Vertice rifiuti a Roma, Costa promette: "In 15 giorni fuori dalla crisi"

Il ministro dell'Ambiente, Sergio Costa, prova a calmare le acque sulla crisi rifiuti che da settimane interessa Roma: "Tempo 15 giorni la situazione si risovlerà"

Dopo giorni di accuse al vetriolo tra Campidoglio e Regione Lazio si è arrivati, forse, a una tregua. Il ministro dell'Ambiente, Sergio Costa, ha aperto una schiarita sulla crisi rifiuti che da settimane interessa Roma. Le istituzioni al tavolo hanno concordato una serie di azioni da compiere nel breve, nel medio e nel lungo periodo. Il primo obiettivo è quello di vedere la città più pulita entro questa settimana o al massimo in 15 giorni.

Nell'immediato, a quanto filtra, la richiesta formulata all'Ama contenuta nell'ordinanza della Regione Lazio di pulire la città dai sacchetti in terra verrà aggiornata. Il termine, prima fissato in 7 giorni di tempo, potrebbe estendersi fino alla prossima settimana.

Le opzioni in campo

Ora Ama, al lavoro per varare il suo nuovo piano industriale, cercherà anche possibili operatori all'estero per smaltire parte delle eccedenze di indifferenziata che non riesce a trattare. Si parla della Svezia come possibile destinazione temporanea ma comunque per un quantitativo limitato di rifiuti visto il costo del trasporto. Entro luglio invece la Regione varerà in giunta il nuovo piano rifiuti, che presumibilmente verrà approvato dal Consiglio entro l'anno. Per il lungo periodo la prospettiva resta quella di realizzare nuovi impianti che rendano il ciclo di smaltimento di Roma autosufficiente, anche se il tavolo non ha chiarito di quale tipologia si tratti.

Cosa succede a Roma

Da metà giugno Ama fatica a trattare le circa 3mila tonnellate di rifiuti indifferenziati che vengono prodotti ogni giorno in città a causa dei lavori di ristrutturazione dei 2 Tmb di Malagrotta, che si protrarranno fino a settembre, con la conseguente lavorazione di 500 tonnellate in meno al giorno. Nei giorni scorsi sono rimaste in strada fino a 600 tonnellate di pattume al giorno, che si accumula attorno ai cassonetti poichè l'Ama non sapeva dove indirizzarli.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 09/07/2019 - 19:22

Un triste spettacolo di Roma, ancora una volta sommersa dalla "monnezza". Quanta incapacità della sindaca e quanta politica del Presidente della Regione Lazio, tal Zingaretti? La città puzza e la politica locale sta affogando. Speriamo che alle prossime elezioni i Romani abbiano maggiore attenzione nel donare il proprio voto.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 09/07/2019 - 20:51

I vagheggiati inceneritori di Vienna andrebbero benissimo anche per Roma, ma la deficiente non sa neanche quanto costano.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 09/07/2019 - 22:33

Certo che a Roma su 4000 netturbini sempre almeno 1000 sono in malattia...Sembra di ricordare i vigili urbani durante le vacanze di Natale. A roma tutti stakanovisti??? da perfetti comunisti?

Popi46

Mer, 10/07/2019 - 05:53

In 15 giorni? Dopo mesi di incuria? E perché allora non ha agito prima? Senza soldi, senza impianti di smaltimento, con personale a corrente alterna, in periodo di ferie.....,cioè, non è cambiato nulla e un pezzo di carta,chiamata ordinanza, fa il miracolo? Non ci credo neppure se vedo....

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 10/07/2019 - 07:21

I rifiuti? L'anfiteatro Flavio è grande...a buon intenditor...

ex d.c.

Mer, 10/07/2019 - 08:23

Lo Hanno fatto in meno tempo Berlusconi è Bertolaso, ma visto come sono stati ringraziato, conviene lasciare i rifiuti dove sono

Duka

Mer, 10/07/2019 - 08:46

Ci sarà da ridere a crepapelle

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 10/07/2019 - 09:05

Ma chi paga gli smaltimenti all'estero????? La raggi ?????

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 10/07/2019 - 10:04

VEDREMO SE AL 25 LUGLIO ROMA SARA' PULITA.

Ritratto di nando49

nando49

Mer, 10/07/2019 - 10:25

Ma allora c'è un ministro dell'ambiente che si chiama Costa? E la soluzione proposta è quella di mandare i rifiuti in Svezia? Ma chi è che ha sempre rifiutato i termovalorizzatori? Tutti a casa!

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Mer, 10/07/2019 - 10:38

Ma la Regione non aveva detto 7 giorni? Ora 15. Intanto la gente continua a subire il disagio e i turisti portano a casa delle belle foto della Capitale. Che schifo.