

Gio, 10/09/2020 - 18:29

sono loro le sardine il frutto generato dal seme dell" odio, e non possono rinnegare il loro genitore, alla fine chi nasce con questa brutta malattia, non si accorge ne del male ne dei sintomi,ma sono affari loro.speriamo che il loro pensiero si estingua come i dinosauri , ne gioverebbe l" italia intera. ciao a tutti.

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 10/09/2020 - 18:33

Dovrebbe essere evidente il terrore della politica di sinistra, che continua a perdere voti in giro per l’Italia e che ora sta al potere grazie al M5S, che ha sua volta è in forte crisi, dopo aver sfondato con l’invenzione del “reddito di cittadinanza”, che però non arricchisce i poveri, ma i furbetti.

Giorgio Colomba

Gio, 10/09/2020 - 18:38

Come ogni altro totem della sinistra o funzionale alla medesima, pure il branco ittico finirà presto nella pattumiera della storia (auspicandone un rapido smaltimento, onde limitare le esalazioni mefitiche).

Enne58

Gio, 10/09/2020 - 18:41

Istiga? Ma non sono dalla loro parte quelli che vanno a disturbare le manifestazioni, che impediscono comizi, che si scontrano con le forze dell' ordine, che tappezzano le città di manifesti contro, che tirano sampietrini, che danno del fascista a chi non la pensa come loro, ecc. ecc. Coerenza compagni forse sarete più credibili

maurizio-macold

Gio, 10/09/2020 - 18:44

Sardine e "leghisti salvinisti" appartengono alla stessa sub cultura.

igiulp

Gio, 10/09/2020 - 18:47

Questi i "fotomontaggi" li hanno nella loro testa (esiste ?) confusa. Basta vedere qualche video delle piazze di Salvini per smentirli.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 10/09/2020 - 18:56

#maurizio-macold - 18:44 Non credo che il PD sia del tuo stesso avviso.

Ritratto di Trinky

Trinky

Gio, 10/09/2020 - 18:57

Peccato solo che le mani addosso alle persone e i danni che fanno ai mezzi pubblici e ai negozi di chi non la pensa come loro òp sappiano fare benissimo......

Ritratto di Trinky

Trinky

Gio, 10/09/2020 - 18:59

maurizio-macold........ma mnon si accorge di quanto sia patetico (eufemismo) nelle sue esternazioni? Pensi a quello che succede in casa sua invece di pensare sempre ai leghisti!

SemprePiùBasito

Gio, 10/09/2020 - 19:01

Definiamoli per quello che sono, una massa di ignoranti.

venco

Gio, 10/09/2020 - 19:08

L'Odio sta a sinistra ed è contro noi stessi, contro la nostra cultura e tradizioni.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 10/09/2020 - 19:13

patetici! ma veramente! se sperate di cavarvela cosi, penso che avete sbagliato tutto.... ehehehehehehe continuate a insultare, continuate, dopo dovrete solo star zitti!

elpaso21

Gio, 10/09/2020 - 19:14

"Per le sardine coi paraocchi l'odio viene solo dalla destra": ma perchè pubblicate tutto quello che dicono i sinistroidi?

rr1veneto

Gio, 10/09/2020 - 19:18

Sardine = esche avvelenate !!!

d'annunzianof

Gio, 10/09/2020 - 19:21

Trentenni con le menti di bambini

lorenzovan

Gio, 10/09/2020 - 19:27

no..no ..viene pure da sinistra ...e figuriamoci se non sorgesse..dopo tante sberle prese ed insulti anche Gesu Cristo si sarebbe stancato di porgere la guancia..mica son tutti Gandhi..

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 10/09/2020 - 19:28

sardine branco di ignoranti

lorenzovan

Gio, 10/09/2020 - 19:28

ahi ahi..le sardine vi rimangono sullo stomaco..almeno a Bologna ..vi son andate di traverso..a firenze vedremo..lololol

AlvinS83

Gio, 10/09/2020 - 19:40

lorenzovan Ahi ahi brucia che non abbiate consensi eh? :)

Popi46

Gio, 10/09/2020 - 19:41

Esattamente come l’amore per loro viene solo da sinistra.... 1 - 1, palla al centro

Veterano

Gio, 10/09/2020 - 19:57

Poveretti, non sanno cosa fare ne cosa dire. Finora un fiasco totale, senza idee ne programma di azioni costruttive.

caren

Gio, 10/09/2020 - 20:03

Non abbiamo ancora toccato il fondo, ma manca poco.

florio

Ven, 11/09/2020 - 10:36

Se la sinistra continua ad affidarsi a questi pesciolini putridi, vuol proprio dire che non hanno più argomenti, non sanno più dove sbattersi, sono in un mare in tempesta e come sardine, finiscono in pasto a pesci più grossi e affamati!