Berlusconi sul nuovo esecutivo: "È una buona squadra ma non c'è la perfezione"

Silvio Berlusconi ha ribadito il suo appoggio al governo di Mario Draghi, garantendo per la professionalità e la competenza dei suoi ministri

Durante la presentazione dei nuovi sponsor del Monza calcio, Silvio Berlusconi ha accennato anche alla formazione del nuovo governo di Mario Draghi. Forza Italia è dentro con tre ministri e Silvio Berlusconi fin dall'inizio ha offerto il suo appoggio all'ex governatore della Banca centrale europea: "Per quanto riguarda la squadra di governo, è una buona squadra. Poi non c'è la perfezione mai in nessuna squadra di governo. Io personalmente, come d'altronde chiunque, avrei scelto qualche altro ministro al posto di qualcuno di questi ministri. Ma direi che complessivamente si può parlare di una buona squadra di governo".

La competenza della squadra di governo formata da Mario Draghi non è messa in discussione dal presidente di Forza Italia, che difende a spada tratta i suoi uomini e le sue donne: "Noi naturalmente possiamo garantire per i nostri tre ministri, che sono dei veri professionisti molto esperti e molto capaci". Grande ammirazione da parte del Cav per il nuovo ministro della Pubblica amministrazione, che torna a guidare il ministero di Palazzo Vidoni Caffarelli: "Brunetta, che è già stato ministro della Pubblica amministrazione, che ha 73 anni, che è un personaggio magari anche divertente per le sue esplosioni, però che ha una grandissima conoscenza". Silvio Berlusconi, poi, commenta la scelta di Mara Carfagna, "che ama più di ogni cosa il suo Sud, aveva già studiato la situazione e quindi credo che farà molto bene". Il terzo ministro della squadra di Forza Italia è Mariastella Gelmini, "che nei rapporti con le Regioni metterà in campo tutta la sua bravura e professionalità in un settore in cui per ogni singola Regione conosce ormai tutti i problemi più importanti".

Silvio Berlusconi ha voluto sottolineare che quello di Forza Italia al governo Draghi sarà "un contributo molto positivo e molto fattivo". Il Cav, inoltre, ci ha tenuto a rivendicare la paternità della nascita dell'esecutivo: "Io ho inventato questa formula di maggioranza di uniformità del Parlamento, perché ho ritenuto che di fronte a una emergenza così grave come quella del Covid e la crisi conseguente dell'economia dovessimo lasciare da parte tutti i nostri particolarismi e distanze e le forze politiche dovessero unirsi in una forza unica nazionale per dare il via a questa battaglia per la rinascita". Immancabile un passaggio calcistico per Silvio Berlusconi alla vigilia del derby della Madonnina: "Negli ultimi tre mesi mi è successo di essere davanti alla tv a vedere le partite dell'Inter e mi sono trovato senza volerlo di tifare per l'Inter. Credo sia una cosa naturale per chi ama molto la propria città. Naturalmente nel prossimo derby il mio cuore è totalmente milanista".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

stefano.f

Gio, 18/02/2021 - 18:13

Si...si ...tanto la destra al lato pratico che è quello che conta A CASA NON HA MAI E POI MAI NEGLI ULTIMI 30 anni portato a casa nulla. La destra in Italia è come l'OMS alla sanità. Il nulla! O si defilano,o fanno finta di non approvare poi sono molto peggio delle sinistre ,sono tutto chiacchiere e distintivo. Il bravo Tremonti a fine mandato fece in tempo a inventarsi la tassa lusso sulle auto e una legge delega retroattiva sulla doppia contribuzione rovinando migliaia di lavoratori/commercianti. Questa è la destra in Italia.

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 18/02/2021 - 18:34

Silvio ha ragione, però la perfezione non esiste da nessuna parte di questo mondo, cominciando dalla disastrosa Cina. Cerchiamo di crescere nella UE, riorganizzando i rapporti e liquidando ogni tentativo di invadere l’Europa ed in particolare l’Italia, tramite le invasioni ormai abituali, con barconi, strade ed altri mezzi occulti.

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Gio, 18/02/2021 - 18:43

Quella parte non perfetta voluta da Mattarella rovinerà ogni buon proposito di Draghi.

batpas

Gio, 18/02/2021 - 19:00

Vero che la perfezione non esiste , ma Speranza e quella degli Interni Mattarella poteva evitarli. Koerentia, OK.

Calmapiatta

Gio, 18/02/2021 - 19:11

No.Ci avevi detto che questo doveva essere il governo dei "migliori". Non credo che Speranza, Guerini, Brunetta, Gelmini e company, siano il meglio che questo paese ha da offrire. L'unica speranza è che non mettiate i bastoni tra le ruote al Presidente del Consiglio, ma anche questa credo sia una vana speranza. Siete una classe politica perdente.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 18/02/2021 - 19:18

Leggendo i nomi dei ministri sono quasi tutti di sinistra, almeno nei ministeri cardine. Quindi è una pessima squadra.

Fjr

Ven, 19/02/2021 - 10:15

Un buon governo?Ma se sono quelli di prima,dai siamo seri