Il programma Sedici giorni nelle tradizioni dell’umanità

Un viaggio lungo sedici giorni, dal 29 agosto al 13 settembre, rimanendo però sempre seduti in riva al Lago di Como. E’ quanto offrirà ai suoi spettatori la nona edizione di Parolario, la manifestazione comasca dedicata ai libri e alla cultura che quest’anno avrà come tema principale proprio “il viaggio”. E sarà un percorso geografico, ma soprattutto mentale ed emozionale, quello che coinvolgerà, con partenza da piazza Cavour - la piazza affacciata direttamente sul lago - gli spettatori di Parolario (180mila presenze nel 2008) accompagnati da scrittori, giornalisti e studiosi di varie discipline. Le tappe dell’itinerario saranno molte e in grado di soddisfare anche i viaggiatori più esigenti. Dopo la partenza con Margherita Hack oggi alle 17, Daria Bignardi proporrà un viaggio all’interno della famiglia e della memoria (3.9 alle 18.30), Sergio Valzania e Franco Cardini un viaggio lungo il Cammino per Santiago di Compostela (9.9 alle 21), l’indologo Giuliano Boccali un viaggio nella poesia classica indiana (13.9 alle 18), Pietro Grasso un viaggio nel mondo della mafia (10.9 alle 21), Allan Bay un viaggio nella tradizione culinaria italiana (13.9 alle 11.30). Ma il pubblico verrà portato anche in Iran con Hamid Ziarati (10.9 alle 17), in Transnistria con i siberiani di Nicolai Lilin (31.8 alle 18.30), nello spazio con l’astronauta Umberto Guidoni (4.9 alle 21) e infine condotto per mano attraverso “l’avventurosa storia del cinema italiano” da Goffredo Fofi (1.9 alle 21).
Gli spettatori di Parolario potranno inoltre fare un breve viaggio tra le promesse della letteratura italiana con due giovani rivelazioni: Christian Frascella (3.9 alle 17) e Stéphane Audeguy (1.9 alle 17).

Commenti

Grazie per il tuo commento