Il centrodestra fa il botto: sondaggio choc per Conte&Co.

Continua l'ascesa del centrodestra. Giuseppi riporta i grillini più vicini ai dem, ma il centrosinistra vede col binocolo Lega, FdI e Forza Italia

Il centrodestra fa il botto: sondaggio choc per Conte&Co.

La Lega è stabile, Forza Italia cresce e Fratelli d'Italia si attesta saldamente alle spalle del Carroccio approfittando dell'ulteriore sciviolone verso il basso del Partito democratico: complessivamente il centrodestra, pertanto, si porta quasi ad un + 12% rispetto ai rivali giallorossi. Questo il dato rilevato da Alessandra Ghisleri di Euromedia Research per la puntata odierna di "Porta a porta".

Il partito guidato da Matteo Salvini perde lo 0,3% rispetto alle intenzioni di voto registrate invece durante la settimana scorsa dal medesimo istituto di ricerca: ciò nonostante, il Carroccio mantiene la testa con il 21,5% dei consensi. Fratelli d'Italia, la compagine di Giorgia Meloni, unica rimasta all'opposizione dopo l'arrivo di Mario Draghi a Palazzo Chigi, fa registrare un + 0,8% rispetto all'ultima rilevazione di Euromedia Research, attestandosi al 19,8%. Lieve crescita anche per Forza Italia (+ 0,1%), che raggiungerebbe il 6,6% dei consensi. Alessandra Ghisleri attribuisce poi un 1,4% complessivo agli altri partiti che andrebbero a rimpolpare le file del centrodestra, tra i quali Coraggio Italia, Noi con l'Italia e Udc: rispetto ai sondaggi della scorsa settimana si registra un +0,2%.

Cambiando schieramento, invece, c'è da registrare un ulteriore passo indietro per il Partito democratico: con la perdita dello 0,8%, infatti, i dem si attesterebbero secondo Euromedia Research al 18%. Recupera terreno nello schieramento giallorosso il Movimento Cinquestelle: i grillini 2.0 guidati dal Giuseppi nazionale strappano uno 0,5% rispetto alla scorsa settimana, attestandosi così al 16%. A sinistra si registra una lieve crescita di Liberi e uguali (Leu) composto da Mdp-Articolo1 (-0,4% per un 2,4% di consensi) e da Sinistra italiana (che registra un + 0,9% attestandosi all'1,7%).

Azione di Carlo Calenda pare in flessione: con la perdita dello 0,3% arriva appena al 2,8%, ma sempre meglio di Italia Viva che, grazie al + 0,6% non va oltre il 2,4% dei consensi. Fanalini di coda del centrosinistra restano +Europa con l'1,6% (+ 0,2% rispetto alla scorsa settimana) e Federazione dei Verdi-Europa verde con l'1,6% (ed una perdita di 0,7 punti percentuali). Le altre coalizioni non schierate raggiungerebbero al momento il 4,5% dei consensi (-0,8% rispetto ai dati della scorsa settimana).

Complessivamente, pertanto, il centrodestra raggiungerebbe oggi il 49,3%, mentre centrosinistra + Movimento CinqueStelle arriverebbero al 38%. Al momento gli astenuti e gli indecisi sarebbero al 31,5%.

Commenti

Grazie per il tuo commento