Sindacato unico, Camusso a Renzi: "Sistema da regime totalitario"

Il segretario della Cgil non accetta la proposta del premier: "I sindacati conservino la loro identità, no a soluzioni totalitarie"

Sindacato unico, Camusso a Renzi: "Sistema da regime totalitario"

"Penso che il tema del sindacato sia quello del sindacato unitario. Il sindacato unico è invece una concezione che esiste solo nei regimi totalitari". Così il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, ai microfoni del Giornale radio Rai dopo le parole del premier Matteo Renzi che aveva auspicato una sigla unica per i sindacati eliminando così la frammentazione delle varie sigle. "Una concezione che è concettualmente sbagliata - afferma Camusso - perchè presuppone che la totalità di orientamenti e la rappresentanza di tutti i soggetti, anche diversi, che vi sono nel mondo del lavoro, vengano inclusi in un pensiero unico che non fa parte della modernità".

Critiche anche da parte della Uil: "Renzi auspica il sindacato unico. Dimentica, forse, che esperienze del genere sono, nella maggior parte dei casi, in Paesi totalitari. Sembra che voglia far prevalere il modello dell’uomo solo al comando e che intenda esportare questa sua idea anche nel mondo del lavoro e del sociale".

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti