Sondaggio: centrodestra al 48,1% e crescono i piccoli partiti

L'ultima rilevazione di Swg per il tg di La7 conferma i trend consolidati: Lega prima sopra il 30%, Pd appena sotto il 20% e M5s incalzato da FdI

Nell'emergenza coronavirus non si fermano i sondaggi, anche se assumono un significato diverso e un peso più leggero. Come ogni lunedì sera, durante la messa in onda del suo telegiornale su La7, Enrico Mentana ha voluto velocemente presentare l'ultimo sondaggio realizzato da Swg: la rilevazione degli orientamenti di voto della popolazione registra una situazione sostanzialmente consolidata e soprattutto cristallizzata dall'allarme Covid-19.

I rapporti di forza tra i partiti del panorama politico italiani sono sostanzialmente invariati e il trend racconta di un leggero calo delle grandi formazioni a vantaggio di un'altrettanta leggero crescita di quelli più piccoli.

Venendo dunque ai numeri del sondaggio, al primo posto nelle intenzioni di voto degli italiani troviamo sempre la Lega. Il Carroccio di Matteo Salvini perde per strada tre decimi di punto, ma si mantiene al di sopra della soglia del 30%: 30,6% per la precisione.

Alle spalle della compagine leghista ecco il Partito Democratico: anche i dem calano dello 0,3% e passano così dal 19,9% dei consensi al 19,6%.

Sei punti percentuali più in basso il Movimento 5 Stelle. I pentastellati attualmente guidati dal reggente Vito Crimi affondano ulteriormente: come Lega e Pd cedono lo 0,3% e così i grillini finiscono al 13,4%, venendo ormai avvicinati da Fratelli d'Italia.

Sì, perché tra le forze politiche maggiori, secondo il sondaggio dell'istituto demoscopico, quella fondata e diretta da Giorgia Meloni è quella che perde di meno (appena lo 0,1%) e con il 12% tondo-tondo delle preferenze ha messo nel mirino il M5s.

Scende dello 0,2% Forza Italia di Silvio Berlusconi: gli azzurri sono registrati al 5,5% dei consensi. Un'eventuale schieramento del centrodestra unito e a "tre punte" peserebbe il 48,1% nelle urne: il volume è dato dalla somma dei voti di Lega, Fratelli d'Italia e Forza Italia.

Dunque, Sinistra Italiana e Articolo Uno mettono assieme il 3,8% degli orientamenti (in crescita dello 0,2% rispetto all'ultimo sondaggio di Swg).

Ancora male, invece, Matteo Renzi e la sua Italia Viva, che comunque prende lo 0,3% in sette giorni portandosi al 3,5%. Ma si tratta di un risultato estremamente negativo per l'ex presidente del Consiglio e la compagine renziana.

In crescita dello 0,1% c'è anche Azione di Carlo Calenda e Matteo Richetti: il partito fondato dall'ex ministro per lo sviluppo economico vale il 2,9%.

I Verdi (+0,2%) rappresentano il 2,4% dell'elettorato, mentre +Europa di Emma Bonino il 2,3%. All'1,1%, invece, ecco Cambiamo! di Giovanni Toti. Tutte le altre liste insieme pesano per il 2,9%, mentre chi non si esprime – tra indecisi e non votanti – si conferma maggioranza: è il 40% del campione rappresentativo della popolazione italiana.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Mar, 10/03/2020 - 10:21

Altro trend consolidato: tutti i partiti che erano disposti a mettere indiscussione UE, euro e immigrazione selvaggia prima delle elezioni del 2018 hanno misteriosamente cambiato idea. Sentite più Salvini promettere l'espulsione dei clandestini? O il referendum sull'euro? La Meloni parla ancora della Banca d'Italia e dell'industria italiana? PD = M5S = IV = FI = Lega = FdI = UE.

mcm3

Mar, 10/03/2020 - 10:23

Capiamo che non sapete cosa scrivere, come riempire le pagine, come impegnare i vostri dipendenti, ma non e' posibile che ogni giorno pubblicate numeri diversi, ma che credibilita' possono avere ??

jaguar

Mar, 10/03/2020 - 10:54

E il virus a che percentuale è? Scusate la battuta, ma in questi frangenti non si possono evitare i sondaggi?

baio57

Mar, 10/03/2020 - 11:14

Un sondaggio al giorno ,leva il coronavirus di torno ??

Ritratto di No_sinistri

No_sinistri

Mar, 10/03/2020 - 11:41

Questa è bella, perdono tutti e non guadagna nessuno.

Giorgio1952

Mar, 10/03/2020 - 11:43

baio57 sono d'accordo, un bel chi se ne frega!

WmatteoSalvini

Mar, 10/03/2020 - 12:19

arrendetevi.......i supporter della lega ( 32% ) non cambieranno più opinione fino alla morte !!! ahahah.......

bernardo47

Mar, 10/03/2020 - 12:41

col 40% di elettori che non si esprimono, questi sondaggi sono acqua fresca. Comunque, salvini renzi e grillini scendono.Ottima cosa.

dredd

Mar, 10/03/2020 - 12:44

Non credo a questi sondaggi, ma vedere la Lega saldamente in testa fa sempre piacere

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 10/03/2020 - 12:58

Il guaio è che questo orientamento politico non viene registrato sul Colle

Ritratto di Thorfigliodiodino

Thorfigliodiodino

Mar, 10/03/2020 - 13:04

Il Coronavirus è una palla! Dietro sta una strategia per fregare l'Italia! Sveglia!

Libero 38

Mar, 10/03/2020 - 14:01

Kompagni non vi strappate i capelli.Questa sera il sondaggio fatto per la vostra kompagna bianchina la lega e' 26% e il pd al 25%.

ROUTE66

Mar, 10/03/2020 - 15:17

BUTTIAMO PURE VIA I NOSTRI VOTI FORAGGIANDO PARTITINI NATI SOLO PER LA VOGLIA DI POLTRONE. POI LAMENTIAMOCI DI AVERE GOVERNI EVANESCENTI. QUANDO CAPIREMO CHE NECESSITA CONCENTRARE I NOSTRI VOTI SU PARTITI (di destra o sinistra) CHE PIù SI AVVICINANO ALLE NOSTRE ASPETTATIVE. NON SAREMO SODDISFATTI DEL TUTTO MA ALMENO AVREMO UN GOVERNO CHE PIù SI AVVICINA AL NOSTRO MODO DI CREDERE

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Mar, 10/03/2020 - 15:26

Basta consultare direttamente il sito termometro politico, guardare le medie dei maggiori istituti di sondaggio citati e si potrà avere una situazione più aderente alla realtà. Naturalmente è bene ricordarsi che Ixè è quell'istituto che in Umbria continuò fino alla fine a dare cdx e csx all'incirca alla pari. Squalificandosi così da solo.

ILpiciul

Mar, 10/03/2020 - 17:06

Che p@@le con sti sondaggi, innervosiscono perchè comunque al governo sono i NON eletti. Non si doveva permettere il ribaltone. E' incredibile come nessuno si sia opposto. C'è olezzo tratti di gioco delle parti.

lorenzovan

Mar, 10/03/2020 - 17:41

baio 57..la battuta era la mia..copýright...lolol..ti citero«' in giudizio...lpolololololol

MOSTARDELLIS

Mar, 10/03/2020 - 17:52

Ciò che lascia seriamente perplessi, e a maggior ragione in questo momento, sono le percentuali del PD al 19,6% e dei 5 stelle al 13,4%. Cioè vi rendete conto di quanto siano stupidi gli italiani? Con il disastro sotto gli occhi di tutto il mondo che sta facendo questo governo di incapaci, gli italiani darebbero ancora quasi il 36% della fiducia ai partiti che reggono il Governo. Pazzesco, solo in Italia può succedere una cosa del genere, popolo di masochisti e di furbi. Che desolazione. Che amarezza.

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Mar, 10/03/2020 - 18:02

l presidente russo Vladimir Putin potrebbe restare al potere fino al 2036. La Duma, la Camera bassa del Parlamento russo, ha approvato un emendamento costituzionale che azzera il numero di mandati presidenziali del leader uscente permettendogli di ricandidarsi per altri due mandati consecutivi come presidente e di fatto per un quinto e un sesto. L'emendamento deve essere sottoposto a una terza lettura della Duma, approvato dal Senato e firmato dal Presidente e infine - come ha notato lo stesso Putin - approvato dalla Corte Costituzionale e sottoposto al referendum popolare previsto il 22 aprile. Se non ci saranno intoppi, Putin potrà regnare fino al 2036, quando avrà 84 anni di cui 36 passati al potere, più di Josif Stalin. Il sogno del Capit1