Il Wp attacca: "L'epidemia è la Chernobyl di Trump"

Il coronavirus inquieta gli Stati Uniti. E non è tanto il numero dei casi conclamati, comunque molto inferiori a quelli italiani (603 contagi e 20 morti) ma il timore di un'escalation

Il coronavirus inquieta gli Stati Uniti. E non è tanto il numero dei casi conclamati, comunque molto inferiori a quelli italiani (603 contagi e 20 morti) ma il timore di un'escalation. Che secondo il Washington Post potrebbe trasformarsi nella Chernobyl di Trump, evocando il ritardo delle autorità russe, nel 1986, all'indomani del disatro nucleare nella località russa, a riconoscere la gravità della crisi per non contraddire «il capo». Secondo il quotidiano americano poco dopo il suo insediamento a Trump venne detto che una pandemia di virus influenzale era il pericolo principale per la sicurezza degli Usa e lui rispose negandolo, quindi riorganizzando l'unità salute globale della Casa Bianca che aveva osato avanzare la previsione, ricostruisce il quotidiano americano. «In tempo di crisi, l'ideologia uccide. Proteggere la mitologia piuttosto che le persone è mortale", scrive il Washington Post riferendosi al presidente che «anteponendo pericolosi miti a fatti oggettivi, ha trasformato le prime fasi cruciali della risposta del governo in un disastro». Frasi come «la risposta degli Usa al coronavirus è stata perfetta» sono l'equivalente dello slogan per cui «l'Unione sovietica non commette errori». «Il coronavirus - conclude il WP - è una crisi diversa dalla battaglia fra tweet in maiuscolo e il fact checking in cui fino a ora Trump è uscito illeso. Il coronavirus fa vittime reali. E la recessione si farà sentire».

Intanto le autorità sanitarie americane hanno invitato gli anziani e le persone con malattie croniche a fare scorte di provviste e di medicinali, in modo da poter restare a lungo a casa per contenere la diffusione del coronavirus. «Fate in modo - ha detto Nancy Messonnier, responsabile dei Centri americani per il controllo della salute e per la prevenzione delle malattie - di avere delle scorte a disposizione di medicine per la pressione arteriosa e per il diabete, e di altre medicine utili a curare la febbre e altri sintomi. Procuratevi anche dei prodotti per la casa e delle provviste in modo da essere pronti nel caso in cui dobbiate restare a casa per un periodo di tempo»

Diversi membri del Congresso degli Stati Uniti si sono messi in autoisolamento per essere stati in contatto recentemente con una persona che ha preso parte a una conferenza politica e che in seguito ha sviluppato la Covid-19. Tutti sono in buona salute e i contatti sono stati lievi, ha fatto sapere l'ufficio medico del Campidoglio.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.