Conte crolla nella fiducia nei leader. E la Meloni lo supera

La presidente di Fratelli d'Italia continua a crescere nei sondaggi e si piazza al primo posto: il premier perde sempre più la fiducia degli italiani e si fa sorpassare

Conte crolla nella fiducia nei leader. E la Meloni lo supera

Continuano ad arrivare ottime notizie per Giorgia Meloni, che prosegue il suo percorso di crescita nei sondaggi e si afferma come principale leader politico in Italia. A incoronarla è stata la recente rilevazione Index Research sulla fiducia nei principali rappresentati dei partiti del nostro Paese: nella puntata di Piazza pulita andata in onda su La7 giovedì 10 dicembre, emerge che la presidente di Fratelli d'Italia ha effettuato il sorpasso ai danni di Giuseppe Conte e si è posizionata così al primo posto. Secondo quanto riportato dall'istituto demoscopico, la leader di FdI resta stabile al 38% dal 26 novembre; il 15 ottobre poteva godere del 35%.

Le cose si mettono male per il premier che invece in una sola settimana ha perso 2 punti percentuali ed è crollato al 36%. Gli italiani hanno sempre meno fiducia nel presidente del Consiglio giallorosso: il 15 ottobre registrava un 44%, il 26 novembre e il 3 dicembre era sceso al 38% e adesso si posiziona secondo con il 36%. Invariata la situazione per Matteo Salvini, al 29%, rispetto all'ultimo sondaggio: il leghista il 15 ottobre e il 26 novembre aveva il 28% di fiducia. Al quarto posto Nicola Zingaretti, che perde l'1% e va al 26%: dal 15 ottobre al 3 dicembre il segretario del Partito democratico godeva del 27%.

La fiducia nei leader

Nella graduatoria troviamo poi Silvio Berlusconi. Il presidente di Forza Italia il 15 ottobre aveva il 19% di fiducia, il 26 novembre e il 3 dicembre il 21% mentre ora registra un 20%. Nelle ultime tre posizioni sono situati Carlo Calenda, Luigi Di Maio e Matteo Renzi: tutti e tre restano stabili rispetto alle ultime rilevazioni. Il fondatore di Azione si posiziona al 17%; il 15 ottobre e il 26 novembre aveva ottenuto il 18%. Anche l'ex capo politico del Movimento 5 Stelle e attuale ministro degli Esteri resta al 17%; il 15 ottobre e il 26 novembre vantava un 18%. L'esponente di Italia Viva resta sull'onda del 13% dal 26 novembre, mentre il 15 ottobre registrava il 14%.

Oltre alla crescente fiducia nei confronti di Giorgia Meloni, nella trasmissione condotta da Corrado Formiglio si è parlato anche della situazione relativa alla fiducia nei confronti del governo: dall'ultimo sondaggio di Index Research emerge che gli italiani - soprattutto alla luce della gestione della seconda ondata - non guardano di buon occhio questo esecutivo. I giallorossi infatti sono crollati al 32%, perdendo ben 3 punti percentuali. La situazione invece era diversa nei mesi scorsi: a ottobre registravano il 39%, ma a novembre erano già scesi al 35%.