A Varese vince Galimberti. Fallito il colpo Bianchi

Davide Galimberti, candidato della coalizione giallorossa, confermato sindaco. Il centrodestra penalizzato dal ritiro di Roberto Maroni. Affluenza sotto il 50%.

Varese, non riesce il colpo al centrodestra

Non è riuscito il colpo della Lega a Varese. Nella città che fu una delle culle del Carroccio, il voto del ballottaggio ha confermato sindaco il candidato di centrosinistra Davide Galimberti, eletto con il 53,09% dei voti. Non sono bastate le visite elettorali del segretario Matteo Salvini per spingere alla vittoria il suo candidato, il deputato Matteo Bianchi. L'affluenza per il secondo turno si è fermata al 48,36%, oltre due punti sotto quella raggiunta due settimane fa.

"È il premio a cinque anni di lavoro", ha dichiarato a urne appena chiuse Galimberti, che ha lanciato una frecciata a Salvini: "Il dato conferma la fase negativa della Lega che qui è nata e cresciuta e che qui aveva già perso cinque anni fa. Abbiamo avuto Salvini in città per giorni e giorni, ma la risposta della gente di Varese è stata esemplare". Deluso invece, come si può immaginare, il candidato sconfitto: "Non abbiamo rimpianti, abbiamo fatto il massimo. Ringrazio Matteo Salvini e Giancarlo Giorgetti per essersi spesi per questa campagna elettorale. Si vince e si perde insieme". Bianchi ha anche ammesso che la campagna elettorale del centrodestra, scattata solo a giugno, lo ha probabilmente penalizzato: "Un mese in più di campagna elettorale non mi sarebbe dispiaciuto", ha detto ai giornalisti. Il candidato della coalizione doveva essere l'ex ministro e presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni, che è stato costretto a rinunciare a causa di alcuni problemi di salute. Maroni aveva ufficializzato la propria candidatura nel settembre del 2020, ma un tumore al cervello lo ha fermato.

Dal 1993, ovvero da che i sindaci sono eletti direttamente dai cittadini, Varese è stata governata per oltre un ventennio dalla Lega. Il primo sindaco leghista fu Aldo Fumagalli, cui succedette nel 2006 l'attuale presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana. Nel 2016, al Partito Democratico riuscì il colpaccio e Davide Galimberti conquistò la carica di primo cittadino. Ora, eletto anche con i voti dei Cinque stelle, guiderà il capoluogo per un altro quinquennio.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti