Teresa Bellanova: "Quota 100? È una scelta sbagliata, non cediamo"

Il capo delegazione di Italia Viva al Governo: "Incassiamo i risultati sulla Manovra, ma ci sono ancora punti aperti. Presenteremo emendamenti"

Maria Teresa Bellanova, ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali e capo delegazione di Italia Viva al Governo, ha partecipato all'ultimo braccio di ferro dell'esecutivo sulla Manovra.

E, in quell'occasione, "noi di Italia Viva abbiamo combattuto di più perché si rispettasse quello che era il primo punto dell’accordo di governo, cioè bloccare l’aumento dell’Iva con un risparmio stimato di 540 euro a famiglia". A dirlo è la ministra, in un'intervista a Repubblica, durante la quale specifica che l'importante "è avere ottenuto le risorse per la famiglia". Italia Viva, a conti fatti, porta a casa un risultato, anche se "ci sono punti aperti e presenteremo emendamenti in Parlamento".

Una delle misure più discusse dai seguaci di Matteo Renzi è Quota 100, che la Bellanova definisce come "una scelta sbagliata", perché "dà risposte a chi ha un reddito e ha avuto un percorso di lavoro stabile. Taglia fuori le donne, chi ha avuto rapporti di lavoro precari e i lavori usuranti". E su questo punto, Italia Viva non sembra essere disposta a lasciare correre: "È una battaglia politica", specifica Bellanova.

Ma non è questo il solo punto discusso nel vertice di maggioranza: nel corso della riunione, infatti, il capo delegazione di Italia Viva ha anche detto "che non volevamo la tassa sulle bevande zuccherate che colpisce i produttori di agrumi e piccole imprese". Ma, aggiunge, "Italia Viva non si è mai messa a giocare a più uno": nessun ultimatum, quindi dietro le opposizioni e le richieste del partito, anche se "qualcuno pensa di potere nascondere ultimatum, addossando agli altri il sospetto di volere rompere, e poi con un’aria di sufficienza". Che si riferisca al Pd? "Nel Pd c’è stato uno scontro durissimo: si facevano battaglie ma poi si finiva per essere bersaglio di qualcuno. Non facciamo le anime belle: per mesi non si è parlato altro che di derenzizzare i gruppi". Ora, però, sembra che Italia Viva voglia mettere un punto: "Non vogliamo più parlare di altri e fare polemiche".

Italia Viva tiene costantemente il premier Giuseppe Conte col fiato sospeso ma, assicura Bellanova, non c'è da preoccuparsi, perché "noi ci sentiamo come quelli che con grande coraggio hanno permesso che questo governo nascesse e perciò siamo e saremo responsabili". Conte quindi può stare sereno? A detta del capo delegazione di Italia Viva, non c'è nulla da temere dalla parte dei renziani: "Il governo dipende dalla qualità dell’azione che fa". In ogni caso, il partito di Renzi intende portare la legislatura al suo compimento, per evitare di "consegnare il nostro paese al sovranismo, all’isolamento e al rancore".

Infine, Teresa Bellanova parla dell'alleanza con i Cinque Stelle: "Non è per noi un’alleanza strategica e non implica prospettive politiche. Alle elezioni saremo avversari".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

gigi0000

Mer, 23/10/2019 - 10:13

Un minimo di buonsenso servirebbe a cancellare un'infamia assoluta nei confronti dei pensionandi dei prossimi anni, ma per un voto in più...

LAURATS

Mer, 23/10/2019 - 10:30

Negare una pensione a chi ha VERSATO CONTRIBUTI PER 40 ANNI e forse non ne vivrà nemmeno 20 altri da pensionato è iniquo. Per principio. I soldi si devono trovare. A 60 e passa anni hai tutto il diritto di ridiventare padrone assoluto del tuo tempo, che oltretutto quasi sempre viene speso in buona parte per occuparsi di genitori ultraottantenni non più autosufficienti , di nipoti (mentre i figli -si spera- sono impegnati con il lavoro), esami medici e terapie - purtroppo qualche problema di salute cardiaco/diabete/artritico comincia ad affacciarsi e si spera non di peggio; o magari qualche attività di volontariato. Il problema è che questi eventuali posti di lavoro "liberati" qualche anno prima con la quota 100 non vengono parimenti occupati da nuovi lavoratori..........ex precari stabilizzati ad esempio.

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 23/10/2019 - 10:39

Brutte "nuove". Ridere o piangere? Meglio ridere.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Mer, 23/10/2019 - 10:43

Quota 100 è sacrosante e gli speudo argomenti dei renziani contro questa misura di civiltà sono inesistenti. Come si fa ad argomentare che il peso di Quota 100 ricade sui giovani ? Le pensioni hanno sempre funzionato cosi. E ovvio che chi è in pensione riceve i soldi da chi ancora lavora e versa, e chi lavora di solito è giovane. La Legge Fornero è stata una bastardata utile a pagare le banche francesi e tedesche altro che a salvare la Grecia. Renzi è contro Quota 100 solo perché è una battaglia della LEga di Salvini. Piuttosto perché non togliamo gli 80 Euro di Renzi che costano quasi 10 miliardi all'anno e che vanno a chi un lavoro ce l'ha ? Non era meglio spendere quella mancia elettoralistica per diminuire il cuneo fiscale ?

bernardo47

Mer, 23/10/2019 - 10:47

ma dai Bellanova, non fare cosi'....zanzarina di renzi; sanno tutti che ti contenterai di allungare un pochino le finestre per le uscite dei quotisti....suvvia; per liberare un po' di risorse per fare altro can can anche su quelle! non fare la malandrina.Tutti sanno chi sei, mascherina.

timoty martin

Mer, 23/10/2019 - 10:49

A che serve partecipare se non si capisce niente?? Parecchi attuali ministri dovrebbero avere la correttezza di dimettersi, perchè incapaci.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 23/10/2019 - 10:50

Quota 100 solo a chi non ha mancato un solo giorno per malattia e permessi vari. Tutti gli altri recuperino le giornate mancanti. Hai fatto il furbetto tutta la vita lavorativa, ora recuperi, quota 100 più i giorni di assenza che ti hanno pagato per essere assente dal lavoro, che tu lo hai fatto aposta oppure sei stato onesto.

schiacciarayban

Mer, 23/10/2019 - 11:30

Certo che è una manovra sbagliata. Quota 100 è un provvedimento assurdo, ha funzionato solo come spot elettorale per la Lega. Uno spot da qualche miliardo!

Libertà75

Mer, 23/10/2019 - 11:34

ma quelli di Italia Viva usano cose molto pesanti... cosa c'entra quota100 con quel coacerbo di pensieri malformati? Quota 100 non ha eliminato OpzioneDonna (quindi che motivo c'è di dire che lascia fuori le donne?), non ha eliminato l'APE per chi espulso e decide di anticipare la pensione, non ha neppure eliminato i vantaggi per i lavori usuranti. Quindi di cosa cianca costei? Ah si non è laureata, ma non va di moda

Ritratto di Beppe58

Beppe58

Mer, 23/10/2019 - 11:35

Grazie, do-ut-des! 29 anni, mai un giorno di malattia (ringrazio geni e stile di vita) ma non credo che usufruirò della quota 100. A questo stato nessun regalo.

bernardo47

Mer, 23/10/2019 - 11:53

schiacciarayban, quota cento spot elettorale, come pure reddito nullafacenza a sbafo e spesso truffaldino e pagato con le nostre tasse...

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Mer, 23/10/2019 - 12:00

Ah Teresa, è sbagliato il reddito di nullafacenza non quota 100. Se io ho lavorato per una vita oppure ho fatto un lavoro usurante per tanti anni, ho pieno diritto di andare in pensione come è giusto che sia.

Iacobellig

Mer, 23/10/2019 - 12:24

Bene, fate cadere il governo.

kayak65

Mer, 23/10/2019 - 12:29

la quota 100 e' volontaria. a 62 anni e 38 anni di contributi ha diritto di vivere secondo i calcoli almeno 22 anni godendo di quanto versato minorato del 37%. se non gli bastano i soldi puo' continuare a lavoare sempre che non diventi un esodato perche' superfluo per l'azienda. comunque un consiglio te lo devo proprio dare. studia ed arriva almeno al conseguimento del diploma o professionale. la terza media da ministro e' roba nemmeno da terzo mondo!

GioZ

Mer, 23/10/2019 - 12:34

Eccone un'altra. Adesso sappiamo che "Italia Viva" è semplicemente uno specchio per le allodole per raccogliere i voti dei delusi PD. Ma poi si ricongiungiranno e il gioco è fatto. Grande immortale "sinistra", non riusciranno mai a distruggerti - purtroppo.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 23/10/2019 - 12:40

...per fortuna che si chiama "Bellanova"!

philwoody52

Mer, 23/10/2019 - 12:53

con grande coraggio? ma quale coraggio? è stato il furbastro del tuo capo er tornare in auge ha fatto nascere questo governo di accozzaglie. il tuo capo , detto anche STAI SERENO,

Roberto2228

Mer, 23/10/2019 - 12:54

Forse sbaglio, sicuro bloccare l'aumento dell'IVA è positivo ma se non posso comprare come posso avere vantaggio. I 540 euro stimati per famiglia sono come sempre a vantaggio di quelli che possono spendere.......E poi come sono stimati i 540€ per famiglia? Forse è necessario aiutare le famiglie in difficoltà e non stimare un possibile risparmio.

HARIES

Mer, 23/10/2019 - 13:02

A questo punto mi sorge un dubbio... Forse avevano ragione coloro che erano rimasti incuriositi da come si vestiva questa donna. E quindi oserei dire questa volta: L'abito fa proprio la monaca!

Ritratto di rebecca

rebecca

Mer, 23/10/2019 - 13:05

anche la signora non "venuta troppo bene" ma dobbiamo tenercela!!!

agosvac

Mer, 23/10/2019 - 13:11

Per concludere: la soluzione per eliminare quota 100, ma solo per il futuro, c'è. Lo Stato non tolga più ai lavoratori quel 30% sula retribuzione che toglie adesso: ogni lavoratore si faccia la sua pensione privata indipendente dall'INPS che andrebbe del tutto eliminata. Così Renzi non si lamenterebbe più e l'oca giuliva Bellanova sarebbe felice. Di sicuro i lavoratori, con una pensione privata, prenderebbero di più di quanto "elargisce" attualmente l'inps.

Ritratto di giangol

giangol

Mer, 23/10/2019 - 13:18

Invece il reddito di nullafacenza è giusto???

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 23/10/2019 - 13:23

Quota 100 sbagliata e il reddito di cittadinanza?

Ritratto di Beppe58

Beppe58

Mer, 23/10/2019 - 13:25

Affidare un ministero e una parte della guida di questo malridotto paese ad una signora senza titoli di studio è una follia e un insulto.

aldoroma

Mer, 23/10/2019 - 13:25

Vai a lavorare per 40 anni dentro un panificio e poi parli ministro

Robertin

Mer, 23/10/2019 - 14:53

la contadina ha ragione. quota 100 serve solo ai bottegai per incamerare una rendita sicura e continuare a stare in bottega.

Sacramento

Mer, 23/10/2019 - 14:55

Costei è un'altra che fa il ministro con la terza media, un classico piddino e dulcis in fundo, da ex sindacalista cgil, blatera di pensioni, come il suo "capo", senza saperne nulla

FRANGIUS

Mer, 23/10/2019 - 15:24

MA DOVE L'HANNO PRESA QUELLA? MIO DIO CHE SAGOMA....PROPRIO ADATTA AL PARTITO DEL BUFFONE....PARTITO DA CIRCO INSOMMA !

ruggerobarretti

Mer, 23/10/2019 - 15:33

produci, consuma, crepa....almeno cosi diceva Giovanni Lindo.

Ritratto di pulicit

pulicit

Mer, 23/10/2019 - 16:19

Ma questi che sono al potere da dove sbucano? Una volta si diceva dal Tide.Regards

gneo58

Mer, 23/10/2019 - 16:20

faccio una domanda ai minus habens (schiacciaraiban - robertin ecc ecc che o hanno campato alle spalle di qualcuno oppure hanno "lavorato" nel settore pubblico) - premesso che io i miei contributi me li sono versati tutti e quindi ho il sacrosanto diritto di andare in pensione quando mi pare fatti i debiti conteggi mi dite perche' con 41 anni di versamenti alle spalle, avendo lavorato 9-10 ore al giorno in un settore dove 1° maggio, 25 aprile, 8 dicembre ecc ecc incluso sabato e domenica sono solo numeri uguali ad altri sul calendario non posso a 62 anni andare in pensione ? E' proprio vero che o uno il cervello lo ha oppure.....

ilcapitano1954

Mer, 23/10/2019 - 16:24

Ma cosa dice questo essere? La donna che ha lavorato 6 mesi nei campi buona parte nel sindacato e il rimanente nel partito, dice di essere una lavoratrice precoce, a quei tempi tutti quanti eravano lavoratori precoci. Donna senza diploma/laurea a dimostrazione che non c'e bisogno di una laurea per diventare ministro è sufficiente essere iscritto e frequentare un partito. Ma quale corsi ha frequentato la signora per diventare ministro, visto che ormai oltre al licenza media/diploma/laurea per essere assunto deve avere frequentato e superato molti corsi, i ministri in generale quali corsi hanno frequentato? In Italia senza titoli puoi essere ministro e/o governare il paese ma non puoi fare un lavoro umile.

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Mer, 23/10/2019 - 16:44

Valide braccia strappate all'agricoltura. Quanto a cervello... beh, meglio soprassedere!

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Mer, 23/10/2019 - 16:54

schiacciarayban: posso darti un consiglio? Prima di schiacciare i rayban, togliteli: corri il rischio di danneggiare quei tre-quattro neuroni che vagano nella tua scatola cranica.

Robertin

Mer, 23/10/2019 - 17:28

X gneo58. Prima di dare del minus abens agli altri sforzati almeno di capire quello che dicono: per quanto mi riguarda hai tutto il diritto di andare in pensione con 41 anni di contributi purchè però poi tu faccia davvero il pensionato e basta.

caren

Mer, 23/10/2019 - 17:53

Non basta dire, Quota 100 sbagliata, e amen. Bisogna anche trovare un'alternativa, perché la gente dopo 40 anni di lavoro ha diritto a godersi la meritata libertà.

ekat

Mer, 23/10/2019 - 19:39

Renzi non dice la verità: quota 100 non costa 20 miliardi di euro. Il precedente governo aveva stanziato 20.988.000.000, ma il costo vero, secondo i dati dell'INPS e del MEF, per il triennio 2019-2021, ammonta a poco più di 11 miliardi. Considerando che il costo per l’accoglienza negli anni del governo Renzi ammontava a 5 miliardi di euro l’anno è facile comprende dove siano stati gli sprechi e dove sia il legittimo ritorno ai cittadini del dovuto. Oltre a ciò, cancellare adesso quota 100 provocherebbe migliaia di nuovi esodati che non avrebbero più alcun reddito.