Il principe Andrea "rifiuta di partecipare al documentario su Epstein"

Implicato nello scandalo Epstein, il principe Andrea d'Inghilterra non parteciperà alla docu-serie sulla vita del pedofilo milionario americano. Consigliato dai suoi legali, il duca non prenderà parte al documentario per paura di un secondo "disastro" dopo l'intervista per la Bbc

Il principe Andrea "rifiuta di partecipare al documentario su Epstein"

Il principe Andrea, ritiratosi a vita e privata a causa dei legami con Jeffrey Epstein, si sarebbe rifiutato di partecipare ad un documentario sul milionario accusato di pedofilia. Come rivela il Mail Online, il terzogenito della regina Elisabetta avrebbe deciso di non rispondere alle domande sulla sua amicizia con il magnate, consigliato dai suoi avvocati. Il team legale del principe avrebbe suggerito al proprio assistito di non prendere parte alla docu-serie di 4 puntate, per paura che possa ripetere il "disastro" commesso durante l'intervista per la Bbc.

“Andrea è stato contattato per parlare della sua amicizia con Epstein, ma non c’è stato un responso formale”, ha rivelato una fonte. L'insider ha poi aggiunto:“Il suo team legale gli ha consigliato di non rilasciare altre interviste dopo quella alla Bbc. C’è la paura che tutto ciò che potrebbe dire possa diventare materiale legale nelle tante cause contro Epstein, e usato dall’Fbi contro Andrea”. Accusato da Virginia Giuffre di aver avuto rapporti intimi con lei quando era minorenne, il duca ha rilasciato un’intervista in cui nega quanto affermato dalla donna. Ma il risultato delle sue parole non è andato per il verso giusto e la disastrosa intervista ha portato la regina e Carlo a spingere Andrea a ritirarsi dalla vita pubblica.

Il pubblico della Bbc ha mal giudicato i tentativi di scagionarsi del duca, definendoli per niente empatici con le vittime abusate da Epstein.“Non ho alcun ricordo di aver incontrato questa signora”, dichiarava Andrea durante l’intervista, smentendo le accuse della Giuffre. La donna afferma di essere stata “costretta” da Ghislaine Maxwell, a diventare una “schiava sessuale" di Epstein, e “svenduta” al principe Andrea quando aveva diciassette anni. Ma non finisce qui: la Giuffre ha inoltre rivelato i particolari scabrosi del suo primo incontro con il principe, dopo una serata trascorsa nell'esclusivo Tramp Club londinese.

Le gravi accuse della donna sono state raccolte dall’Fbi, e si sommano alle cause intentate dalle altre donne abusate da Epstein. A rivelare in un libro i crimini commessi dal finanziere americano è stato Bradley Edwards, in Relentless Pursuit. Nel libro il legale rivela le scioccanti violenze subite dalle giovani vittime del milionario, tra le quali compare anche la Giuffre. Il documentario sugli abusi del milionario americano è prodotto da Lifetime e racconterà la vita di Epstein attraverso le testimonianze delle sue vittime ed ex dipendenti.

Caricamento...

Commenti

Caricamento...