"FdI supera la Lega? Un problema quando sbarcheranno gli alieni"

Il leader del Carroccio analizza l'eventualità di un sorpasso da parte di Fratelli d'Italia, che ritiene decisamente poco probabile

Salvini: "FdI supera la Lega? Un problema quando sbarcheranno gli alieni"

L'ascesa di Fratelli d'Italia può impensierire la Lega di Matteo Salvini? Pare non essere così per il leader del Carroccio che, secondo quanto riportato da Agi, rimanda il problema a data da destinarsi: una data che forse non arriverà mai, almeno a suo parere. L'ex vicepremier ritiene talmente poco probabile il verificarsi di un evento del genere da usare come metro di paragone nel suo discorso un eventuale sbarco degli alieni sulla Terra.

Rispetto al sondaggio condotto da Youtrend per Agi dello scorso 22 maggio 2020, in cui il Carroccio era accreditato di un 26,4% dei consensi in un'ipotetica consultazione elettorale, oggi il partito guidato da Matteo Salvini, sempre secondo il medesimo magazine di analisi e infografiche, si attesterebbe al 21,5%. Per contro la compagine politica guidata da Giorgia Meloni, vale a dire l'unica che nel centrodestra ha scelto di restare all'opposizione anche dopo la formazione del cosiddetto governo di unità nazionale, sarebbe salita dal 14,3% del 22 maggio 2020 fino ad arrivare all'odierno 18,7%, stando sempre alle rilevazioni effettuate da Youtrend.

Le parole di Meloni, Tajani e Salvini

Una crescita che ha spinto alcuni giornalisti a domandare al presidente di Fratelli d'Italia se si sentisse pronta ad assumere la guida del Paese, magari anche nel ruolo di premier: "Io mi preparo a governare la Nazione. Ma per carattere non sono una che fissa degli obiettivi di tipo personale", aveva dichiarato Meloni a "Mezz'ora in più". "Quando vedo i sondaggi che crescono, crescono, crescono so quali responsabilità questo comporta. Ma il punto d’arrivo non lo decido io", aveva aggiunto. "Io sono pronta ad assumermi le responsabilità che gli italiani mi chiederanno di assumere. Mi tremano le mani. Ma se non fosse così, perché farei politica?".

A domanda specifica da parte di Radio 24, il coordinatore di Forza Italia Tajani, aveva così commentato: "Mi pare veramente molto presto individuare il candidato premier. Probabilmente sarà fatto dopo le elezioni. Noi lavoriamo per vincere le elezioni. Se non le vinciamo è inutile esercitarsi nella ricerca del candidato premier".

Stuzzicata ancora sull'argomento dai giornalisti, Meloni si era limitata a spiegare le regole vigenti nel centrodestra: "Fin dai tempi di Berlusconi, Bossi e Fini, l'accordo è che il partito della coalizione che alle elezioni ottiene più voti è quello che esprime il Presidente del Consiglio in caso di vittoria, Presidente della Repubblica permettendo".

Il presidente di FdI aveva anche parlato di una "giusta e sana competizione" nel centrodestra, dato che chiunque vuole vincere e scegliere il proprio candidato premier. E nella competizione si getta anche Matteo Salvini, che non pare proprio preoccupato dalla prorompente ascesa della compagine guidata dalla collega romana. "Il centrodestra è maggioranza assoluta nel Paese", replica l'ex ministro dell'Interno, come riferito da Agi. "Preoccupato dovrebbe essere Enrico Letta che tra un po' scompare". Ma come reagirebbe Salvini ad un eventuale sorpasso da parte di Fratelli d'Italia?"E se sbarcano gli alieni? Ci porremo il problema quando sbarcheranno gli alieni, ma penso che non sbarcheranno", risponde il leader del Carroccio.