Vitalizi: ok ai tagli. Micciché contro Fico: "Tagli sì ma non come alla Camera"

Miccichè favorevole al taglio dei vitalizi purché questi non danneggino quei deputati che rischiano di "prendere solo 600 euro al mese. Sono disponibile a studiare un taglio dei vitalizi, ma non può essere come quello che Fico ha imposto alla Camera".

 Vitalizi: ok ai tagli. Micciché contro Fico: "Tagli sì ma non come alla Camera"

Il presidente dell'Ars Gianfranco Micciché fa un passo indietro e conferma la possibilità di tagliare i vitalizi, dopo la decisione del Governo Musumeci di non impugnare la legge di bilancio dello Stato sui vitalizi che impone anche all'Isola un drastico ridimensionamento entro aprile agli ex deputati e ai loro eredi. "Sono disponibile a studiare un taglio dei vitalizi, ma non può essere come quello che Fico ha imposto alla Camera dei deputati. Ci sono persone perbene che hanno dato il meglio di se stessi per questa regione: se dovesse essere effettuato il taglio previsto a livello nazionale, questi ex deputati riceverebbero 600 euro al mese. Se l'Assemblea regionale siciliana riterrà che deve essere fatto in Sicilia ciò che è stato deciso alla Camera - ha aggiunto -, mi sfiducino pure, ma non posso consentire che venga penalizzato chi ha avuto l'unica colpa di adoperarsi per questa terra. Verrebbero danneggiate solo le persone oneste. Chi ha rubato, invece, non ha bisogno del vitalizio perché i soldi li ha già", ha concluso Miccichè.

Commenti