"Sei fumosa", "Non l'ho detto": lite tra Juncker e la May

Uno scambio di battute al veleno tra Jean Claude Juncker e il primo ministro britannico, Theresa May, davanti alle telecamere

"Sei fumosa", "Non l'ho detto": lite tra Juncker e la May

Uno scambio di battute al veleno tra Jean Claude Juncker e il primo ministro britannico, Theresa May. Di fatto i temi della Brexit agitano e non poco sia Londra che Bruxelles. Il premir britannico non sta certo attraversando un periodo facile. La May è schiacciata tra un accordo con l'Ue e un partito conservatore che potrebbe metterla all'angolo da un momento all'altro. Il primo assalto è fallito e la May ha superato il voto di sfiducia, ma evidentementi i segni della crisi si fanno sentire.

E così durante il Consiglio Europeo, la May va dritta da Juncker con fare minaccioso e accusa il presidente della Commissione Ue di averla chiamata "fumosa" Ne nasce un battibecco davanti alle telecamere che di fatto hanno ripreso lo scontro. E così Juncker di fatto è costretto a giustificarsi per evitare figuracce. Il presidente della Commissione afferma che si tratta di un abbaglio della May e di non averla mai chiamata in quel modo. A stemperare i toni c'è il premier olandese che a fatica prova a riportare la calma tra i due... (Clicca qui per guardare il video)

Commenti