Premiati gli «angeli» della città

Tutti gli «Angeli dell’anno» al Teatro Smeraldo; Angeli di tutti i Continenti, personificati da splendide ragazze con ali e abito da sera bianchi, vestite da Buba e Annabelle, hanno fatto da cornice a una serata organizzata e ideata, per la settima edizione, da Stefano Festa, artista milanese che, ogni stagione, propone «L’Angelo dell’anno», riconoscimento che viene dato a tutti coloro che, nei vari settori - ricerca, spettacolo, sociale, comunicazione, ambiente, solo per citare alcune sezioni - si sono distinti per opere di solidarietà verso il prossimo.
Miuccia Prada, Arnaldo Pomodoro, Giorgio Rocca, Daniela Javarone, Gigliola Cinguetti, Enrico Bertolino, questi alcuni tra i premiati, selezionati da una giuria composta da capiredattori dei maggiori quotidiani milanesi; tutti erano emozionati e quasi imbarazzati nel ricevere un riconoscimento di questo tipo, un quadro personalizzato, un gioiello firmato Buccellati e una foto, proiettata sul maxi schermo, di Bob Krieger applauditissimo per la sua capacità di cogliere la vera anima del personaggio ritratto.
Certo, essere chiamati angeli non capita tutti i giorni, come ha sottolineato Daniela Javarone che ha ringraziato la vera guida degli Amici della Lirica - di cui Daniela è presidente - il marchese Alberto Litta Modignani. Un riconoscimento speciale alla memoria è stato conferito ad Ambrogio Fogar e la figlia Francesca ha ritirato il premio.
Bertolino ha ringraziato le testate che gli hanno assegnato il Premio, le stesse, che, talvolta, lo hanno criticato. Nel parterre dei vip, l’étoile Oriella Dorella; tra le performance sul palco, il mago illusionista Eta Beta, la concertista non vedente Silvia Zaru, la cantante Elettra, Gilberto Ziglioli alla chitarra. Ha fatto da sottofondo alla serata un brano di Ornella Vanoni, madrina del Premio, che ha voluto leggere personalmente la motivazione del premio a Arnaldo Pomodoro. Gli altri «angeli» premiati: per la ricerca Pierluigi Pelicci, l’Arcidiocesi di Milano per l’integrazione, Legambiente per l’Ambiente, i Vigili del Fuoco per la sicurezza, la Avon e Giuliano Mossini per l’industria, la Fondazione San Bernardino Onlus per il sociale, la Federazione Italiana Editori di Giornali (Fieg) e la Federazione Nazionale Stampa Italiana (Fnsi) per la Comunicazione.