Cronaca locale

Presidio di polizia a San Siro. In arrivo tornelli e vigilantes

Salvini: "Commissariato in via Newton tra le case Aler". Piano per rafforzare i controlli ai varchi del Passante

Presidio di polizia a San Siro. In arrivo tornelli e vigilantes

Un commissariato di polizia in via Newton, presidio fisso nel problematico quartiere popolare di San Siro. Se ne parla da tempo e ora sembra cosa fatta, il ministro delle Infrastrutture Matteo Salvini ha dato il via libera ad utilizzare a questo scopo l'immobile Aler di via Newton e ne ha parlato con il prefetto e al ministro dell'Interno Piantedosi che ha già dato un parere favorevole. «Sul quartiere San Siro c'è un bel piano di riqualificazione e se si riesce a portare anche un commissariato si aiuta lo sviluppo di quella zona».

Lo ha annunciato ieri partecipando a un incontro nelle sede Aler in viale Romagna («è il primo ministro che la visita» ha sottolineato il presidente dell'azienda regionale che gestisce il patrimonio di edilizia residenziale, Angelo Sala). Il prossimo impegno assicura Salvini «è un grande nazionale di edilizia pubblica e bella per chi non può permettersi una casa in grandi città come Milano o Roma e con un'attenzione particolare ai giovani. Mi fa piacere che salga il mattone a Milano, ma deve essere una città per tutti e non solo per ricchi. mi piacerebbe coinvolgere comuni regioni e aziende, il costo della vita è insostenibile soprattutto nelle grandi città. Mi piacerebbe coivolgere Comuni, Regioni e aziende». Aler a Milano gestisce un patrimonio di 70mila alloggi. «Quando non ci sono, come ora, paginate sui giornali, proteste di sindacati e inquilini e fumogeni vuol dire che la gestione è buona - scherza -. Stanno diminuendo le occupazioni e i casi di morosità incolpevole».

Nel 2017 le occupazioni consolidate erano 3.466 e gli escomi in flagranza 562, la percentuale delle unità recuperate in flagranza era del 65%. Nel 2022, cinque anni dopo, risultavano 2.995 occupazioni recidive e 685 escomi in flagranza, la percentuale è salita all'80%. La morosità incolpevole è scesa invece in un anno, dal 2021 al 2022, dal 43,29 al 34,17%. Angelo Sala e l'assessore alla Casa Alan Rizzi hanno ricordato il piano casa regionale «da 1,5 miliardi» avviato mesi fa con un miliardo dal Pirellone e mezzo miliardo dalle Aler e che prevede - uno su tutti - «la realizzazione di nuovi edifici in classe A3 nel quartiere di via Bolla che era completamente degradato». Per la Pd Carmela Rozza «Salvini racconta favole, ci sono 15mila alloggi sfitti». Ribatte Rizzi: «La sinistra parla sempre di questi 15 mila alloggi vuoti sapendo che proprio il Comune di Milano ne ha 5 mila».

Dalle case alle stazioni (più) sicure. Salvini ha firmato con Fs un accordo per aumentare gate, tornelli e vigilantes nelle stazioni e i primi interventi sono previsti «a Milano dove sarà ampliato il numero dei tornelli e a Rogoredo dove sorgerà un edificio per il progetto Security Academy (per formare addetti Fs alla sicurezza), un piano che prevede la riqualificazione di oltre mille mq in una zona spesso interessata da episodi di degrado». Il potenziamento dei gate dovrebbe essere esteso alle stazioni del Passante di Milano». Il consigliere regionale della Lega Andrea Monti sottolinea che con il centrodestra al governo «si cambia aria sul tema sicurezza, per chi molesta i pendolari e danneggia i treni la pacchia è finita».

Commenti