Sondaggi, sfonda l'asse Salvini-Meloni: 5 Stelle sotto il Pd

Secondo l'ultimo sondaggio Ipsos, se si andasse a nuove elezioni il fronte sovranista formato da Lega e Fratelli d'Italia conquisterebbe 358 seggi (che diventerebbero 413 in coalizione con Forza Italia). Crollo M5S

Sondaggi, sfonda l'asse Salvini-Meloni: 5 Stelle sotto il Pd

Un'alleanza Lega-Fratelli d'Italia avrebbe i numeri per governare da sola. La coalizione allargata a Forza Italia avrebbe una maggioranza ancora più solida, mentre Pd e Movimento 5 Stelle sarebbero destinati all'irrilevanza. L'ultimo sondaggio Ipsos sulle intenzioni di voto degli italiani e i possibili scenari post elezioni sorride al centro-destra e spegne i sogni di gloria delle opposizioni.

Dopo il voto - si legge nell'analisi diffusa dal Corriere della Sera - si avrebbe "un Parlamento profondamente diverso rispetto all'attuale, con un centro-destra (in tre versioni diverse) sempre dominante". Boom della Lega, che alla Camera passerebbe dagli attuali 125 seggi a 297, non lontano dall'autosufficienza (316 seggi). Traguardo che sarebbe raggiunto in caso di alleanza con Fratelli d'Italia. In quel caso Salvini-Meloni avrebbero 358 seggi, che diventerebbero 413 in una coalizione allargata a Forza Italia.

Sarebbe questo lo scenario "migliore" per il Pd, che passerebbe dagli attuali 114 deputati (con +Europa) a 135. Molto male il Movimento 5 Stelle, che con questa simulazione si vedrebbe quasi dimezzare il numero di deputati (da 216 a 122). Ma lo scenario più probabile, al momento, resta quella della coalizione di destra ristretta a Lega e FdI, che insieme conquisterebbero anche molti collegi nella parte maggioritaria. In questo caso sarebbero più deludenti i risultati di Pd (122 seggi), M5S (106) e Fi, costretta a correre da sola e destinata a passare dagli attuali 104 deputati a 30.

"L'ultimo scenario è l'alleanza tra Lega, FdI e Forza Italia. Al momento la riedizione della coalizione 'vecchio stile' sembra un'ipotesi remota, ma va anche detto che con questa formula il centro-destra ha vinto nell'ultimo anno e mezzo moltissime elezioni locali. Secondo la proiezione, il patto tra i tre partiti trionferebbe, toccando la quota record di 413 seggi. Annichilite le opposizioni: 115 deputati al centro-sinistra (uno in più degli attuali), mentre il M5S precipiterebbe a 88 (da 216)", si legge ancora sul Corriere della Sera.

Commenti