Le 3 opzioni sul tavolo di Conte ​Come sarà davvero il lockdown

Il premier è pronto a un'altra stretta. Governo sempre più convinto del "dentro tutti": ecco i tre scenari sul tavolo delle ipotesi

L'ombra del lockdown torna a farsi vedere sul nostro Paese. Se fino a pochi giorni fa veniva considerato come una soluzione che non rientrava nel ventaglio delle possibilità per fronteggiare la seconda ondata del Coronavirus, adesso si fa sempre più concreta l'ipotesi del "dentro tutti". Dal governo infatti non vengono più espressi tutti quei timori per i drastici effetti economici che potrebbe comportare: ora si discute sul come e sul quando agire. E l'intento è quello di non perdere tempo, di fare un altro giro di vite appena possibile. Il premier Giuseppe Conte si è via via fatto influenzare dall'ala intransigente e perciò a breve potrebbe adottare il pugno duro sull'Italia. Il trend è in continua crescita e non dà alcun segno di inversione: solamente nelle ultime 24 ore si sono registrati oltre 31mila casi - a fronte comunque di 215.085 tamponi (record) - e ulteriori 199 decessi.

La progressiva preoccupazione del presidente del Consiglio è favorita anche dal report settimanale dell'Istituto superiore di Sanità che ha fornito uno scenario in peggioramento: l'indice di trasmissibilità Rt è salito a 1.7, mentre una settimana fa era a 1.5. Un aumento che non lascia presagire nulla di buono. Nello specifico sono 11 le Regioni (Abruzzo, Basilicata, Veneto, Liguria, Val D'Aosta, Calabria, Lombardia, Piemonte, Puglia, Sicilia e Toscana) dove il Covid-19 corre più velocemente e rischia di andare fuori controllo. L'Iss continua a sostenere la necessità di effettuare "una valutazione di intervento urgente e mirato", con il presidente Silvio Brusaferro che spinge per un monitoraggio stretto in grado di "confezionare la ricetta settimana per settimana".

Lockdown? Ecco le 3 opzioni

L'Italia è a un passo dallo scenario 4: nel documento "Prevenzione e risposta a Covid-19: evoluzione della strategia e pianificazione nella fase di transizione autunno-invernale" redatto dall'Istituto superiore di sanità - che contiene le diverse modulazioni delle possibili misure da adottare in relazione all'evoluzione degli scenari epidemiologici - si legge che un Rt prevalentemente e significativamente maggiore di 1.5 ("ovvero con stime dell’intervallo di confidenza al 95% di Rt maggiore di 1.5") potrebbe portare rapidamente "a una numerosità di casi elevata e chiari segnali di sovraccarico dei servizi assistenziali, senza la possibilità di tracciare l’origine dei nuovi casi". In questo momento Conte trova tre piste sul tavolo delle ipotesi in vista dell'ennesimo Dpcm che potrebbe arrivare nei prossimi giorni.

La prima opzione prevede il lockdown, anche se non perfettamente uguale e duro come quello della scorsa primavera: si va dalla chiusura delle scuole alle limitazioni di contatti sociali, passando per lo stop di altre attività commerciali e il divieto di spostamento tra Regioni. La seconda possibilità riguarda l'istituzione di zone rosse locali - a livello comunale, provinciale e regionale se necessario - dove applicare una serie di norme da lockdown. La terza infine, riporta l'Huffington Post, sarebbe un mix tra le prime due: una stretta morbida sull'intero territorio nazionale con la creazione di zone rosse territoriali. Il quadro è in rapidissima evoluzione: per Conte si prospettano giorni difficili. Bisognerà valutare e fare delle scelte in maniera oculata poiché andranno inevitabilmente a impattare sui vari ambiti del nostro Paese.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 31/10/2020 - 10:07

L’avvocato Conte, spesso definito il “premier”, è pronto, rincuorato dal “dentro tutti”. Sorvoliamo sugli “scenari” che lui ha preparato, che riteniamo inutili, e cerchiamo di capire quale sia la “verità”, se proprio la vogliamo credere. Ma la verità è un’altra, quella che la crescente esperienza fatta ci induce a ritenere che si tratta, ancora una volta, solo di fumo, per altro anche molto dannoso.

SandroGug

Sab, 31/10/2020 - 10:16

Mi chiedo perche si politicizza questa malattia... perche dire colpa del governo. Come se il margine di manovra ci fosse... Forse c'è per i matematici immaginari e i vieologi immaginari del blig ma nel mondo reale...

jaguar

Sab, 31/10/2020 - 10:19

Il cts spinge per una chiusura totale e così sarà. Poi se i dati non migliorano o se il lockdown durerà mesi si aprirà la caccia ai luminari strapagati del cts.

AlvinS83

Sab, 31/10/2020 - 10:20

Il LockDown è inutile. Serve solo a congelare i contagi e a distruggere l'economia. Serve l'immunità di gregge

Ritratto di .pecoroniDiTaGlia..

.pecoroniDiTaGlia..

Sab, 31/10/2020 - 10:29

il REGIME SFASCISTA ha deciso, il GREGGE dei SUDDITI RECLUSO in lockdown, NON SI PASCOLA PIÙ

Duka

Sab, 31/10/2020 - 10:35

Mi chiedo se non la fa più spiccia a togliersi dai piedi. Oramai avrà capito anche lui stesso di non essere all'altezza del compito che qualcuno, non si sa per quali meriti, gli ha assegnato anche con il bis.

edoardo11

Sab, 31/10/2020 - 10:40

E' diventato una leggenda.Questo signore ci ha affabulato,insieme ad un manipolo di incapaci,per mesi e mesi dicendoci che si sarebbe fatto tutto il possibile per evitare altre chiusure.Cosa hanno fatto? Per i trasporti basta uscire la mattina e vedere la calca sui bus,per la scuola basta ridere sui banchi con le rotelle e non hanno previsto orari sfalsati per la sanità pochissime assunzioni e pochissime nuove terapie intensive,per i rimborsi......ma cosa ve lo dico a fare.

Ilsabbatico

Sab, 31/10/2020 - 10:40

Le uniche vere opzioni ora sono quelle di smettere di fare i tamponi e focalizzare le risorse economiche/mediche e quant'altro a curare i veri malati di covid e di altre patologie che nei mesi ne hanno risentito. Il lockdown non serve a un bel niente. Ricordo sempre, gli 80.000 contagiati al giorno l'anno scorso per influenza e 6.172.000 totali nella stagione invernale.

xgerico

Sab, 31/10/2020 - 10:41

@02121940-Sab, 31/10/2020 - 10:07- Beh da quel che affermi, io contrariamente a te qualche giro di calendario lo vorrei fare ancora anche se devo stare in casa altri 6 mesi!

Marzo-2020

Sab, 31/10/2020 - 10:42

Ma le statistiche dei sintomatici lievi le leggono ?? Finche muoiono gli ultra ottantenni con patologie pregresse direi che non siamo all'apocalisse. Con un altro "confinamento" totale salta il paese Italia, cari professori meno interviste e più lavoro. Questi luminari con un budget miliardario sono riusciti solo a consigliare le mascherine, distanziamento sociale e mani pulite...., a questo ci erano già arrivati 100 anni fa durante la pandemia "Spagnola" !!

xgerico

Sab, 31/10/2020 - 10:52

@AlvinS83-Sab, 31/10/2020 - 10:20- E a te come fai a sapere che serve l'immunità di gregge? da dove lo hai estrapolato?

EliSerena

Sab, 31/10/2020 - 11:14

Articoli, articoli, articoli su articoli contro il Governo e tutto quello che fa. Se chiude critiche se non lo fa critiche. Nemmeno una parola su un dato esternamente positivo dell'economia. Il Pil che nel terzo trimestre è aumentato non per opera dello Spirito Santo non deve essere detto da questo giornale ai suoi pochi battitori di tastiera. Rovinerebbe loro la giornata. Vergognatevi per la vostra disinformazione

Ritratto di jasper

jasper

Sab, 31/10/2020 - 11:38

Il Lockdown è una gran fesseriae la prova viene dall'Aargentina che da sette mesi applica un Lockdown generalizzato e ciononostante ha molti più infetti di noi.

EliSerena

Sab, 31/10/2020 - 11:41

Per l'esattezza il Pil nel terzo trimestre è aumentato del 16,1%Se questa notizia non è degna di essere data non ne comprendo il motivo. Purtroppo con la situazione del covid nel quarto trimestre avremo di nuovo una frenata, ma alla fine dell'anno il risultato sarà migliore delle previsioni del Governo.

Ritratto di Antonosofiro

Antonosofiro

Sab, 31/10/2020 - 12:07

da BASSO della mia INESPERIENZA, mi sono fatto la seguente idea sul modus operandi del governo. dato un evento quaslsiasi di portata negativa per la popolazione. l'Avvocato fa il suo lavoro da mestierante, ossia garantisce contro tutto e tutti che l'evento negativo non si farà, sparando a zero (non con il Draghiano Bazooka, bensi con le miccette da ragazzotti di Forcella) sull'opposizione, in quanto fassista rassista e non meritevole degli aperiequisolidali. Poi quando cade l'ultimo granello di sabbia nella clessidra... Senza indugio, e senza tentennamenti si tronfia in sala stampa e ... "DOBBIAMO, E' NECESSARIO CHE ... ed altra vaselina.. quindi TASSE, LOCKDOWN, PROVAZIONIE ed altro", ossia quando già si prevedeva con congruo anticipo alle basse e sciocche menti dei malpensanti invisi a GIUSEPPI.

Ritratto di Antonosofiro

Antonosofiro

Sab, 31/10/2020 - 12:10

@ELISERENA, il PIL è "aumentato" se lo raffronti con il secondo trimestre (quello del LOCKDOWN generalizzato e valori negativi a 2 cifre). Se invece lo confronti con il 3' del 2019 .... beh che GiuseppI e il buon Dio ti aiutino, ne avrai di bisogno !

xgerico

Sab, 31/10/2020 - 12:15

@jasper-Sab, 31/10/2020 - 11:38- Ma dove attinge fesserie del genere? Argentina 44 milioni di abitanti, 1.160.000 infetti e 30.000 morti!

Korgek

Sab, 31/10/2020 - 12:17

@Sandrogug non è molto chiaro il commento, comunque chi ha voluto metterla sul politico spesso sono stati quelli che fan parte o sono dalla parte dell'entourage governativa. Zingaretti per esempio con il suo "se ci fossero stati gli altri..." o De Luca. Alla fine contano i risultati. Siamo stati colti impreparati, durante l'estate c'è stato un momento di quiete nel quale i governanti avrebbero potuto attuare un piano sanitario strategico che, in caso di seconda ondata, si sarebbe condotta la vita di sempre, magari con il solo obbligo della mascherina e del distanziamento di 1 m. Invece nulla di tutto ciò. Un aneddoto che corona la ridicolaggine di tutto questo? Ad esempio, l'impossibilità di convocare le assemblee condominiali per il Superbonus 110%. Una misura ideata dallo sgoverno che però non può essere messa in atto per ordine dello sgoverno.

AlvinS83

Sab, 31/10/2020 - 12:19

xgerico e tu che studi hai fatto per dire che il LockDown è doveroso? Ascoltando la tv? Ahahahaha poverino

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 31/10/2020 - 12:38

Giuseppi, dopo aver giurato e spergiurato che non avresti mai più fatto il lockdown o che non fosse più un'opzione, vedo che commetti errori su errori. Forse è meglio non ascoltare i comunisti.

Ilsabbatico

Sab, 31/10/2020 - 12:43

...dopo che ho letto che il PIL è aumentato del 16% (ovviamente solo sul trimestre precedente perché sullo stesso periodo del 2019 è meglio neanche confrontarlo) mi sono fatto una bella risata e comprendo sempre più quanto certe persone inseguono solo una "ideologia" ma non hanno proprio il senso della realtà....vivono in un mondo tutto loro. Buona fortuna.

Celcap

Sab, 31/10/2020 - 12:51

Ma l’opzione più importante e cioè che Conte se ne vada sul tavolo non c’è mai???

xgerico

Sab, 31/10/2020 - 13:07

@AlvinS83-Sab, 31/10/2020 - 12:19- ma dove hai letto che io affermi che il "LockDown" (in Italia fino a prova contraria si scrive confinamento) e necessario. Io leggo i bollettini dell'ISS!

xgerico

Sab, 31/10/2020 - 13:12

-@AlvinS83-Sab, 31/10/2020 - 12:19- ma dove hai letto che io affermi che il "LockDown" (in Italia fino a prova contraria si scrive confinamento) e necessario. Io leggo i bollettini dell'ISS!

titina

Sab, 31/10/2020 - 13:50

Purtroppo il lockdown è inevitabile. Magari per le scuole lascerei aperti solo i nidi, gli asili e la scuola primaria

silvano45

Sab, 31/10/2020 - 14:05

Azzeccagarbugli di provata incapacità e incompetenza naviga al buio senza meta seguito dai suoi incompetenti ma altrettanto vanagloriosi ministri ex bibitaro ex dj preside bocciata una sprovveduta ministra trasporti un compagno nostalgico che vorrebbe la delazione in costitituzione un altro che vorrebbe mandare i volontari a controllare la movida e tutto questo senza vergognarsi e purtroppo a pagare per questi...saranno i cittadini.Unica speranza per noi dopo le ceneri saranno spazzati via dalla vita politica.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 31/10/2020 - 14:28

@titina - concordo.

Calmapiatta

Sab, 31/10/2020 - 15:59

C'era una unica opzione per il governo, e per il paese, agire con raziocinio. Il governo, invece, ha fatto preferito nascondere la testa sotto la sabbia. Si è dedicato ai banchi con le rotelle, a far campagna elettorale per non perdere la faccia. Tutto ciò che si sarebbe dovuto fare per affrontare la seconda prevista ondata è finito nel cassetto.

Gere

Sab, 31/10/2020 - 16:06

Conte , devi fare una sola cosa per il bene degli itakliani: toglierti dai piedi.

Ritratto di veronika

veronika

Sab, 31/10/2020 - 17:39

nessun obbligo di portare i figli a scuola, please