Salvini sulla sardina: "Sì, sul ragazzo dislessico abbiamo fatto un errore"

Il segretario della Lega, ospite di Massimo Giletti a Non è l'Arena, ammette lo sbaglio su Sergio Echamanov

Salvini sulla sardina: "Sì, sul ragazzo dislessico abbiamo fatto un errore"

"Il video su Sergio Echamanov è stato un errore". Matteo Salvini ammette lo sbaglio. Il filmato di scherno al giovane rappresentante bolognese della sardine ha tenuto banco negli ultimi giorni e il segretario della Lega è finito nel mirino per aver preso in giro il 21enne, affetto da dislessia.

Le scuse dell'ex titolare del Viminale sono arrivate in televisione, in occasione della sua partecipazione – in collegamento video – a Non è l'Arena, la trasmissione condotta da Massimo Giletti nella prima serata di domenica di La7.

È stato proprio il padrone di casa ha tornare sull'argomento durante l'intervsta: "Ecco, però a proposito delle sardine è successo qualcosa di non bello: avete ridicolizzato l'intervento di questa giovane sardina di 21 anni, Sergio…". Quindi, ecco l'ammissione del capo politico del Carroccio: "Quello è stato un errore, è stato un errore, un errore…E anzi, un impegno che ci siamo presi sia in Emilia-Romagna sia in Calabria – avendo incontrato moltissime famiglie in difficoltà – è proprio quello di istituire un assessorato che si (pre)occupi di disabilità e che aiuti ad abbattere le barriere architettoniche presenti in Emilia-Romagna e Calabria, appunto. E vorremmo rifarlo anche a livello nazionale".

Dunque, l'affondo all'esecutivo giallorosso proprio a proposito di disabilità: "Quando avrai ospite in trasmissione qualcuno del governo fagli a mio nome e a nome di queste famiglie questa domanda: 'Perché avete cancellato il ministero per i disabili?'. È un pessimo segnale. Ci sono cinque milioni di famiglie italiane che aspettano giustizia, loro devono essere i primi, non gli ultimi…".

Il caso Sergio Echamanov

La scorsa settimana il 21enne militante del movimento ittico si impappina sul palco di un flash-mob a San Pietro in Casale e sulla pagina Facebook della Lega e di Salvini viene pubblicato un video :"Guardate la carica e la grinta che avevano pesciolini e sinistri poco fa a San Pietro in Casale. Se pensano di fermarci così...abbiamo già vinto!". Poi si scopre che il giovane è dislessico e scoppia una baraonda. Ora con l'ammissione di Matteo Salvini il caso è chiuso. Forse.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti